PATRIZIA CANOLA A “WOMEN ART BRA “: BIENNALE DELLA CREATIVITÀ AL FEMMINILE (BRA’- CUNEO)

PATRIZIA CANOLA ESPONE A ‘WOMEN ART BRA”: LE SUE OPERE OLTRE IL TEMPO  AD ABBRACCIARE IL PENSIERO

Dove il cielo si unisce al mare a creare sinergie di colori che danzano in scie luminose al passare delle ore della giornata, dove i riflessi della luce si rispecchiano nelle acque cristalline dei ruscelli avvolgendo di sprazzi dorati le vegetazioni rigogliose circostanti, dove strati candidi di neve ancora fresca si confondono con le eleganti effigi di alberi spogli che si preparano al silenzio del risposo invernale, lo sguardo di Patrizia Canola si posa a catturare tanta bellezza. Pittrice di fama internazionale, da molti critici definita impressionista- macchiaiola, Patrizia Canola, nasce a Milano, ma ben presto dopo aver girato diversi luoghi dell’Italia tra Emilia Romagna, Umbria e Toscana si trasferisce in Brianza. sito privilegiato dove da forma e vita ad opere avvolgenti che raccontano dei suoni, dei respiri e silenzi della natura: una natura che si mostra serena e solare, ma anche nostalgica e misteriosa passando da boschi dove scorrono ruscelli dall’acqua limpida a marine, da paesaggi invernali attraversati da una luce abbagliante a nature morte, per arrivare a scenari dove ogni immagine è appena accennata, avvolta da chiarori di luci che definiscono la parte emotiva del pensiero. Con 40 anni di carriere l’artista vanta numerose e prestigiose mostre in Italia e all’estero: accanto a “Dalla Terra al Cielo” presso la Chiesa di San Francesco curata da Catia Monacelli e Francesca Sacchi Tommasi e “Paesaggi d’Ialina” presso il Centro Culturale Cajani a cura di Catia Monacelli entrambe a Gualdo Tadino nel 2016, ad “Art Walk”  a Venezia nel settecentesco Palazzo Zenobio (febbraio-marzo 2017),

Patrizia Canola, Incanto d'inverno
Patrizia Canola, Incanto d’inverno

citiamo la suggestiva personale “Nel respiro di Gaia. La Madre Terra” sempre a Gualdo Tadino (18-25settembre 2016) negli spazi dello Store San Benedetto, la Triennale di Arti Visive di Roma inaugurata da Achille Bonito Oliva unanimemente riconosciuto come il più importante curatore d’arte contemporanea (26 marzo 22 aprile 2017), la “Mostra Internazionale di scultura, pittura, fotografia, poesia e musica – Pitagora” a cura del Prof Mohammad Sazesh presso il Castello normanno di Santa Severina a Crotone (luglio–settembre 2017) e “Art  for Peace: Making a Difference” presso Villa Reale a Monza-Rotary (ottobre 2017).

Patrizia Canola, Va Pensiero
Patrizia Canola, Va Pensiero

La natura protagonista delle sue opere, dove campeggiano silenziosi paesaggi invernali con neve e ghiacciai, distese di campi di grano e fiori dalla tinte accese, e ancora  ruscelli, maestosi faggi, cieli a perdita d’occhio di cui colpiscono i notturni dai riflessi argentati, apre ad una compenetrazione visivo- emotiva senza eguali riportando in superficie desideri lontani, sogni in cui sperare. Ecco che gli infiniti luoghi della natura dove si alternano giardini in fiore, alberi secolari, striature argentee che nei cieli intrecciano geometrici arabeschi, invitano a guardare oltre, ripensando alla finitezza dell’individuo per interrogarsi sul senso di questa vita di cui si percepiscono i limiti. Raccontando della natura e dei suoi volti visibili e appena svelati, Patrizia Canola ha dato voce alle emozioni lungo il mosaico della vita. Emozioni che sembrano seguire quella luce che nei suoi dipinti crea trasparenze e spessori, riflettendosi nell’acqua e liberandosi nel cielo: una luce che ora sembra irrompere e palpitare fra i rami e le cime degli alberi come in ”Luci d’Autunno” (2015), ora fermarsi su quelle proiezioni di orizzonti dove i i ghiacciai diventano specchi per cieli quasi marmorei e custodi di verità come in “Incanto d’inverno” (2015). Proprio quest’opera “Incanto d’inverno” è tra le sei opere di PATRIZIA CANOLA che sono state scelte per la seconda edizione della Biennale della Creatività al Femminile: W.A.B. Women Art Bra, realizzata dal Comune di Bra (Cuneo) in collaborazione con la Consulta pe le Pari Opportunità.

Patrizia Canola, Silenzio
Patrizia Canola, Silenzio

La Biennale, che si svolge dal 2 al 18 marzo 2018 presso l’edifico Movicentro in piazza Caduti di Nassiriya, vetrina d’elezione per eventi a carattere artistico, musicale e culturale, vuole essere un omaggio alla creatività e all’arte realizzata dalle donne attraverso diverse tecniche e sfumature emozionali. Da sempre vivo palcoscenico di eventi a carattere culturale dove modernità e tradizione si incontrano, il Comune di Bra mostrando particolare attenzione alle diverse espressioni dell’arte, con questo evento ha voluto puntare sulle donne e sulla loro forte motivazione nel restituire attraverso l’arte la magia e la bellezza delle emozioni che ogni opera è capace di suscitare regalando ora scenari di malinconia e incanto, ora di solarità e armonia. Alla Biennale Patrizia Canola partecipa con sei stupendi,

Patrizia Canola, Futuro -
Patrizia Canola, Futuro –

dipinti che restituiscono l’immaginario racchiuso dentro ciascun individuo, quel lato inconscio e legato ali pensieri più reconditi che appartengono al cammino dell’uomo costantemente sospeso tra finito e infinito, verità e immaginazione. Nostalgia e silenzio, sogno e attesa, amore e libertà sono le tematiche che accompagnano i sei dipinti: “Incanto d’inverno” e “Silenzio”,  “Futuro” e “Sensazioni del nostro futuro”, “Madri” e “Va pensiero”.

Patrizia Canoa, Madri
Patrizia Canoa, Madri

Se di introspezione emotiva volta a recuperare legami col passato congelato nei labirinti della memoria, si parla in “Silenzio” e in “Incanto d’inverno” attraverso una natura immersa nel risposo che regala la stagione invernale; di interrogativi sul domani, sulle scelte che l’uomo può fare per decidere al meglio il suo futuro trattano i dipinti “Sensazioni del nostro Futuro” e “Futuro”. L’amore materno incondizionato e sempre presente quale sentimento che protegge e accoglie è descritto con tratti leggeri e avvolgenti in “Madri” dove le figure delle madri, in silenziosa conversazione, sono quasi impalpabili nella loro bellezza, allungate nel loro abiti morbidi a rappresentare l’infinita forza propria dell’affetto materno. In “Va pensiero”, che come “Futuro” e “Sensazioni del nostro futuro”  presenta  uno stile innovativo dove ogni segno o figura perde i contorni risultando impercepibile, il bisogno di libertà viene espresso dalla rappresentazione di figure eteree proiettate verso l’alto, quasi impercettibili e in simbiosi con il chiarore dello sfondo che avvicina a quella luce dove tutto rinasce e respira di nuova vita.

 

Silvana Lazzarino

 

W.A.B. – WOMEN ART BRA

2° Edizione della BIENNALE DELLA CREATIVITÀ AL FEMMINILE

Esposizione di arte contemporanea riservata alle Donne

edifico “Movicentro”

piazza Caduti di Nassiriya, Bra (Cuneo)

dal 2 al 18 marzo 2018

 

Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana Lazzarino

http://www.ildispari24.it/it/virgina-vandini-e-il-progetto-unicita-in-collaborazione-con-la-sapienza-di-roma/

http://www.ildispari24.it/it/rita-caccamo-a-rai-uno-con-strettamente-personale/

http://www.ildispari24.it/it/giuliana-conforto-seminario-introduttivo-sulla-fine-dei-tempi/

http://www.ildispari24.it/it/la-scrittura-il-segno-la-storia-il-senso-di-f-p-tanzj-f-fava-del-piano-p-perilli-s-madia/

http://www.ildispari24.it/it/pietro-gentili-il-suo-sguardo-verso-linfinito-nella-luce/

http://www.ildispari24.it/it/responsabilita-un-percorso-per-avere-a-cuore-se-stessi-con-francesca-di-sarno_-il-viaggio-delleroe/

http://www.ildispari24.it/it/francesca-di-sarno-counselor-emozioni-e-relazioni-con-il-valore-del-femminile/

http://www.ildispari24.it/it/toto-genio-la-grande-mostra-sul-principe-della-risata-in-corso-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/massimo-marinelli-via-ultima-costa-romanzo-giallo-presentazione-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/massimo-marinelli-via-ultima-costa-romanzo-giallo-presentazione-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/palazzo-barberini-presentazione-libro-la-riscoperta-del-seicento-i-libri-fondativi/

 http://www.ildispari24.it/it/pirandello-tra-musica-e-recitazione-allenoteca-letteraria-roma-quattro-fontane/

http://www.ildispari24.it/it/le-fotografie-di-henri-cartier-bresson-in-mostra-a-palermo/

http://www.ildispari24.it/it/freedom-manifesto-per-raccontare-limmigrazione/

http://www.ildispari24.it/it/giornate-europee-del-patrimonio-a-villa-giulia-museo-nazionale-etrusco/

http://www.ildispari24.it/it/daniel-gonzalez-imaginary-country-a-milano/

http://www.ildispari24.it/it/egle-budvytyte-tra-ciglia-e-pensiero-in-mostra-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/festival-remover-roma-con-santiago/

http://www.ildispari24.it/it/festival-del-giornalismo-culturale-v-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/alba-gonzales-e-il-premio-pianeta-azzurro-i-protagonisti-xvi-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/mao-jianhua-una-suggestiva-mostra-al-complesso-del-vittoriano/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-trisciuzzi-realizza-il-premio-per-il-primo-memorial-oliviero-beha-assegnato-a-filippo-simeoni/

http://www.ildispari24.it/it/premio-nazionale-musa-dargento-2-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/rassegna-internazionale-arte-e-letteratura-a-cava-de-tirreni/

 

    Altri articoli pubblicati su Emmegiischia di Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

 

 

“MEGUMI. STORIE DI RAPIMENTI E SPIE DELLA COREA DEL NORD” DI ANTONIO MOSCATELLO

Storia di Megumi, 13enne rapita dalle spie di Pyongyang , presentazione Enoteca Letteraria Quattro Fontane

Dopo il grande successo alla presentazione presso il Circolo degli Esteri della Farnesina a Roma organizzato dal diplomatico Mario Vattani, il libro del giornalista Antonio Moscatello  “MEGUMI. STORIE DI RAPIMENTI E SPIE DELLA COREA DEL NORD” in cui si parla di spionaggi e rapimenti, sarà protagonista sempre nella Capitale della Rassegna Iplac che si svolgerà presso l’Enoteca Letteraria Quattro Fontane il 25 febbraio 2018 alle ore 18.30. La presentazione di questo interessante libro di inchiesta che ha acceso un faro sulla Corea del Nord, uno dei paesi più enigmatici del mondo, sarà condotta da Laila Scorcelletti,  preziosa Consigliera del Lazio e dal Giornalista Gian Luca Mealli.

MEGUMI istorie di rapimenti e spie.. di Antonio Moscatello
“MEGUMI storie di rapimenti e spie della Corea del Nord”.
di Antonio Moscatello

La storia. Nella città giapponese di Niigata, la sera del 15 novembre del 1977, una ragazzina di 13 anni scompare nel nulla. Di lei nessuna traccia, ne’ la polizia, né i genitori malgrado le intense ricerche supportate da pubblicazioni della sua foto sui giornali e appelli televisivi, riescono a scoprire qualcosa; fino a quando, vent’anni dopo, una notizia sconvolgente: Megumi Yokota è stata rapita da agenti infiltrati dalla Corea del Nord. Attualmente il governo nordcoreano la dichiara deceduta, ma a riguardo non vi sono riscontri certi e i genitori anziani continuano a cercare la verità. Un evento questo di grande spessore che si presenta quale occasione per venire a conoscenza dei dettagli agghiaccianti su cui si fondava il programma di rapimenti realizzato dal regime di Pyongyang negli anni ’70 e  ’80, di cui le vittime sono stati semplici cittadini in Giappone, in Corea del Sud, ma anche altrove, persino in Italia. L’autore Antonio Moscatello con attenzione conduce il lettore passo dopo passo lungo le ricerche per ritrovare la ragazzina scomparsa/rapita, evidenziando la sofferenza dei suoi genitori, mettendo in luce segreti, inganni e contraddizioni di un paese tra i più enigmatici del mondo, ancora avvolto da un velo di mistero e di cui restano diverse incognite.

Alla presentazione seguirà il brindisi offerto da Tonino Puccica e poi, per coloro che lo gradissero, sarà possibile partecipare alla cena conviviale con cibo cucinato in casa, vino imbottigliato e atmosfera magica per soli 10 Euro. Per la cena è richiesta la prenotazione entro venerdì 23 febbraio.

Silvana Lazzarino

 

PER LA RASSEGNA IPLAC

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

MEGUMI. STORIE DI RAPIMENTI E SPIE DELLA COREA DEL NORD” (Editore Rogiosi)

di ANTONIO MOSCATELLO

Enoteca Letteraria Quattro Fontane,

Via di Quattro Fontane 130 – Roma

domenica 25 febbraio 2018 ore 18.30

Ingresso libero

Per le prenotazioni alla cena chiamare entro venerdì 23 febbraio Maria Rizzi 3475789139 – Tonino Puccica: 3494328664. 06/45435015.

 

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

 

 

Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana Lazzarino

 

http://www.ildispari24.it/it/freedom-manifesto-per-raccontare-limmigrazione/

http://www.ildispari24.it/it/giornate-europee-del-patrimonio-a-villa-giulia-museo-nazionale-etrusco/

http://www.ildispari24.it/it/daniel-gonzalez-imaginary-country-a-milano/

http://www.ildispari24.it/it/egle-budvytyte-tra-ciglia-e-pensiero-in-mostra-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/festival-remover-roma-con-santiago/

http://www.ildispari24.it/it/festival-del-giornalismo-culturale-v-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/alba-gonzales-e-il-premio-pianeta-azzurro-i-protagonisti-xvi-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/mao-jianhua-una-suggestiva-mostra-al-complesso-del-vittoriano/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-trisciuzzi-realizza-il-premio-per-il-primo-memorial-oliviero-beha-assegnato-a-filippo-simeoni/

http://www.ildispari24.it/it/premio-nazionale-musa-dargento-2-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/rassegna-internazionale-arte-e-letteratura-a-cava-de-tirreni/

http://www.ildispari24.it/it/la-magia-del-colore-dei-dipinti-di-patrizia-canola-ad-ischia/

http://www.ildispari24.it/it/musica-nei-musei-a-roma-tra-classica-e-popolare/

http://www.ildispari24.it/it/solidarieta-e-spettacolo-con-il-photofestival-attraverso-le-pieghe-del-tempo/

http://www.ildispari24.it/it/miro-sogno-e-colore-in-mostra-a-bologna-palazzo-albergati/

http://www.ildispari24.it/it/geometrie-urbane-gli-scatti-di-bartesaghi-a-villa-sarsina-anzio/

http://www.ildispari24.it/it/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali-di-pietrasata/

http://www.ildispari24.it/it/mario-fratti-il-volto-della-drammaturgia-italiana-a-new-york/

 

 

 

 

Palazzo Barberini. Presentazione libro “La riscoperta del Seicento, i libri fondativi”

Palazzo Barberini. volume “LA RISCOPERTA DEL SEICENTO. I LIBRI FONDATIVI”

 

Ad introdurre verso una nuova lettura delle tappe più significative del Seicento tra stili e generi diversi ripercorrendo uno dei secoli più complessi e contraddittori della storia dell’arte, ampiamente rivalutato nel corso degli ultimi due secoli, è il volume La riscoperta del Seicento. I libri fondativi a cura di Andrea Bacchi e Liliana Barroero che sarà presentato a Roma a Palazzo Barberini Gallerie Nazionali di Arte Antica il 29 gennaio 2018 alle ore 18.00.

Il libro che rientra nell’ambito della Rassegna LIBRI BARBERINI CORSINI curata da Silvia Pedone, raccoglie gli esiti di un seminario curato da Andrea Bacchi (Università di Bologna) e Liliana Barroero (Università di Roma Tre) e promosso dalla Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura della Compagnia di San Paolo nell’ambito del Programma di studi sull’Età e cultura del barocco, diretto da Michela di Macco (Università Sapienza, Roma). la-riscoperta-del-seicento-foto-inserita-nella-copertina

Diversi i saggi presenti a cura di Andrea Bacchi, Liliana Barroero, Giovanna Capitelli, Elisa Coletta, Valeria Di Giuseppe Di Paolo, Michela di Macco, Tomaso Montanari, Giovanna Perini Folesani, Stefano Pierguidi, Yuri Primarosa, Giovanni Romano, Lucia Simonato, Maddalena Spagnolo, Maria Cristina Terzaghi, Stefania Ventra e Arnold Witte, Ciascun autore a partire dai libri che in modo più significativo hanno inciso sugli studi dei Seicento artistico italiano da “Renaissance und Barock” di Heinrich Wölfflin (1888) al “Niccolò Maria Pallavicini” di Stella Rudolph (1995), restituisce una nuova lettura critica attuale degli stessi. Dalle pagine di questi saggi emerge come i primi ad interessarsi a questi studi sul Seicento furono i tedeschi nell’800, mentre gli inglesi vi si accostarono negli anni Trenta del secolo scorso, senza dimenticare il fondamentale contributo degli italiani con un lento lavoro d riscoperta del Seicento a partire dalla fine del XIX secolo con i contributi su Caravaggio del giovane Loghi e di Argan in contrasto con l’idea di Benedetto Croce secondo il quale il barocco era sinonimo di decadenza. Si possono ripercorrere in questo volume alcuni dei punti più significativi della critica  legati alla rivalutazione di quel secolo che fu di Caravaggio, di Guercino, Luca Giordano, Giovanni Lanfranco, e poi di Francesco Albani, Francesco Borromini, Guido Reni e Giovanni Battista Volpato, per citare gli artisti i più conosciuti.

Silvana Lazzarino

 

Per la rassegna

LIBRI BARBERINI / CORSINI

a cura di Silvia Pedone

La riscoperta del Seicento. I libri fondativi” (Sagep, Genova 2017)

Presentano: Anna Maria Ambrosini Massari, Alessandro Morandotti

Gallerie Nazionali di Arte Antica – Palazzo Barberini

Via delle Quattro Fontane 13, Roma

lunedì 29 gennaio 2018, ore 18.00

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

Informazioni: tel. 06-68802323 , www.barberinicorsini.org

 

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

 

Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana Lazzarino

 http://www.ildispari24.it/it/freedom-manifesto-per-raccontare-limmigrazione/

http://www.ildispari24.it/it/giornate-europee-del-patrimonio-a-villa-giulia-museo-nazionale-etrusco/

http://www.ildispari24.it/it/daniel-gonzalez-imaginary-country-a-milano/

http://www.ildispari24.it/it/egle-budvytyte-tra-ciglia-e-pensiero-in-mostra-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/festival-remover-roma-con-santiago/

http://www.ildispari24.it/it/festival-del-giornalismo-culturale-v-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/alba-gonzales-e-il-premio-pianeta-azzurro-i-protagonisti-xvi-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/mao-jianhua-una-suggestiva-mostra-al-complesso-del-vittoriano/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-trisciuzzi-realizza-il-premio-per-il-primo-memorial-oliviero-beha-assegnato-a-filippo-simeoni/

http://www.ildispari24.it/it/premio-nazionale-musa-dargento-2-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/rassegna-internazionale-arte-e-letteratura-a-cava-de-tirreni/

http://www.ildispari24.it/it/la-magia-del-colore-dei-dipinti-di-patrizia-canola-ad-ischia/

http://www.ildispari24.it/it/musica-nei-musei-a-roma-tra-classica-e-popolare/

http://www.ildispari24.it/it/solidarieta-e-spettacolo-con-il-photofestival-attraverso-le-pieghe-del-tempo/

http://www.ildispari24.it/it/miro-sogno-e-colore-in-mostra-a-bologna-palazzo-albergati/

 

 

 

 

A Palazzo Barberini l’ironia e l’originalità di Arcimboldo

ARCIMBOLDO: IRONIA E ORIGINALITA’ NELLE OPERE IN MOSTRA A PALAZZO BARBERINI

Tra i protagonisti della cultura manierista internazionale, originale e fuori dalle regole per il modo di rappresentare la realtà e le emozioni con ironia e distante dalla cultura classicheggiante della Roma dell’epoca, ARCIMBOLDO (Giuseppe Arcimboldi (Milano, 1526-1593) per la prima volta a Roma viene ricordato con un’interessante mostra che si è aperta lo scorso 20 ottobre a Palazzo Barberini. Organizzata dalle Gallerie Nazionali di Arte Antica e da Mondo Mostre Skira, a cura di Sylvia Ferino-Pagden, una delle maggiori studiose di Arcimboldo e già Direttore della Pinacoteca del Kunsthistorisches Museum di Vienna, e con la direzione scientifica delle Gallerie, l’esposizione che resterà aperta fino all’11 febbraio 2018, presenta una ventina di capolavori autografi, disegni e dipinti dell’artista, provenienti da Basilea, Denver, Houston, Monaco di Baviera, Stoccolma, Vienna, Como, Cremona, Firenze, Genova e, Milano.

mostra su Arcimboldo a Roma Palazzo Barberini
mostra su Arcimboldo a Roma Palazzo Barberini

Pittore, filoso e poeta, Arcimboldo, celebre in particolare per le famose teste composte di frutti e fiori, si è formato alla bottega del padre nell’ambito dei seguaci di Leonardo da Vinci e con le sue “bizzarrie” e le sue “pitture ridicole” si è costruito un percorso distante dalla tradizione dell’epoca tantoché a lui si interessarono le corti asburgiche di Vienna e Praga e solo negli anni trenta del secolo scorso il suo stile è stato riconosciuto tra i più importanti antesignani della corrente dadaista ed espressionista. Circa una ventina di opere, tra le più note dell’artista, caratterizzano il percorso espositivo suddiviso in sei sezioni che procedono dagli

mostra Arcimboldo palazzo Barberini a Roma
mostra Arcimboldo palazzo Barberini a Roma

anni milanesi con le personificazioni delle stagioni Estate e Inverno  e i disegni per le vetrate, al periodo presso le corti di Vienna e Praga dove diventa ritrattista della dinastia asburgica con opere che restituiscono espressioni e caratteri dei personaggi ripresi grazie ad accortezze compositive e agli effetti luminosi come si evince dal ritratto dell’Arciduchessa Anna figlia dell’imperatore Massimiliano II. In questa sezione sono presenti anche disegni c gli studi per le feste e le manifestazioni di corte e altre personificazioni delle stagioni Primavera, Estate, Autunno e Inverno in dialogo con gli elementi Acqua, Aria, Fuoco, Terra. La terza sezione è

mostra Arcimboldo a Roma palazzo Barberini
mostra Arcimboldo a Roma palazzo Barberini

dedicata agli “Studi Naturalistici e Wunderkammer”, di cui i sovrani asburgici si fecero promotori, alla ricerca di pezzi da collezione tra cui zanne, coralli, oggetti curiosi, e alcuni dipinti raffiguranti gli “irsuti” (uomini ipertricotici che venivano portati di corte in corte come divertissement e intrattenimento). Seguono poi le “Teste reversibili”, immagini di nature morte, di raffinata ambiguità visiva, che, ruotate di 180 gradi, assumono una conformazione del tutto diversa (L’Ortolano e Il Cuoco), in rapporto con il nascente genere della Natura morta, che si andava affermando nella Milano di fine Cinquecento e inizio Seicento. Il metodo del “composito” viene affrontato nella quinta sezione dove il “Bel composto” presenta veri e propri paradossi iconici: busti che se naturali ad un primo sguardo, in realtà sono realizzati attraverso l’incastro logico di diverse forme naturali o artificiali.  A chiudere il percorso è la sezione dedicata alle Pitture “ridicole” in cui viene messa in evidenza la caratteristica ironica e giocosa propria di Arcimboldo sulla scorta della tradizione leonardesca e lombarda della caricatura, come nelle personificazioni dei mestieri “Il Giurista” e “Il Bibliotecario”.  Il catalogo edito da Skira presenta accanto a scritti della curatrice Sylvia Ferino-Pagden e Giacomo Berra, testi di Andreas Beyer, Giuseppe Olmi, Lucia Tongiorgi Tomasi, Shinsuke Watanabe che descrivono i temi trattati dall’esposizione.

Silvana Lazzarino

ARCIMBOLDO

 a cura di Sylvia Ferino-Pagden

Roma, Palazzo Barberini, Via delle Quattro Fontane, 13

Orario: martedì/domenica 9.00-19.00

Chiuso: lunedì, 25 dicembre, 1° gennaio

fino all’11 febbraio 2018

Per informazioni: www.barberinicorsini.org | www.arcimboldoroma.it

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

 

Premio Nazionale Musa d’Argento 2 Edizione

 Musa d’Argento di Lucia Aparo. 2 Edizione Premio dedicato alle arti e ai talenti

Alla sua seconda edizione il PREMIO NAZIONALE MUSA D’ARGENTO, Festival Cinematografico e dei Talenti nelle diverse sfaccettature dalla recitazione alla musica, dal canto all’arte, dalla moda alla poesia, la cui finale nazionale sarà dall’8 al 10 settembre 2017 in Sicilia presso il Comune di  Vittoria (RG) punta sulla qualità e la bravura dei partecipanti, offrendo la possibilità anche a coloro che non risultassero vincitori, un’occasione in più per emergere.

Rino Gaetano Premio Musa d'ARgento 2 edizione
Rino Gaetano
Premio Musa d’ARgento 2 edizione

La siciliana Lucia Aparo, fondatrice e Direttore Artistico del Premio, nonché Presidente dell’Associazione culturale “Academy Stars”, ha rivelato alla stampa le ultime indiscrezioni sulle finali nazionali della seconda edizione di un evento che offre una rete di collegamento tra Produttori – Registi – Distributori e Artisti vari, favorendo una rilevante visibilità per tutti i partecipanti.

Carlo Alberto Terranova al Premio Musa d'Argento 2 edizione
Carlo Alberto Terranova al Premio Musa d’Argento 2 edizione

Sono stati resi noti i nomi delle giurie per la Sezione Arte e Cinema: per la commissione Arte presieduta da Francesca Guidi artista del Led, sono stati confermati giurati quali il Prof. Luca Filipponi, Nadia Celi, Giuseppe Nuccio Iacono, Fazio Gardini e Ketty Caraffa, mentre per la sezione Cinema accanto al Presidente Elizabeth Missland, nota giornalista e ai nomi già annunciati dei giurati Lucia Sardo, Giorgia Ferrero e Stefano Fresi, si andrà ad aggiungere Carlotta Bolognini, un cognome ed una ennesima garanzia. Premiata durante l’evento per la sua carriera Fioretta Mari presiederà la sezione “Talenti” affiancata da Silvio Pacicca, Graziella Terrei, Roy Geraci, Iskra Menarini, Marco Vito ed Ivan Lazzara, Gianluca Sole. E poi Marco D’Angelo, Marco Di Franco, Dradi Dimitar, Orazio Fazio, Vincenzo Merli, e ancora Alessia Caudatella, Pablo Gil Cagne’, Gennaro Diana, Gaia Barlocco, Pietro Gorgone,  Lucia Simoneski e Caterina Abel.

Fioretta Mari al Premio Musa d'Argento 2 edizione
Fioretta Mari al Premio Musa d’Argento 2 edizione

A queste presenze si sono aggiunte quelle dell’attore Fabrizio Romagnoli e di un grande personaggio: lo stilista Carlo Alberto Terranova che ritirerà il suo riconoscimento per la sua impeccabile attività lavorativa nel campo della Moda internazionale: All’intramontabile cantautore Rino Gaetano è dedicato il Premio alla Memoria che ritireranno la sorella Anna Gaetano e il nipote del cantautore, Alessandro greyVision, leader della official Band Rino Gaetano. Il Premio Giornalismo andrà a Gianpaolo Balsamo e Menzione speciale alla Memoria all’artista Sara Bruni, scomparsa dopo una  dolorosa malattia.

Il Premio Musa D’Argento, che ha avuto il sostegno del Comune di Vittoria con il Sindaco Giovanni Moscato e il vice sindaco Andrea La Rosa e ancora della Pro Loco guidata da Marco Cianci, dedicherà la giornata del 9 settembre 2017 alle selezioni definitive ché si svolgeranno negli interni del suggestivo Teatro Comunale di Vittoria un vero e proprio gioiello di arte neoclassica dedicato alla fondatrice della città Vittoria Colonna; mentre la serata conclusiva del 10 settembre si svolgerà in piazza del Popolo. A presentare le tre serate sarà il conduttore radiofonico e televisivo Anthony Peth. La kermesse Musa d’Argento, voluta anche dall’Assessore Cultura e Spettacolo Daniele Scrofani e dal Presidente del Consiglio comunale Andrea Nicosia, ha dato spazio anche a quanti pur avendo una disabilità abbiano deciso di intraprendere la strada del mondo dello spettacolo mostrando talento, bravura e determinazione. Una nota di merito questa per la manifestazione di Lucia Aparo che punta sulla passione, il talento, e la grinta di tanti giovani; caratteristiche necessarie per intraprendere e proseguire sulla strada del mondo dello spettacolo tra arte, musica, danza, recitazione, moda e fotografia.

Durante la conferenza stampa che si terrà domenica 10 Settembre 2017 alle ore 10.00 presso la Sala Conferenza di Villa Orchidea a Comiso, saranno svelati i nomi dei vincitori che si aggiudicheranno i tanti premi in palio nelle varie categorie.

Silvana Lazzarino

 

IL PREMIO NAZIONALE MUSA D’ARGENTO

Festival Cinematografico e dei Talenti

Finale Nazionale 8, 9 e 10 settembre 2017

Teatro Comunale di Vittoria e piazza del Popolo -Vittoria (Ragusa)

Info a: www.musadargento.it

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

Altri Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana

http://www.ildispari24.it/it/solidarieta-e-spettacolo-con-il-photofestival-attraverso-le-pieghe-del-tempo/

http://www.ildispari24.it/it/milena-petrarca-omaggia-artemisia-gentileschi/

http://www.ildispari24.it/it/magic-blue-ray-e-la-bibliolettura-interattiva/

http://www.ildispari24.it/it/al-micro-di-roma-il-rivisitismo-di-fulvio-bernardini/

http://www.ildispari24.it/it/angela-tiberi-e-il-suo-gioco-damore-presentato-a-pontinia/

http://www.ildispari24.it/it/il-meraviglioso-mondo-di-wal-a-villa-torlonia/

http://www.ildispari24.it/it/antufiev-e-la-mostra-eternal-garden-a-roma/

 

Geometrie Urbane: gli scatti di Bartesaghi a Villa Sarsina Anzio

MASSIMILIANO BARTESAGHI RACCONTA L’ALTRA PROSPETTIVA DELLE CITTA’

Capace di cogliere immagini di spazi e luoghi restituite entro una visione nuova a partire da dinamiche differenti, MASSIMILIANO BARTESAGHI fa della fotografia il mezzo privilegiato per  raccontare il suo punto di vista e le possibili aperture visive ed emotive con cui filtrare ogni aspetto della realtà e dell’esistenza. Appassionato fin da giovanissimo di fotografia tanto da iniziare a realizzare i suoi primi scatti a soli 9 anni con una Kodak Instamatic regalo della Prima Comunione, si è formato da autodidatta passando alle reflex prima analogiche e poi digitali nel 2005, per giungere alla Canon 5D mark II che utilizza attualmente. Lo studio della fotografia portato avanti negli anni gli ha permesso di procedere con l’indagare quanto a lui intorno senza prediligere un genere particolare, ma lasciandosi guidare dalle emozioni e dalle sensazioni del momento.

A questo artista che nei suoi numerosi viaggi tra Roma, Parigi, Berlino, New York, Tokyo ha restituito con una diversa prospettiva gli scenari di queste straordinaria città è dedicata una suggestiva mostra nella cittadina di Anzio dal 29 agosto al 5 settembre 2017 presso gli spazi di Villa Sarsina. L’esposizione, che rientra negli appuntamenti legati al PHOTOFESTIAVAL “Attraverso le Pieghe del Tempo” di cui è direttore artistico la dottoressa Lisa Bernardini, sarà inaugurata il prossimo 29 agosto alle ore 18.00 con il taglio del nastro da parte dell’Assessore Laura Nolfi e la presenza di due nomi d’eccellenza quali Anthony Peth conduttore radio-televisivo sempre più in vista anche nella conduzione di eventi italiani nel campo della cultura e dello spettacolo e Loredana Finicelli critica d’arte e. curatrice ed esperta di tecnologie digitali applicate alla conservazione e alla valorizzazione del patrimonio artistico. Oltre a questo la Dott.ssa,Loredana Finicelli è Dottore di ricerca in Storia dell’Arte moderna e contemporanea presso La Sapienza, Università degli Studi di Roma, e, dal 2007, docente di “Multimedialità dei Beni culturali” per l’Accademia di Belle Arti di Frosinone.

“GEOMETRIE URBANE”, questo il titolo della mostra, patrocinata dall’Assessorato alla Cultura della Città di Anzio e curata da Lisa Bernardini Presidente dell’Associazione culturale “L’Occhio dell’Arte”,  sarà dal 22 al 25 settembre 2017 allo Spoleto  Festival Art in collaborazione con la storica dell’arte Loredana Finicelli.

loredana-finicelli
loredana-finicelli

il percorso espositivo presenta gli scatti di Massimiliano Bartesaghi disposti su pannelli fotografici 40×50 per restituire agli osservatori  visioni legate a mondi  paralleli riferite proprio alle sopracitate città. Il primo scatto legato a questo ciclo delle “Geometrie Urbane” è quello realizzato da Bartesaghi durante una vacanza a Berlino nel 2005, cui sono seguiti molti altri sempre entro un’ottica particolare con cui rappresenta le diverse architetture urbane.

Ci si trova di fronte a spazi nuovi eppure visti e conosciuti, dove strade e percorsi metropolitani visitati sono reinterpretati con linee e segmenti geometrici in costante divenire in cui la forza della luce crea continuità e alterazione della visione.

Anthony-Peth
Anthony-Peth

locandina-bartesaghi-ad-anzio

Le immagini degli scatti fotografici restituiscono una lettura libera quasi surreale dove si rinnovano i rapporti tra spazio e profondità: i palazzi alti e svettanti, le microstrutture in prospettiva di labirinti cittadini, le geometrie di interni di metropolitane fanno affiorare quella regolarità geometrica tra visione e illusione che creano stupore e fascino. Il segno periodico di linee decise e squadrate e le geometrie che riempiono lo spazio diventano protagonisti a suggerire un nuovo modo di percepire il rapporto tra piani e spazio. Attraverso questa nuova relazione tra piani e spazio si creano ritmi armonici ed equilibrati proprio come equilibrato e perfetto è l’universo matematico attraverso cui viene restituita una visione trasfigurata della realtà che per certi aspetti ricorda stilemi surrealisti.

La straordinaria architettura di quei luoghi lascia affiorare quel sottile e impercettibile reticolo geometrico insito dietro le cose da cui partire per poi successivamente dare forma a visioni interiori. Da una rappresentazione della realtà sotto un nuovo punto di vista si passa a scoprire un orizzonte legato alle immagini interiori. Sembra che geometriche prospettive delle città tra strade, grattacieli, cavalcavia, palazzi, monumenti, viali si condensino creando accostamenti tra il vicino e il lontano, il visibile e ciò che inizialmente è invisibile, per dare spazio ad una nuova visione fatta di rappresentazioni metafisiche con cui esplorare i luoghi della memoria emotiva.

Silvana Lazzarino

GEOMETRIE URBANE

 Fotografie di Massimiliano Bartesaghi

a cura di Lisa Bernardini Presidente dell’Associazione L’Occhio dell’Arte

Villa Corsini Sarsina- ANZIO

29 AGOSTO- 5 SETTEMBRE

INAUGURAZIONE 29 AGOSTO ORE 18.00

Ingresso libero

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

Altri Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana Lazzarino

http://www.ildispari24.it/it/solidarieta-e-spettacolo-con-il-photofestival-attraverso-le-pieghe-del-tempo/

http://www.ildispari24.it/it/milena-petrarca-omaggia-artemisia-gentileschi/

http://www.ildispari24.it/it/magic-blue-ray-e-la-bibliolettura-interattiva/

http://www.ildispari24.it/it/al-micro-di-roma-il-rivisitismo-di-fulvio-bernardini/

http://www.ildispari24.it/it/angela-tiberi-e-il-suo-gioco-damore-presentato-a-pontinia/

http://www.ildispari24.it/it/il-meraviglioso-mondo-di-wal-a-villa-torlonia/

http://www.ildispari24.it/it/antufiev-e-la-mostra-eternal-garden-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/alla-galleria-tricromia-la-mostra-owerty-di-uno/

 

WunderKammer Raggi Cosmici a TolfArte con Eugenia Serafini e Valerio Bocci

WunderKammer Raggi Cosmici a TolfArtePalazzo Buttaoni Tolfa .5 e 6 agosto 2017

Artista di fama internazionale, attiva tra Roma, Tolfa dove è nata e la Toscana EUGENIA SERAFINI ha saputo cogliere nei suoi dipinti il fascino della natura legato a colori, suoni e profumi che non sempre giungono diretti per i ritmi frenetici cui la società ci teine spesso ancorati. Con poesia e originalità da vita ad emozioni e stati d’animo tra stupore e meraviglia legate agli infiniti volti della natura che descrive nei suoi dipinti attraverso colori intensi e brillanti, ma manche attraverso sculture e installazioni, sempre con

Eugenia Serafini e Valerio Bocci a TolfArte
Eugenia Serafini e Valerio Bocci a TolfArte

eleganza e creatività. Eugenia Serafini raccontando della Natura, simbolo di vita e verità, bellezza e armonia parla dell’uomo che si sofferma a pensare al proprio destino dove si rincorrono sogni e speranze, malinconie e angosce. Gli alberi, protagonisti senza tempo dei suoi dipinti, diventano microcosmi pulsanti di vita, dalle diverse fogge e colori, dove uccellini e farfalle disegnano i loro pensieri, Eugenia Serafini invita chi guarda a riscoprire la magia dell’innocenza e la possibilità di tornare per un attimo ad essere fanciulli. Gli alberi con i loro colori vivaci e tenui, opachi e trasparenti che sono al centro della mostra “Il Segreto Stupore degli Alberi” tenutasi presso lo Studiolo dell’artista a Roma lo scorso mese di marzo, hanno catturato lo sguardo e la mente di Valerio Bocci fisico nucleare, studente di Eugenia Serafini con la quale ha realizzato un progetto che unisce ARTE E SCIENZA in mostra a TOLFA.

Eugenia Serafini e Valerio Bocci con il loro progetto oWunderKammer Raggi Cosmici

Presso Palazzo Buttaoni nell’ambito delle notti bianche di“TolfArte”.si potrà ammirare questo suggestivo connubio tra arte e scienzaWunderKammer Raggi Cosmici in cui viene data voce all’invisibile. Attraverso l’aiuto dell’arte Eugenia Serafini e Valerio Bocci hanno reso possibile una rappresentazione della realtà scientifica: mediante un percorso esplorativo hanno pensato alla possibilità di RENDERE PARTECIPE DELLA PERCEZIONE DEI RAGGI COSMICI IL PUBBLICO. La WUNDERKAMMER consente ai visitatori di entrare in una stanza dalla atmosfera magica, nella quale i MUONI cosmici si rivelano attraverso un GIOCO DI SPECCHI comandati da piccoli RIVELATORI di particelle a scintillazione (gli ArduSIPM INFN) e le LUCI LED che scendono dall’alto e ondeggiano lievemente sugli specchi in un mix di assoluta originalità: ASSIEME AI RAGGI COSMICI SI RIFLETTONO LE IMMAGINI realizzate da Eugenia Serafini che

rappresentano le ESPLOSIONI SOLARI, le formazioni planetarie, dei viaggi nell’Universo appartenenti al ciclo pittorico “Con la testa tra le Nuvole”, iniziato con la Mostra Personale del 1997 alla Galleria Vittoria di Enrico Todi a Via Margutta.

Eugenia Serafini e Valerio Bocci
Eugenia Serafini e Valerio Bocci

La Performance poetica “Il CavAliere della LUna roSsa” dell’artista introdurrà il GIOCO DELLA CONOSCENZA CREATIVA con un movimento di GIRALUNE (pianeti dedicati a Galileo Galilei) mosse dal pubblico presente, affiancandosi alla introduzione scientifica di Valerio Bocci.

 

EUGENIA SERAFINI Docente presso l’Università della Calabria, all’Accademia di Belle Arti di Carrara e all’Accademia dell’Illustrazione e della Comunicazione Visiva di Roma, Eugenia Serafini non è soltanto una pittrice di fama internazionale dalla rara sensibilità capace di creare ponti di armonia tra l’uomo e quanto è a lui intorno, ma è anche giornalista, poeta e performer di gran talento e spessore emotivo. Le sue opere si trovano in collezioni, musei e archivi di diversi paesi quali: Francia, Germania,  Egitto, Lituania, Norvegia, Romania, Ucraina, Uruguay, Argentina e molti sono i premi e riconoscimenti ricevuti tra cui i più recenti: “Premio Artista dell’amo” al  Premium International Florence Seven Stars Firenze 2016, la “Targa alla Carriera” dal Comune di Tolfa nel 2014 e il “Leone d’Argento” per la Creatività 2013 alla Biennale di Venezia. Senza dimenticare il più recente Premio alla Carriera “Premium International Florence Seven Stars” Grand Prix Absolute 2017 consegnatole dal Prof Carlo Franza lo scorso 10 giugno in occasione dell’inaugurazione della sua installazione “Tra dimore di Giralune e Gabbianelle” collocata all’entrata, sulla balconata e nella terrazza del PlusFlorence in mostra fino al 6 aprile 2018.

Silvana Lazzarino

WUNDERKAMMER RAGGI COSMICI A TOLFARTE

EUGENIA SERAFINI E VALERIO BOCCI

 Palazzo Buttaoni TolfArte.5 e 6 agosto 2017

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-a-latina-per-il-premio-magna-grecia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/walter-guidobaldi-e-il-suo-mondo-fantastico/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/alba-gonzales-in-mostra-a-bomarzo/

altri Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana Lazzarino

http://www.ildispari24.it/it/solidarieta-e-spettacolo-con-il-photofestival-attraverso-le-pieghe-del-tempo/

http://www.ildispari24.it/it/milena-petrarca-omaggia-artemisia-gentileschi/

http://www.ildispari24.it/it/magic-blue-ray-e-la-bibliolettura-interattiva/

http://www.ildispari24.it/it/al-micro-di-roma-il-rivisitismo-di-fulvio-bernardini/

http://www.ildispari24.it/it/angela-tiberi-e-il-suo-gioco-damore-presentato-a-pontinia/

http://www.ildispari24.it/it/il-meraviglioso-mondo-di-wal-a-villa-torlonia/

http://www.ildispari24.it/it/antufiev-e-la-mostra-eternal-garden-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/alla-galleria-tricromia-la-mostra-owerty-di-uno/

http://www.ildispari24.it/it/premio-internazionale-magna-grecia-latina-new-york/

http://www.ildispari24.it/it/alba-gonzales-dramma-e-raffinatezza-alla-mostra-di-bomarzo/

 

Forse non tutti sanno che in Italia, il nuovo libro di Isa Grassano

ISA GRASSANO CON “FORSE NON TUTTI SANNO CHE IN ITALIA…”

RACCONTA ANEDDOTI, E CURIOSITA’ MAI SVELATE PRIMA

A suggerire un modo diverso con cui guardare al nostro Paese con le sue storie e tradizioni, tra arte, letteratura, società dove si nascondono aspetti non sempre conosciuti legati a personaggi famosi, ad ambienti e luoghi, tipici di una città, è il libro di Isa Grassano, giornalista e scrittrice. esperta di turismo e collaboratrice per testate di viaggi e femminili. Forse non tutti sanno che in Italia… (Newton Compton)  è stato impostato dall’autrice come un viaggio attraverso l’Italia passando da Nord a Sud alla scoperta di piccoli e grandi tesori nascosti, perché in ogni regione, paese si cela qualcosa di nuovo, insolito e misterioso che emerge solo andando contro corrente, staccandosi da quelli che sono i viaggi convenzionali dove tutto è stabilito fin dagli inizi.

Isa Grassano Forse non tutti sanno che in Italia
Isa Grassano Forse non tutti sanno che in Italia

In questo percorso, guidati da Isa Grassano, si scoprono aneddoti, storie inedite e tante curiosità come ad esempio il fatto che a Milano ci sia ancora la Vigna di Leonardo da Vinci ad attestare come il vino rientrasse nei suoi interessi come confermano numerosi appunti a riguardo, o che il poeta Vate Gabriele D’Annunzio non guardasse a spese per comprare camice da notte alle sue amanti. Ma accanto a tematiche che interessano la letteratura e l’arte sono anche quelle a carattere religioso: basti pensare a Lanciano e il primo miracolo Eucaristico o alla scala santa di Campli (entrambe in Abruzzo),e ancora a Castelpetroso in Molise che simboleggia una piccola Lourdes. Per la varietà di prodotti agro alimentare che offre la nostra penisola, non poteva mancare l’aspetto gastronomico di cui si viene a scoprire  che il mallegato di San Miniato (Pi), a base di sangue di maiale, è un retaggio della norcineria medievale, e che in Sicilia si possono assaggiare piatti ispirati ai ricettari di Apicio, il primo gastronomo della storia. Non solo ma che le ostie ripiene di Agnone che si narra nato nel convento delle Clarisse di Agnone, venissero preparate con un apposito ferro fatto a mano ed una sorta di padella con lo stampo, e venissero farcite con mandorle, noci, miele e cioccolato. Ogni regione e angolo della nostra Italia, patria della cultura e della storia, regno dell’arte e delle tradizioni popolari abitate da credenze e riti, cuore dell’artigianato e della gastronomia viene presentato in modo nuovo facendo affiorare da esso realtà inaspettate. Un’occasione per percorrere il nostro Paese con leggerezza e curiosità, lasciandosi affascinare dal nuovo che abita dietro il consueto e già raccontato: “Forse non tutti sanno che in Italia…A Imperia esiste la dimora del più grande clown della storia…L’orologio della torre di Lucca ha ancora il meccanismo di carica manuale…Si parla ancora l’“arbëreshe” a San Costantino Albanese (PZ)…Solo una torre guarda tutte le altre a Carovigno (BR),,, Esiste lo Spielberg dell’Irpinia a Montefusco (AV)…A Catania si deve girare con lo sguardo all’insù”.

Silvana Lazzarino

Isa Grassano

Forse non tutti sanno che in Italia…

Newton Compton,  pp 544,copertina rigida, Euro 12.00, E-book Euro 4.99,

ISBN: 978-88-541-9789-3

Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana

http://www.ildispari24.it/it/michelangelo-antonioni-rassegna-alla-casa-del-cinema-di-roma/

http://www.ildispari24.it/it/il-maestro-andrea-trisciuzzi-espione-a-roma-sala-da-feltre-open-art/

http://www.ildispari24.it/it/la-seduzione-dellimmagine/

http://www.ildispari24.it/it/spettacolo-sulla-memoria-ebraica-teatro-villa-torlonia/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2017-01-30/

http://www.ildispari24.it/it/spettacolo-sulla-memoria-ebraica-teatro-villa-torlonia/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2017-01-27/

http://www.ildispari24.it/it/beatrice-pediconi-alien-2016-performance-sonora/

http://www.ildispari24.it/it/le-civette-nellarte-a-villa-torlonia/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2017-01-23/

http://www.ildispari24.it/it/convegno-ad-albano-contro-la-violenza-sulle-donne/

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia

http://www.emmegiischia.com/wordpress/valerio-adami-in-mostra-in-tre-sedi-a-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/arte-in-memoria/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/92389-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ricordare-le-vittime-della-shoah-memorie-dinciampo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-01-09/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/escher-in-mostra-a-milano/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/virginia-vandini-e-il-valore-del-femminile/

 

Virginia Vandini e Il Valore del Femminile

VIRGINIA VANDINI

CONSAPEVOLEZZA E ACCOGLIENZA NEL PERCORSO DE “IL VALORE DEL FEMMINILE”

Decidere liberamente e agire consapevolmente senza condizionamenti lungo il corso della propria vita migliorandola giorno dopo giorno, lontani da paure e angosce ed eventuali pregiudizi, rappresenta una conquista possibile grazie alla capacità dell’uomo di ascoltare e ascoltarsi. A questa conquista si giunge grazie a tutti quegli strumenti proposti dall’ASSOCIAZIONE IL VALORE DEL FEMMINILE di cui è Presidente Virginia Vandini, direttore Centro Italiano Counseling Umanistico, attraverso diversi incontri, seminari e conferenze in cui si tiene conto dei bisogni individuali e collettivi.

Virginia Vandini
Virginia Vandini

Virginia Vandini, sociologa, counselor trainer, specializzata in counseling scolastico e consulente in psicogenealogia e costellazioni familiari, insieme ad Antonella Aloi, Elisa Mastrantonio, Francesca Di Sarno, Caterina Lattanzio e Giuseppina Occhiuto, per citare alcuni nomi dello staff, attraverso corsi, seminari e attività, propongono il “cammino del counseling” come percorso di crescita e rinascita in cui ciascuno possa ritrovare se stesso in armonia con l’altro. Un percorso per acquisire comprensione e consapevolezza di se stessi, affinché ognuno possa trovare la propria libertà per amarsi veramente e amare così anche gli altri. Nel cammino del counseling, i punti fondamentali per una rinascita culturale sostenibile in armonia con l’altro sono l’ascolto, l’accoglienza e l’amore, senza i quali  nella vita quotidiana non si può costruire una vera e autentica comunicazione e un dialogo fatto di scambio e punti di vista anche diversi che vanno a creare interazione e arricchimento sul piano personale e sociale. Come sostiene Canterina Lattanzio, psicologa e Professional Counselor, l’ascolto e l’ accoglienza verso l’altro sono determinanti per favorire il cambiamento. A riguardo infatti i corsi da lei proposti sono

Caterina Lattanzio
Caterina Lattanzio

“percorsi creativo-esperienziali dove tecniche tradizionali di psicologia si alternano a tecniche motivazionali e rituali antichi dando vita a percorsi di consapevolezza originali e particolarmente efficaci”. Tra i corsi di formazione, seminari proposti dal VALORE DEL FEMMINILE, volti a far acquisire consapevolezza, fiducia in se stessi per trovare anche il coraggio di cambiare, tutti davvero interessanti, è il Laboratorio Esperienziale, 7 PASSI CREATIVI VERSO L’ESSENZA ideato e condotto da Caterina Lattanzio in programma a partire dal prossimo 6 gennaio 2017 a Roma nella sede de “Il Valore del Femminile” (in Via Lorenzo il Magnifico ,50).

Un percorso/laboratorio per iniziare a guardare dentro se stessi e far si che la mente si liberi da vecchi schemi e condizionamenti imposti, ma anche da paure inconsciamente causa di ansia, dove sarà dato ampio spazio alla pratica confluendo sui quattro piani: fisico, emotivo, mentale e spirituale che costituiscono l’OLOS (interezza). E’ necessario ritrovarsi e riconoscersi guardando dentro se stessi per riscoprire la propria unicità necessaria per valorizzare qualità, idee, motivazioni, Da qui è la volta di un nuovo inizio. Il corso mira a sviluppare competenze e punti di forza individuali necessari per incrementare capacità di tolleranza e resistenza anche nell’elaborare le avversità della vita. Questa acquisizione di consapevolezza delle proprie qualità, unita al saper fronteggiare gli ostacoli permette di raggiungere uno spazio di guarigione, speranza e armonia con se stessi e gli altri. Il fine è quello di suggerire gli strumenti per imparare ad ascoltarsi per acquisire consapevolezza assumendosi responsabilità di scelte e comportamenti in piena libertà, senza perdere di vista il rispetto per se stessi. Il corso prevede incontri con cadenza quindicinale ciascuno di due ore e mezza.

Anna Maria Morsucci
Anna Maria Morsucci

Di astrologia e dell’influsso degli astri sui ritmi del cosmo e del tema di nascita visto sotto un’ottica di crescita personale e consapevolezza, parlerà durante l’incontro di presentazione Anna Maria Morsucci, giornalista, esperta di astrologia e tarocchi, autrice di diversi libri tra cui: “L’Oroscopo bastardo” scritto con il giornalista Claudio Sabelli Fioretti (2013), “Dio è la mia avventura” (2015).  L’8 gennaio 2017 presenterà (ad ingresso gratuito) il corso ASTROLOGIA PER TUTTI che prevede 4 incontri pratici ed esperienziali dedicati all’Astrologia e sui particolari del tema di nascita con approccio analitico visivo. Gli incontri con cadenza mensile (28 gennaio, 12 febbraio, 12 marzo, 23 aprile) si terranno dalle 10 alle 19.00 -,compresa 1 ora di pausa pranzo- presso la sede dell’Associazione in Via Lorenzo il Magnifico, 50.

Il percorso centrato sulla crescita personale alla scoperta di sé prosegue con il seminario tenuto da Virginia Vandini con Frida Aslan LABORATORIO IMMAGINALE CON I NAT in programma il 9, 10, 23 e 24 gennaio 2017 in cui si potranno toccare aspetti profondi del proprio animo attraverso la storia di questi spiriti guida del popolo birmano. Durante ciascun incontro si imparerà a dialogare con questi potenti archetipi attraverso le costellazioni immaginali, lo yoga sciamanico e il channeling.

Antonella Aloi
Antonella Aloi

Imparare ad ascoltare e ascoltarsi attraverso i tarocchi è il viaggio proposto da Antonella Aloi Counselor Professionista S.I.Co, con il corso I TAROCCHI E IL COUNSELING (a partire dal 13 gennaio 2017 con cadenza mensile) dove i tarocchi, immagini archetipe potenti, diventano punti di collegamento con il nostro sentire. Sarà trattato il tema dei Deanari visti in rapporto non solo alla stabilità materiale e al successo, ma anche al corpo, al cibo e alle radici familiari. Antonella Aloi, laureata in Scienze della Comunicazione e Psicologia, Master in Gestalt Artcounseling, è anche consulente in Psicogenealogia e Costellazioni Familiari ad approccio immaginale e studiosa di Tarocchi e simbologia.

Nella complessità del mondo delle emozioni ci guida Francesca Di Sarno, Counselor Trainer pisco-corporea, specializzata in teatro- Counseling e Costellazioni sistemico familiari, con il corso teorico esperienziale VIAGGIO NEL MONDO DELLE EMOZIONI attraverso cui riscoprire una rinnovata consapevolezza di sé, mediante la conoscenza di diversi tipi di emozioni con cui si entrerà a contatto attraverso strumenti di mediazione artistica come la musica, i colori, il teatro. Si imparerà anche a gestire le stesse emozioni in diverse situazioni senza reprimerle e si scoprirà come esse si manifestano nel corpo. I corsi si svolgeranno due volte al mese di lunedì presso la sede dell’Associazione.: Attraverso le diverse attività proposte da Virginia Vandini e dall’Associazione “Il Valore del Femminile” tra incontri, seminari, convegni e la Scuola di Counseling, unitamente ad una nutrita esperienza sul campo, viene proposto un percorso di comprensione e consapevolezza di sé, stima e sicurezza per essere in armonia con gli altri e la società.

Silvana Lazzarino

IL VALORE DEL FEMMINILE

Proposta corsi con l’inizio del 2017

7 PASSI CREATIVI VERSO L’ESSENZA

 con Caterina Lattanzio

venerdì 6  gennaio dalle 18 alle 20.30 e e sabato 7 gennaio dalle 17.30 alle 20,00

ASTROLOGIA PER TUTTI

 con Anna Maria Morsucci

presentazione 8 gennaio 2017 dalle 16 alle 18

(ingresso libero)

LABORATORIO IMMAGINALE CON I NAT

con Virginia Vandini e Frida Aslan

10 e 24 gennaio dalle 10.30 alle 12.30 (Via Lorenzo il Magnfico, 50 Roma)

9 e 23 gennaio 19.30-21.30 (presso il Centro di Frida Aslan in Via della Marrana do S Fresca, 180 Roma Fioranello)

I TAROCCHI E IL COUNSELING

con Antonella Aloi

da venerdì 13 gennaio 2017 dalle 19.30 alle 21.00, con cadenza 1 volta al mese.

CORSO DI FORMAZIONE TEORICO ESPERENZIALE

“VIAGGIO NEL MONDO DELLE EMOZIONI”

con Francesca Di Sarno

da lunedì 9 gennaio 2017 dalle 19.30 alle 22.00

Il Valore del femminile

Roma, Via Lorenzo il Magnifico, 50 (fermata metro Bologna)

Per informazioni; info@ilvaloredelfemminile.it

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-01-02/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-madonna-della-misericordia-esposta-a-milano-palazzo-marino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/alberto-burri-e-la-rivoluzione-nellarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/arte-visiva-narrativa-mostra-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lisa-bernardini-tra-i-premiati-al-fontane-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/giovanni-prini-leleganza-dei-sentimenti/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/s/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/le-fotografie-di-gloria-pasotti-a-san-gimignano/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2016-12-19/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/garibaldi-un-volume-ripercorre-la-sua-storia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/le-carte-da-gioco-dipinte-in-mostra/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/il-pensiero-libero-di-patrizia-canola/

   Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana

http://www.ildispari24.it/it/giovanna-sorbelli-ed-eudonna-aprono-il-nuovo-anno/

http://www.ildispari24.it/it/la-madonna-della-misericordia-di-piero-della-francesca-esposta-a-milano/

http://www.ildispari24.it/it/alberto-burri-e-il-suo-percorso-rivoluzionario-in-mostra-a-citta-di-castello/

http://www.ildispari24.it/it/9145-2/

http://www.ildispari24.it/it/lisa-bernardini-tra-i-premiati-al-fontane-di-roma/

http://www.ildispari24.it/it/giovanni-prini-elogio-del-sentimento/

http://www.ildispari24.it/it/9103-2/

http://www.ildispari24.it/it/gloria-pasotti-e-il-nuovo-orizzonte-della-fotografia/

http://www.ildispari24.it/it/le-carte-da-gioco-dipinte-dai-pittori-del-novecento/

http://www.ildispari24.it/it/giuseppe-garibaldi-eroe-dei-due-mondi-lettere-e-documenti-raccontano-la-sua-storia/

http://www.ildispari24.it/it/9068-2/

http://www.ildispari24.it/it/giornata-internazionale-dei-diritti-umani-convegno-con-la-wfwp/

http://www.ildispari24.it/it/9068-2/

http://www.ildispari24.it/it/liberta-e-rinascita-nelle-sculture-di-andrea-trisciuzzi/

http://www.ildispari24.it/it/lorella-ridenti-e-donna-dellanno-a-storie-di-donne/

http://www.ildispari24.it/it/pietro-canonica-e-la-sua-collezione-profumi-doriente/

http://www.ildispari24.it/it/fabrizio-cicero-verso-la-notte-in-mostra-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/giosetta-fioroni-in-mostra-a-roma/

 

http://www.ildispari24.it/it/asta-con-minerva-auctions-dipinti-antichi-e-arte-del-xix-secolo-a-palazzo-odescalchi/

http://www.ildispari24.it/it/insieme-alle-donne-il-valore-del-femminile/

http://www.ildispari24.it/it/a-viterbo-convegno-su-dignita-e-incolumita-della-donna/

http://www.ildispari24.it/it/evento-expo-in-citta-bookcity-2016-da-ischia-larte-1/

http://www.ildispari24.it/it/storie-di-donne-kermesse-in-rosa-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/leonardo-esposta-per-la-prima-volta-in-italia-horse-and-rider/

http://www.ildispari24.it/it/donne-persephone-in-scena-a-roma-a-villa-torlonia/

http://www.ildispari24.it/it/roma-palazzo-odescalchi-asta-minerva-auctions/

 

DILA & Natale a Ischia 2016

DILA & Natale a Ischia 2016

La notizia del giorno (…e che notizia!) è tutta condensata in questo sito http://www.nataleaischia.it/ alle date 27 ( Ore 18.00 Piazzetta San Girolamo DILA – “In vacanza con l’Arte”): 28 (Ore 17.00 Piazzetta San Girolamo “DILA & Natale a Ischia”); e 29 Dicembre (Ore 10.00 – 12.00 Museo del Mare (Ischia Ponte) Cerimonia premiazione “Otto milioni”).
Ciò vuol dire che, finalmente, dopo il successo ottenuto a Milano nell’ambito dei palinsesti di EXPO in città e di Bookcity 2016, le nostre proposte culturali entrano a far parte in maniera organica del programma natalizio organizzato dalla Città di Ischia!
Insieme a Katia Massaro, Gaetano Di Meglio, Neri Maria Luisa, Giulio Menichelli, Guido Arbonelli, Natalia Benedetti, Rino Lauro, Mario Mirenghi, Luciano Di Meglio, Massimo Natalucci, Enrico Buono, Paola Occhi, e tanti altri Soci dell’Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA”

Vi aspetto numerosissimi in Piazzetta San Girolamo e nel Museo del Mare per emozionarvi trascorrendo qualche ora in totale serenità artistica:-)

In questa pagina potrete seguire tutti gli aggiornamenti relativi alla tre giorni dedicata alla cerimonia di premiazione delle poesie vincitrici della quinta edizione del premio internazionale di poesia “Otto milioni”:
http://www.emmegiischia.com/wordpress/dila-natale-ischia-2016/

Nella pagina culturale del quotidiano “Il Dispari” in edicola ogni lunedì potrete leggere notizie, interviste ed articoli principalmente dedicati al programma natalizio del nostro Comune.

Su facebook è già presente una pagina evento nella quale daremo informazioni sulla nostra tre giorni natalizia.

Ricordandovi che, COME SEMPRE, tutti i nostri eventi sono ad ingresso completamente GRATUITO e che essi sono aperti a TUTTI gli Artisti che ne vorranno fare parte, vi segnalo i contatti utili a proporre le vostre partecipazioni e/o per ottenere ulteriori informazioni:
INFO emmegiischia@gmail.com – tel. 3935937717 (tutti i giorni dalle 14 alle 24 con l’avvertenza che NON rispondo a numeri segnalati come anonimi).

Buone feste a tutti voi da parte di
Bruno Mancini
Presidente Associazione culturale
“Da Ischia L’Arte – DILA”
27/28/29 Dicembre 2016
Progetto artistico/culturale organizzato dall’Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA”.
Momenti di cultura consistenti nella cerimonia di premiazione delle poesie vincitrici della quinta edizione del premio internazionale “Otto milioni” e loro lettura; letture di opere poetiche e di prosa; realizzazioni di opere grafiche in estemporanea; esecuzione di brani musicali appositamente creati per i nostri eventi; illustrazione progetti Museo Etnografico del Mare “DILA”, Teleischia “Mancineide”, Giornale Il Dispari “Redazione culturale”; presentazione e gratuita distribuzione di copie, sia dell’antologia “Otto milioni 2016”, pubblicazione ,nello scorso mese di Settembre e sia dei quattro volumi antologici pubblicati per le quattro precedenti edizioni del Premio “Otto Milioni”.

LIBRI DI CUI SI PARLA: “Otto milioni 2016” – LITHO Commerciale (edizione 2016); “Da Ischia L’Arte” – LITHO Commerciale (edizione 2015); “Mare Monti Mare” – Un Altro punto di vista ETER srl (edizione 2014);

TIPOLOGIA DELL’EVENTO
reading, comunicazioni, concerto, illustrazione progetti, arti varie.

LIBRI DI CUI SI PARLA:

otto-milioni-cop-ant-x-serpico-ok-ridim

Otto milioni 2016” – LITHO Commerciale (edizione 2016)

EXPO Da Ischia L'Arte cop ant BOZZA 8 Ronzulli 2

Da Ischia L’Arte” – LITHO Commerciale (edizione 2015);

Mare-Monti-Mare-cop ant

Mare Monti Mare” – Un Altro punto di vista ETER srl (edizione 2014);

Ci sarà Bruno Mancini Presidente dell’Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA”?

Bruno cerimonia premiazione otto milioni 2014 2 (8)

Sì, ci sarà!

Ci sarà Maria Luisa Neri, Direttrice del settore musica classica per l’Associazione culturale “Da Ischia L’Arte -DILA“, nonché

Maria Luisa Neri - Giulio Menichelli
Presidente dell’Associazione Arte del suonare“?

arte delsuonare oasi degli artisti/
Sì, ci sarà!

Ci sarà Katia Massaro Presidente Onorario di Ocenomaredelphis?

Katia Massaro Presidente onorario Oceanomaredelphis e Bruno Mancini

Sì, ci sarà!

Ci sarà il Direttore della testata giornalistica “Il Dispari” Gaetano Di Meglio?

Gaetano

Sì ci sarà!

Ci sarà Rino Lauro, Presidente del Museo Etnografico del mare della città di Ischia?

Museo DILA inaugurazione foto Anna Di Trani (27) Rino Lauro

Sì, ci sarà!

Ci sarà Il violinista Giulio Menichelli?

Giulio Menichelli 5a Ceccano
Sì, ci sarà e proporrà un suo concerto!

Ci sarà il musicista Guido Arbonelli?

guido-arbonelli-3

Sì ci sarà e proporrà un suo concerto!

Ci sarà la musicista Natalia Benedetti?

natalia

Sì ci sarà e proporrà un suo concerto!

Ci sarà il poeta Massimo Nataluccii?

Museo DILA inaugurazione foto Anna Di Trani (22) Massimo Nataluzzi

Sì, ci sarà!

Ci sarà la soprano Paola Occhi?

Paola Occhi foto Anna Di Trani (53) comp

Sì ci sarà e proporrà un suo concerto!

Ci sarà lo scrittore Luciano Di Meglio?

Luciano Di Meglio

Sì, ci sarà!

Ci saranno Autori finalisti del premio “Otto milioni!”?

Sì, ci saranno!

Ci saranno Soci Associazione culturale DILA?

Sì, ci saranno!

la cerimonia di premiazione avverrà al Museo Etnografico del Mare della città di Ischia?

dila-natale-a-ischia-foto-comp-2

Sì!

IL PROGRAMMA DELLE FESTE DI NATALE AD ISCHIA
Gli eventi
Giovedì 8 Dicembre
Borgo di Ischia Ponte: Inaugurazione percorso presepiale e mostra fotografica degli Instagramers
Rive Droite: street food e IschiArt – artisti di strada
Corso Vittoria Colonna: IschiArt – musicisti in strada

Giovedì 15 dicembre
Borgo di Ischia Ponte: rappresentazione teatrale itinerante
Rive Droite: RivArte – pittori, scultori, scrittori, fotografi; street food
Corso Vittoria Colonna: IschiArt – artisti di strada

Giovedì 22 Dicembre
Borgo di Ischia Ponte: IschiArt – artisti di strada
Rive Droite: street food e IschiArt – musicisti in riva
Corso Vittoria Colonna: rappresentazione teatrale itinerante

Venerdì 23 Dicembre
Concerto scuola di musica “Note sul mare”

Sabato 24 dicembre
Borgo di Ischia Ponte e Rive Droite : baccalà

Martedì 27 Dicembre
Piazza antica Reggia – Corso V. Colonna – Borgo di Ischia Ponte
Sfilata in costumi d’epoca in occasione dell’anniversario delle nozze tra Vittoria Colonna e Ferrante d’Avalos

dila-natale-3

Ore 18.00 Piazzetta San Girolamo DILA – “In vacanza con l’Arte” Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA”

Mercoledì 28 DicembreLOGO DILA 4

Ore 17.00 Piazzetta San Girolamo “DILA & Natale a Ischia”
Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA”:

Il centro festeggia il Natale
Corso Vittoria Colonna e borgo di Ischia Ponte: artisti vari
Ore 21.00 Piazzetta San Girolamo: esibizione di artisti di strada e spettacolo di cabaret

Giovedì 29 DicembreDILA & Natale a Ischia 2016 27/28/29 Dicembre 2016 Progetto artistico/culturale organizzato dall'Associazi0ne culturale "Da Ischia L'Arte - DILA".Ore 10.00 – 12.00 Museo Etnografico del mare della Città di ischia Via Luigi Mazzella 7 (Palazzo dell’Orologio Ischia Ponte)Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA”: cerimonia di premiazione delle poesie vincitrici della quinta edizione del premio internazionale di poesia “Otto milioni” 2016.

museo-dila-premiazione-otto-milioni-2016-invito-bozza-1

ore 15.30 Campagnano: presepe vivente
Sabato 31 dicembre
Borgo di Ischia Ponte e Rive Droite : baccalà
Piazza Antica Reggia: concerto dell’ultimo dell’anno

Domenico 1 gennaio
Cinema Exelsior: concerto di capodanno

Giovedì 5 gennaio
Borgo di Ischia Ponte: Rappresentazione teatrale itinerante
Rive Droite: IschiArt – artisti di strada
Corso Vittoria Colonna: IschiArt – musicisti in strada

Venerdì 6 Gennaio
Befana alla Mandra

Gli eventi stabili
Dal 8 dicembre al 6 gennaio
“Il Bosco Incantato”.
Nella pineta Nenzi Bozzi, un fantastico percorso luci.
Su Via E. Cortese: Mercatini di natale

Dal 27/12 al 06/01
Palazzo Reale di Ischia
Mostra sui costumi delle Regine che hanno abitato il castello aragonese dal Trecento al Cinquecento.

Natale a teatro
10 dicembre ore 21:00
SANTA GIOVANNA DELL’IMMAGINAZIONE
ovvero la storia di Giovanna d’Arco vista con i miei occhi
di e con Silvia Frasson
musiche eseguite in scena da Stefania Nanni

17-18 dicembre ore 21:00
CHOCOLAT
…uno spettacolo peccaminosamente delizioso!
liberamente ispirato a Chocolat di Joanne Harris e all’omonimo film
drammaturgia e regia  Roberta Costantini

21-22-23-25-26 dicembre ore 21:00
LA CANTATA DEI PASTORI
Regia di Ernesto Di Liddo

30 dicembre ore 21:00
BLUE STUFF in concerto

6 gennaio 2017 ore 18:00
TINO IL CIOCCOLATINO
Compagnia Artu’

7 e 8  gennaio ore 2017 ore 18:00  e 21:00
C’ERA UNA VOLTA…DUE E TRE. LE FAVOLE SENZA LA BUSSOLA
Strani Tipici

13-14-15 gennaio ore 21:00
TRE PECORE VIZIOSE
di Eduardo Scarpetta
Compagnia Attori per Caso

20-21-22 gennaio ore 21:00
ELSINORE CIRCUS
Spettacolo Teatrale liberamente tratto dall’Amleto di William Shakespeare
adattamento e regia di Giuseppe Iacono

27-28-29 gennaio ore 21:00
LA LETTERA H
Spettacolo teatrale in occasione della Giornata della Memoria
testi di Fred Uhlman e Vasilij Grossman
adattamento e regia di Salvatore Ronga