Rassegna fotografica Eudonna Settembre 2017

Rassegna fotografica Eudonna Settembre 2017

Rassegna fotografica

Rassegna fotografica Eudonna Settembre 2017

Eudonna è una rivista trimestrale di cultura, ambiente, sociale,
turismo e associazionismo femminile, composta da 52 pagine, edita da

Il Sextante di Mariapia Ciaghi
Via Calvet 14 – 38086 Pinzolo (TN)
info@ilsextante.net
Tel. 3886315672

Prezzo di copertina 6.00 Euro
Abbonamenti 4 numeri 22-00 euro
In vendita nelle migliori librerie d’Italia.
A Ischia è acquistabile presso l’Edicola della Piazzetta San Girolamo Tel. 081984763
oppure presso l‘Associazione DILA Tel. 3935937717

Associazione culturale
Da Ischia L’Arte – DILA
Via Gemito n.27 – 80077 Ischia (NA)
emmegiischia@gmail.com
www.emmegiischia.com

DILA

Premio Nazionale Musa d’Argento 2 Edizione

 Musa d’Argento di Lucia Aparo. 2 Edizione Premio dedicato alle arti e ai talenti

Alla sua seconda edizione il PREMIO NAZIONALE MUSA D’ARGENTO, Festival Cinematografico e dei Talenti nelle diverse sfaccettature dalla recitazione alla musica, dal canto all’arte, dalla moda alla poesia, la cui finale nazionale sarà dall’8 al 10 settembre 2017 in Sicilia presso il Comune di  Vittoria (RG) punta sulla qualità e la bravura dei partecipanti, offrendo la possibilità anche a coloro che non risultassero vincitori, un’occasione in più per emergere.

Rino Gaetano Premio Musa d'ARgento 2 edizione
Rino Gaetano
Premio Musa d’ARgento 2 edizione

La siciliana Lucia Aparo, fondatrice e Direttore Artistico del Premio, nonché Presidente dell’Associazione culturale “Academy Stars”, ha rivelato alla stampa le ultime indiscrezioni sulle finali nazionali della seconda edizione di un evento che offre una rete di collegamento tra Produttori – Registi – Distributori e Artisti vari, favorendo una rilevante visibilità per tutti i partecipanti.

Carlo Alberto Terranova al Premio Musa d'Argento 2 edizione
Carlo Alberto Terranova al Premio Musa d’Argento 2 edizione

Sono stati resi noti i nomi delle giurie per la Sezione Arte e Cinema: per la commissione Arte presieduta da Francesca Guidi artista del Led, sono stati confermati giurati quali il Prof. Luca Filipponi, Nadia Celi, Giuseppe Nuccio Iacono, Fazio Gardini e Ketty Caraffa, mentre per la sezione Cinema accanto al Presidente Elizabeth Missland, nota giornalista e ai nomi già annunciati dei giurati Lucia Sardo, Giorgia Ferrero e Stefano Fresi, si andrà ad aggiungere Carlotta Bolognini, un cognome ed una ennesima garanzia. Premiata durante l’evento per la sua carriera Fioretta Mari presiederà la sezione “Talenti” affiancata da Silvio Pacicca, Graziella Terrei, Roy Geraci, Iskra Menarini, Marco Vito ed Ivan Lazzara, Gianluca Sole. E poi Marco D’Angelo, Marco Di Franco, Dradi Dimitar, Orazio Fazio, Vincenzo Merli, e ancora Alessia Caudatella, Pablo Gil Cagne’, Gennaro Diana, Gaia Barlocco, Pietro Gorgone,  Lucia Simoneski e Caterina Abel.

Fioretta Mari al Premio Musa d'Argento 2 edizione
Fioretta Mari al Premio Musa d’Argento 2 edizione

A queste presenze si sono aggiunte quelle dell’attore Fabrizio Romagnoli e di un grande personaggio: lo stilista Carlo Alberto Terranova che ritirerà il suo riconoscimento per la sua impeccabile attività lavorativa nel campo della Moda internazionale: All’intramontabile cantautore Rino Gaetano è dedicato il Premio alla Memoria che ritireranno la sorella Anna Gaetano e il nipote del cantautore, Alessandro greyVision, leader della official Band Rino Gaetano. Il Premio Giornalismo andrà a Gianpaolo Balsamo e Menzione speciale alla Memoria all’artista Sara Bruni, scomparsa dopo una  dolorosa malattia.

Il Premio Musa D’Argento, che ha avuto il sostegno del Comune di Vittoria con il Sindaco Giovanni Moscato e il vice sindaco Andrea La Rosa e ancora della Pro Loco guidata da Marco Cianci, dedicherà la giornata del 9 settembre 2017 alle selezioni definitive ché si svolgeranno negli interni del suggestivo Teatro Comunale di Vittoria un vero e proprio gioiello di arte neoclassica dedicato alla fondatrice della città Vittoria Colonna; mentre la serata conclusiva del 10 settembre si svolgerà in piazza del Popolo. A presentare le tre serate sarà il conduttore radiofonico e televisivo Anthony Peth. La kermesse Musa d’Argento, voluta anche dall’Assessore Cultura e Spettacolo Daniele Scrofani e dal Presidente del Consiglio comunale Andrea Nicosia, ha dato spazio anche a quanti pur avendo una disabilità abbiano deciso di intraprendere la strada del mondo dello spettacolo mostrando talento, bravura e determinazione. Una nota di merito questa per la manifestazione di Lucia Aparo che punta sulla passione, il talento, e la grinta di tanti giovani; caratteristiche necessarie per intraprendere e proseguire sulla strada del mondo dello spettacolo tra arte, musica, danza, recitazione, moda e fotografia.

Durante la conferenza stampa che si terrà domenica 10 Settembre 2017 alle ore 10.00 presso la Sala Conferenza di Villa Orchidea a Comiso, saranno svelati i nomi dei vincitori che si aggiudicheranno i tanti premi in palio nelle varie categorie.

Silvana Lazzarino

 

IL PREMIO NAZIONALE MUSA D’ARGENTO

Festival Cinematografico e dei Talenti

Finale Nazionale 8, 9 e 10 settembre 2017

Teatro Comunale di Vittoria e piazza del Popolo -Vittoria (Ragusa)

Info a: www.musadargento.it

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

Altri Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana

http://www.ildispari24.it/it/solidarieta-e-spettacolo-con-il-photofestival-attraverso-le-pieghe-del-tempo/

http://www.ildispari24.it/it/milena-petrarca-omaggia-artemisia-gentileschi/

http://www.ildispari24.it/it/magic-blue-ray-e-la-bibliolettura-interattiva/

http://www.ildispari24.it/it/al-micro-di-roma-il-rivisitismo-di-fulvio-bernardini/

http://www.ildispari24.it/it/angela-tiberi-e-il-suo-gioco-damore-presentato-a-pontinia/

http://www.ildispari24.it/it/il-meraviglioso-mondo-di-wal-a-villa-torlonia/

http://www.ildispari24.it/it/antufiev-e-la-mostra-eternal-garden-a-roma/

 

La magia del colore dei dipinti di Patrizia Canola ad Ischia

 ISCHIA-  SUCCESSO PER LA MOSTRA DI PATRIZIA CANOLA AL MUSEO ETNOGRAFICO DEL MARE

I volti in divenire della natura in cui ritrovare i ritmi infiniti delle stagioni che passano lasciando dietro di sé profumi, colori e quei suoni che evocano sensazioni sopite da troppo tempo, sono al centro dei dipinti di PATRIZIA CANOLA: affermata pittrice a livello internazionale con all’attivo numerose mostre in Italia e all’estero. Tra le più recenti quella a Gualdo Tadino (Pg) “Nel Respiro di Gaia la Madre Terra” settembre 2016, a Venezia “Art Walk” a Palazzo Zenobio (febbraio-marzo 2017) e l’Esposizione Triennale di Roma (26 marzo 22 aprile 2017) alla Fondazione Crocetti. Gli scenari legati alla natura, tra silenziosi paesaggi invernali con neve e ghiacciai, distese di campi di grano e fiori dalla tinte accese, ruscelli, riviere, maestosi faggi e ancora cieli a perdita d’occhio di cui colpiscono i notturni dai riflessi argentati, aprono ad una sorta di compenetrazione visivo- emotiva riportando in superficie ricordi distanti nel tempo e sogni in cui sperare.

dipinto di Patrizia Canola I-color del-fiume Adda
dipinto di Patrizia Canola I-color del-fiume Adda

Per la prima volta i più bei dipinti di questa straordinaria artista, nata a Milano, ma attiva in Brianza sito privilegiato in cui trovare ispirazione, sono esposti ad Ischia in un suggestivo percorso a lei dedicato negli spazi del Museo Etnografico del Mare (Ischia Ponte) La mostra PATIRIZIA CANOLA. NEGLI ORIZZONTI DELLA VITA TRA LUCE E COLORE, organizzata da Bruno Mancini, presenta diversi dipinti dell’artista dove a trionfare è la natura con luci e colori e in particolare il motivo dell’acqua delle coste marine della Sardegna e delle Marche rispettivamente con Colori di Sardegna” ed Estate marchigiana” dove lo sguardo si lascia catturare da avvolgenti riflessi di colori che uniscono cielo e mare; elemento dell’acqua che culla e accarezza le bianche “Ninfee” leggere come ballerine. Suggestive le atmosfere lungo l’Adda del dipinto I colori del fiume Adda” dove campeggiano i gialli, il verde accompagnati da tonalità blu dell’acqua e dove l’ambiente circostante si riflette, come anche di ampio respiro èCampo di lavanda con il viola della lavanda in primo piano che stacca con l’azzurro e le increspature scure del cielo, e poi le colorate “Melagrane”. Distante da tonalità così vivici e intense è l’atmosfera ovattata come da sogno che si respira nel dipinto “Inverno dove cromie grigio, tendenti all’azzurro sembrano rarefatte come attutite ad indicare un momento di riflessione e sospensione del

Dipinto di Patrizia Canola Inverno-olio-su-tela-30-x-40-img_8020
Dipinto di Patrizia Canola Inverno-olio-su-tela-30-x-40

pensiero, necessario all’uomo per ritrovare se stesso guardando dentro di sé a partire dalla natura che si riposa. Nella mostra che sta avendo successo, il filo che unisce i dipinti è il tema dell’acqua accompagnato dal motivo del colore, aspetti che si legano all’Isola di Ischia denominata isola Verde. Da sottolineare la presenza di tre quadri inediti e grandi Estate marchigiana”, “Ninfee” e “I colori del fiume Adda” dove l’acqua crea attraverso la luce atmosfere di colore che si riflettono in essa. Fonte di vita l’acqua, linfa della Terra e della natura cui dona energia e fertilità, si presenta ora cristallina come quella delle coste della Sardegna, ora attraverssata da contrasti luminosi verdi e blu come quella dell’Adda, e ancora acqua trasparente dove si specchiano le ninfee espandendo i propri tenuti colori. Ogni angolo della natura che si rispecchi in “scenari d’acqua” unitamente ai riflessi della luce crea rifrazioni di infinite armonie di colori dove riscoprire le emozioni che arricchiscono pensieri tra attese e speranze.

Ischia dipinto di Patrizia Canola Campo di Lavanda Olio su Tela 30 x 40

Nel suo lavoro Patrizia Canola rivolge il suo studio e la sua ricerca al colore e alla luce fondamentali per la sua arte. Queste le sue parole: “I colori sono la musica e il direttore d’orchestra è la luce”. Accanto alla pittura di paesaggio dove lo studio della luce come si è visto è fondamentale e dove la stessa definisce ogni dettaglio, Patrizia Canola si è dedicata al ritratto, allo studio dei cavalli in particolare affascinata dal loro movimento, ai singoli alberi e alle nature morte dove campeggiano fiori e frutta. Ma il suo stile da qualche tempo si è indirizzato verso un pensiero metafisico dove le figure non sono più definite e dove prevalgono colori molto chiari tendenti al bianco per raccontare il suo modo di sentire la vita filtrata attraverso una grande sensibilità dove al centro è il destino dell’uomo, con le domande sul senso della vita. Quindi prevalgono tematiche legate al sentimento della libertà, al futuro il cui delinearsi dipende dall’uomo: futuro che può apparire incerto e indefinito, ma necessita di una scelta. In questa scia si possono leggere dipinti come: “Va pensiero”,  “Futuro” e “Incontri”.

Silvana Lazzarino

PATRIZIA CANOLA

NEGLI ORIZZONTI DELLA VITA TRA LUCE E COLORE

Musei Etnografico del Mare

Palazzo dell’Orologio- Ischia Ponte(NA)

Fino al 15 settembre 2017

informazioni: www.museodelmareischia.it

Ingresso libero

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

pontinia/http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana

http://www.ildispari24.it/it/solidarieta-e-spettacolo-con-il-photofestival-attraverso-le-pieghe-del-tempo/

http://www.ildispari24.it/it/milena-petrarca-omaggia-artemisia-gentileschi/

http://www.ildispari24.it/it/magic-blue-ray-e-la-bibliolettura-interattiva/

http://www.ildispari24.it/it/al-micro-di-roma-il-rivisitismo-di-fulvio-bernardini/

http://www.ildispari24.it/it/angela-tiberi-e-il-suo-gioco-damore-presentato-a-pontinia/

http://www.ildispari24.it/it/il-meraviglioso-mondo-di-wal-a-villa-torlonia/

Fulvio Bernardini al Micro Arti Visive di Roma

Menzione d’onore a Silvana Lazzarino

Geometrie Urbane: gli scatti di Bartesaghi a Villa Sarsina Anzio

MASSIMILIANO BARTESAGHI RACCONTA L’ALTRA PROSPETTIVA DELLE CITTA’

Capace di cogliere immagini di spazi e luoghi restituite entro una visione nuova a partire da dinamiche differenti, MASSIMILIANO BARTESAGHI fa della fotografia il mezzo privilegiato per  raccontare il suo punto di vista e le possibili aperture visive ed emotive con cui filtrare ogni aspetto della realtà e dell’esistenza. Appassionato fin da giovanissimo di fotografia tanto da iniziare a realizzare i suoi primi scatti a soli 9 anni con una Kodak Instamatic regalo della Prima Comunione, si è formato da autodidatta passando alle reflex prima analogiche e poi digitali nel 2005, per giungere alla Canon 5D mark II che utilizza attualmente. Lo studio della fotografia portato avanti negli anni gli ha permesso di procedere con l’indagare quanto a lui intorno senza prediligere un genere particolare, ma lasciandosi guidare dalle emozioni e dalle sensazioni del momento.

A questo artista che nei suoi numerosi viaggi tra Roma, Parigi, Berlino, New York, Tokyo ha restituito con una diversa prospettiva gli scenari di queste straordinaria città è dedicata una suggestiva mostra nella cittadina di Anzio dal 29 agosto al 5 settembre 2017 presso gli spazi di Villa Sarsina. L’esposizione, che rientra negli appuntamenti legati al PHOTOFESTIAVAL “Attraverso le Pieghe del Tempo” di cui è direttore artistico la dottoressa Lisa Bernardini, sarà inaugurata il prossimo 29 agosto alle ore 18.00 con il taglio del nastro da parte dell’Assessore Laura Nolfi e la presenza di due nomi d’eccellenza quali Anthony Peth conduttore radio-televisivo sempre più in vista anche nella conduzione di eventi italiani nel campo della cultura e dello spettacolo e Loredana Finicelli critica d’arte e. curatrice ed esperta di tecnologie digitali applicate alla conservazione e alla valorizzazione del patrimonio artistico. Oltre a questo la Dott.ssa,Loredana Finicelli è Dottore di ricerca in Storia dell’Arte moderna e contemporanea presso La Sapienza, Università degli Studi di Roma, e, dal 2007, docente di “Multimedialità dei Beni culturali” per l’Accademia di Belle Arti di Frosinone.

“GEOMETRIE URBANE”, questo il titolo della mostra, patrocinata dall’Assessorato alla Cultura della Città di Anzio e curata da Lisa Bernardini Presidente dell’Associazione culturale “L’Occhio dell’Arte”,  sarà dal 22 al 25 settembre 2017 allo Spoleto  Festival Art in collaborazione con la storica dell’arte Loredana Finicelli.

loredana-finicelli
loredana-finicelli

il percorso espositivo presenta gli scatti di Massimiliano Bartesaghi disposti su pannelli fotografici 40×50 per restituire agli osservatori  visioni legate a mondi  paralleli riferite proprio alle sopracitate città. Il primo scatto legato a questo ciclo delle “Geometrie Urbane” è quello realizzato da Bartesaghi durante una vacanza a Berlino nel 2005, cui sono seguiti molti altri sempre entro un’ottica particolare con cui rappresenta le diverse architetture urbane.

Ci si trova di fronte a spazi nuovi eppure visti e conosciuti, dove strade e percorsi metropolitani visitati sono reinterpretati con linee e segmenti geometrici in costante divenire in cui la forza della luce crea continuità e alterazione della visione.

Anthony-Peth
Anthony-Peth

locandina-bartesaghi-ad-anzio

Le immagini degli scatti fotografici restituiscono una lettura libera quasi surreale dove si rinnovano i rapporti tra spazio e profondità: i palazzi alti e svettanti, le microstrutture in prospettiva di labirinti cittadini, le geometrie di interni di metropolitane fanno affiorare quella regolarità geometrica tra visione e illusione che creano stupore e fascino. Il segno periodico di linee decise e squadrate e le geometrie che riempiono lo spazio diventano protagonisti a suggerire un nuovo modo di percepire il rapporto tra piani e spazio. Attraverso questa nuova relazione tra piani e spazio si creano ritmi armonici ed equilibrati proprio come equilibrato e perfetto è l’universo matematico attraverso cui viene restituita una visione trasfigurata della realtà che per certi aspetti ricorda stilemi surrealisti.

La straordinaria architettura di quei luoghi lascia affiorare quel sottile e impercettibile reticolo geometrico insito dietro le cose da cui partire per poi successivamente dare forma a visioni interiori. Da una rappresentazione della realtà sotto un nuovo punto di vista si passa a scoprire un orizzonte legato alle immagini interiori. Sembra che geometriche prospettive delle città tra strade, grattacieli, cavalcavia, palazzi, monumenti, viali si condensino creando accostamenti tra il vicino e il lontano, il visibile e ciò che inizialmente è invisibile, per dare spazio ad una nuova visione fatta di rappresentazioni metafisiche con cui esplorare i luoghi della memoria emotiva.

Silvana Lazzarino

GEOMETRIE URBANE

 Fotografie di Massimiliano Bartesaghi

a cura di Lisa Bernardini Presidente dell’Associazione L’Occhio dell’Arte

Villa Corsini Sarsina- ANZIO

29 AGOSTO- 5 SETTEMBRE

INAUGURAZIONE 29 AGOSTO ORE 18.00

Ingresso libero

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

Altri Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana Lazzarino

http://www.ildispari24.it/it/solidarieta-e-spettacolo-con-il-photofestival-attraverso-le-pieghe-del-tempo/

http://www.ildispari24.it/it/milena-petrarca-omaggia-artemisia-gentileschi/

http://www.ildispari24.it/it/magic-blue-ray-e-la-bibliolettura-interattiva/

http://www.ildispari24.it/it/al-micro-di-roma-il-rivisitismo-di-fulvio-bernardini/

http://www.ildispari24.it/it/angela-tiberi-e-il-suo-gioco-damore-presentato-a-pontinia/

http://www.ildispari24.it/it/il-meraviglioso-mondo-di-wal-a-villa-torlonia/

http://www.ildispari24.it/it/antufiev-e-la-mostra-eternal-garden-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/alla-galleria-tricromia-la-mostra-owerty-di-uno/

 

Solidarietà e spettacolo con il Photofestival Attraverso le pieghe del Tempo

PHOTOFESTIVAL DIRETTO DA LISA BERNARDINI FA TAPPA AD ANZIO TRA GIORNALISMO,  SPETTACOLO E SOLIDARIETA’

 Diretto dalla Dott.ssa Lisa Bernardini, affermata fotografa e presidente dell’Associazione l’Occhio del’Arte, Il PHOTOFESTIVAL “Attraverso le Pieghe del Tempo”, dal carattere sempre più internazionale, anche quest’anno e in virtù del gemellaggio con incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo di cui è presidente Alfonso Bottone, si presenta ricco di appuntamenti e incontri interessanti tra mostre e concorsi fotografici, seminari, presentazioni di libri, e ancora esposizioni d’arte premi e riconoscimenti a personaggi illustri in diversi ambiti.

Elisa_Pepe_Sciarria

Il Photofestival è anche occasione di incontro e dibattito a livello nazionale sull’Arte in senso lato, indagando sui differenti linguaggi che si muovono tra fotografia, musica, pittura ed Ars poetica: linguaggi che, per loro natura vanno oltre i confini geografici e culturali, proprio perché universali. Da qualche anno Il Photofestival ha assunto un carattere itinerante e di durata annuale coinvolgendo diverse cittadine del litorale e città dal Nord al Sud dell’Italia, mantenendo sempre vivo il suo messaggio solidale anche grazie all’arte e alla cultura. Da non perdere dopo il successo della tappa a Campinola di Tramonti in costiera Amalfitana dedicata all’evento “Incontri d’autore” inserito entro il Premio Nazionale di Poesia “Il Giardino Segreto dell’Anima”, è il secondo appuntamento annuale con INCONTRIAMOCI che unisce spettacolo, giornalismo e solidarietà all’aspetto conviviale della cena in programma ad ANZIO il 7 luglio 2017 presso il locale dell’imprenditore Mauro Boccuccia in Via Nettunense km 31.500 angolo Via Giove 1 dove non mancherà .

photofestival serata tra giornalismo spettacolo e solidarietà ad Anzio

La serata condotta da Anthony Peth regista e presentatore radiofonico e televisivo, insieme alla Dott.ssa Lisa Bernardini Presidente dell’Associazione l’Occhio dell’Arte, vedrà la consegna di alcuni riconoscimenti per l’attività giornalistica a professionisti dell’Informazione, nelle varie categorie di assegnazione previste.

A testimoniare la solidarietà in questo incontro sarà la Cooperativa Sociale “La Coccinella” di Anzio impegnata nella cura di minori e ragazzi in situazioni di grave disagio, i cui responsabili preposti alla raccolta fondi al fine di aiutare la struttura nella sua quotidianità, nel corso della serata, prenderanno in carico le offerte volontarie dei presenti e metteranno in vendita numerosi oggetti artigianali realizzati nella loro casa famiglia.

Tra i premiati della seconda edizione accanto ad Amedeo Goria ed Antonio Pascotto (categoria Informazione televisiva); Antonella Pallante (Informazione Tg televisivi), Letizia Sciscione               (Editoria Televisiva) e Katia Perrini (Informazione Quotidiani) sono Michele Bruccheri (Informazione Periodici); Massimo Marino (Informazione Mensili – Editore); Alessandro Cerreoni (Informazione Mensili); Samir Al Qaryouti (Informazione Politica Internazionale). E ancora sempre per l’informazione giornalistica e legata alle agenzie di stampa: Filippo Bernardi (Informazione Web); Jonathan Giustini (Informazione Radiofonica); Giancarlo Sirolesi (Fotogiornalismo); Antonio Parisi (Video Agenzie di Stampa); Marina Bertucci (Agenzie di Stampa) e Paola Zanoni (Categoria Informazione e Solidarietà).

antonietta di vizia

Il settore dell’Informazione Turistica vede premiata la Geo Travel Network; mentre per l’Informazione locale saranno assegnati riconoscimenti sia per “L’Eco del Litorale” sia per “Il Granchio” che saranno ritirati rispettivamente dal direttore responsabile dell’”Eco del Litorale” il Commendatore e Cavaliere della Repubblica Ruggero Alcanterini (anche Presidente del Comitato Nazionale Italiano per il Fair Play -Coni, e da Davide Vaggi caporedattore del “Il Granchio”. Attesi anche diversi ospiti tra cui: il Maestro Franco Micalizzi compositore e direttore d’orchestra, Giovanni Brusatori direttore di doppiaggio e regista, il campione di pugilato in carica Emiliano Marsili (campione intercontinentale WBA), Rita Caccamo nelle vesti di  Professore di Sociologia CORIS – Sapienza Università di Roma e il Prof Luca Filipponi presidente dello Spoleto Art Festival che in virtù del gemellaggio del suo festival con il Photofestival, consegnerà riconoscimenti al Prof. Giuseppe Catapano Rettore AUGE (Premio Speciale per la Consapevolezza europea ed Impegno civico) e all’Avv. Angelo Sagnelli direttore artistico dello Spoleto Art Festival (Premio Speciale Poesia Contemporanea).

Ad allietare il pubblico oltre all’esibizione di giovani cantautori tra cui Angelo Iannelli e Deborah Xhako, sarà la sfilata delle Miss scelte, valevole per le finali regionali di “Una Ragazza per il Cinema” ed. 2017. All’evento non poteva mancare l’attrice Adriana Russo, presidente di giuria della competizione di bellezza. Tra le ambite fasce in palio, anche quella di Miss Solidarietà.

A proposito di bellezze accanto alla madrina della serata dell’Informazione Antonietta Di Vizia (volto Rai per la trasmissione CCISS Viaggiare Informati).è la Miss Elisa Pepe’ Sciarria, già vincitrice del titolo nazionale “Una Ragazza per il Cinema” nel 2015 ed attualmente finalista regionale di Miss Italia con la fascia di “Miss Rocchetta”. Il Prof. Francesco Petrino, noto avvocato, docente universitario, nonché’ Presidente S.N.A.R.P. festeggerà insieme a tutti i presenti il suo compleanno con una suggestiva torta acquario.

Silvana Lazzarino

 

“INCONTRIAMOCI”

SERATA

GIORNALISMO SPETTACOLO E SOLIDARIETA’

a favore della Cooperativa Sociale “La Coccinella

e PHOTOFESTIVAL- Attraverso le Pieghe del Tempo

Direzione artistica: www.occhiodellarte.org, Lisa Bernardini 347-1488234

Organizzazione MAURO BOCCUCCIA

LOCALE di Mauro Boccuccia

Via Nettunense km 31.500 angolo Via Giove 1,

Venerdì 7 luglio dalle ore 20.00

Per info su come partecipare e reservations : 06-9870567 info@boccuccia.it

Lisa Bernardini occhiodellarte@gmail.com, cellulare 347-1488234

Cooperativa Sociale La Coccinella: www.cooplacoccinella.org

Per iscriversi gratuitamente alla competizione  “Una Ragazza per il Cinema”, contattare Massimo Meschino, il Responsabile regionale del concorso, al numero 328 8954226

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-a-latina-per-il-premio-magna-grecia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/walter-guidobaldi-e-il-suo-mondo-fantastico/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/alba-gonzales-in-mostra-a-bomarzo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/arturo-martini-e-fausto-pirandello/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-premio-internazionale-e-mostra/

I

A Tramonti nel Giardino Segreto poeti e scrittori

GIARDINO SEGRETO DELL’ANIMA A TRAMONTI

CON GLI AUTORI SIMONETTA BUMBI, SILVANA LAZZARINO E UGO DE ANGELIS

C’è un luogo su questa Terra e in particolare lungo la Costiera Amalfitana dove i pensieri diventano parole e i ricordi riaffiorano inattesi a scandagliare sensazioni che il tempo non cancella. E’ il “Giardino Segreto dell’anima” sito a Campinola di Tramonti custodito come uno scrigno dai coniugi Enza Telese e Antonio De Marco che amorevolmente da oltre quindici anni si dedicano alla manutenzione di questo scenario di piante e fiori dove i colori e i profumi sono i protagonisti di un concerto unico fatto di sfumature visive ed emotive in cui ritrovare qualcosa di se’, del proprio vissuto tra nostalgie e attese, gioie e speranze.

da six Simonetta Bumbi Lisa Bernardini Silvana Lazzarino Ugo De Angelis
da six Simonetta Bumbi Lisa Bernardini Silvana Lazzarino Ugo De Angelis

Un giardino botanico sperimentale dove tra i tanti tipi di fiori si resta incantati dalle 200 piante di rose e dalle molteplici variazioni cromatiche dei glicini. Ed è proprio all’interno di questo spazio dall’atmosfera quasi da sogno, lontana dalla routine quotidiana per recuperare il bello e il vero nascosto nelle parole e negli sguardi delle persone spesso difficile da carpire in contesti lontani dalla natura dove i ritmi della vita scorrono troppo veloci, che lo scorso 16 giugno 2017 si è svolto l’appuntamento con la poesia e la letteratura all’interno dell’XI edizione di incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo, patrocinata quest’anno dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Commissione Europea.

Un appuntamento nato in virtù del gemellaggio tra incostieraamalfitana.it di cui è direttore artistico Alfonso Bottone e il “Photofestival Attraverso le Pieghe del Tempo” di cui è direttore artistico Lisa Bernardini che insieme, da circa due anni, portano avanti un percorso dove la cultura diventa occasione per riscoprire le bellezze del territorio nazionale. La serata accanto all’assegnazione del premi per il 3 Concorso Nazionale di Poesia “Il Giardino segreto dell’anima” alla presenza della presidente di giuria Sonia Giovannetti, ha visto anche “Incontri d’autore” con gli scrittori Simonetta Bumbi e Ugo De Angelis e la poetessa Silvana Lazzarino intervistati da Alfonso Bottone.

Giardino Segreto dell’Anima. Alfonso Bottone e Lisa Bernardini

Nel suggestivo scenario del Giardino Segreto i primi tre classificati del Concorso (nell’ordine dal1 al 3) Antonino Giordano di Palermo, Gerardo Pagano di Salerno e Maria Antonietta Rotter di Povo (TN) dopo essere stati invitati da Alfonso Bottone a parlare delle proprie emozioni legate alle loro opere vincitrici hanno ricevuto il premio da Antonio De Marco ed Enza Telese, cui sono seguite le letture delle stesse opere premiate da parte dell’attrice Vania De Angelis la cui interpretazione ha commosso il pubblico regalando forti emozioni.

La scrittrice Simonetta Bumbi con il suo “Iostoconletartarughe” (Emigli) ha fatto emergere la durezza della vita che spesso porta dolore e sofferenza. Partendo dal suo blog usato come diario per descrivere i propri stati d’animo e le ferite dell’anima, ripercorrendo la sua vita dove il confronto con se stessa nel suo guardarsi dentro l’ha portata poco alla volta a risalire la china, ha scritto un libro che esorta a non aver paura della solitudine perché spesso con essa bisogna imparare a convivere.

Alfonso Bottone intervista Silvana Lazzarino
Alfonso Bottone intervista Silvana Lazzarino

La giornalista Silvana Lazzarino con la sua raccolta poetica “Oltre le immagini tra visione ed emozione” (Pagine) dipinge le emozioni della vita, non solo della sua, ma in chiave universale toccando ricordi passati e presenti attraverso i luoghi più nascosti e intimi che la natura regala nei suoi volti ora solari, ora abitati dalla notte.

L’architetto e scrittore Ugo De Angelis con il libro “In quella foto c’è Maria” (Nane) restituisce una visione storica e scoiale  di personaggi e fatti accaduti alle Ferriere di Conca, allora Comune di Roma, nel mese di Luglio del 1902 che portarono al martirio della piccola Maria Goretti. Attraverso manoscritti e documenti vaticani Ugo  De Angelis ricostruisce una vicenda vissuta oltre un secolo fa che ripropone il tema della violenza contro le donne.

Sissi Federico

PREMIO NAZIONALE DI POESIA

“IL GIARDINO SEGRETO DELL’ANIMA”

INCONTRI D’AUTORE

Nell’ambito di incostieraamalfitana.it “Festa del Libro in Mediterraneo”

gemellato con il “Photofestival Attraverso le Pieghe del Tempo”

Campinola di Tramonti (SA)

16 giugno 2017

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96037-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/claudia-wieser-in-mostra-a-genova-museo-villa-croce/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/silvana-lazzarino-premiata/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stanze-dartista-il-novecento-a-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/bimba-landmann-e-le-immagini-della-fantasia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-concerto-del-maestro-franco-micalizzi/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/luce-trionfo-di-colori-con-milena-petrarca/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-per-milena-petrarca-a-nettuno/

 

Premio Leonessa ad Anita Garibaldi

ALFONSO BOTTONE E LISA BERNARDINI PRESENTANO I LORO FESTIVAL A PALAZZO FIRENZE TRA CULTURA ARTE E SPETTACOLO

A Palazzo Firenze nei suggestivi spazi della Sala del Primaticcio i cui affreschi vennero realizzati a metà del Cinquecento da Prospero Fontana, si è tenuta la presentazione di due appuntamenti con la cultura e le arti che a livello nazionale stanno coinvolgendo un pubblico sempre più vasto. Sono incosteiraamalfitana.it “Festa del libro in Mediterraneo” e “Attraverso le pieghe del tempo”, gemellati da quasi due anni in un percorso dove la cultura diventa occasione per riscoprire le bellezze del territorio nazionale.

da sx Albino Ripani e Anita Garibaldi
da sx Albino Ripani e Anita Garibaldi

Alla guida in qualità di direttore e organizzatore del Festa del Libro nel Mediterraneo è Alfonso Bottone che ha intuito come la costiera Amalfitana terra meravigliosa e ricca di suggestivi scenari paesaggistici e siti storici artistici, potesse diventare luogo privilegiato cui legare diverse realtà culturali e scoiali tra tradizione e modernità facendo riferimento alla letteratura e ai libri, alle arti visive con mostre d’arte, corti e videopoesia, agli spettacoli e al giornalismo con incontri e seminari. Lisa Bernardini presidente dell’Associazione cultura l’Occhio dell’Arte ha illustrato le finalità e i contenuti del “Photofestival Attraverso le Pieghe del Tempo”, realtà culturale a trecentosessanta gradi che da sette anni a partire da Anzio (RM), con un programma sempre più ricco di appuntamenti tra rassegne d’arte e di fotografia, musica, concorsi fotografici, seminari, workshop e assegnazione di premi, negli ultimi tre anni è diventato a carattere itinerante spostandosi nell’arco dell’anno in diverse regioni dal centro al Nord al Sud fino a toccare la Puglia dove sarà protagonista la manifestazione “FotoArte” a Taranto dal 26 maggio al 4 giugno con un nome importante del settore quale Piergiorgio Branzi fotografo di grande richiamo nazionale.

.La Costiera Amalfitana lungo cui si dipanano da metà maggio fino a luglio appuntamenti sempre più coinvolgenti, proposti dal “Festa del libro in Mediterraneo”, insignito del Premio Internazionale Comunicare l’Europa, è anche lo sfondo su cui si muovono i protagonisti del libro di Vito Pinto che è stato invitato per questa occasione. Viaggio inverso, Letterati, artisti e dive sulla Costa d’Amalfi

da sx Silvana Lazzarino e Lisa Bernardiini
da sx Silvana Lazzarino e Lisa Bernardiini

edito da Graus è il libro con cui Vito Pinto costruisce attraverso tante storie di personaggi famosi della cultura e dello spettacolo che hanno sostato per diversi motivi in Costiera amalfitana, una realtà fatta di emozioni, ricordi lontani eppure vicini. Un viaggio dal presente al passato ad incontrare Greta Garbo e il suo fascino irresistibile, la grande Anna Magnani dal temperamento deciso pronta a mostrare il suo disappunto per l’interesse della Bergman decisa a lavorare al fianco di Rossellini, e poi Eduardo De Filippo, Henrik Ibsen e molti altri.

da sx Simonetta Bumbi Silvana Lazzarino e Ugo De Angelis

Il Premio Leonessa istituito quattro anni fa dall’ “Occhio dell’Arte” e che in questa edizione ha avuto il Patrocinio della Fondazione Garibaldi e delle Mille Donne per l’Italia, è stato assegnato ad Anita Garibaldi, discendente di Giuseppe ed Anita Garibaldi in linea diretta, dal nonno Ricciotti Garibaldi e dal padre Ezio Garibaldi. Il prestigioso riconoscimento, realizzato dall’artista Albino Ripani in arte ARi noto a livello internazionale che da qualche tempo porta avanti un discorso volto alla pittoscultura, è stato consegnato ad Anita Garibaldi dall’artista stesso e dal Prof Francesco Petrino, noto docente di sovranità monetaria e diritto bancario nonché celebre avvocato, con la seguente motivazione: “Per la passione, la forza, la tenacia ed il costante impegno culturale che hanno contraddistinto la sua vita all’interno della storia del nostro Paese“.

Dopo l’intervento del Prof. Umberto Maria Milizia, storico e storico dell’arte ha preso la parola la Dott.ssa Loredana Finicelli per illustrare la mostra collettiva di arte contemporanea “Escamotage 1.0” da lei curata che inaugurerà ad Amalfi presso la “Sala don Andrea Colavolpe” all’interno della cornice della Festa del Libro in Mediterraneo il 28 maggio alle ore 19 con protagonisti tutti pittori tranne una disegnatrice Daniela Prata e un fotografo Francesco Oggianu.

da sx Lisa Bernardini Abino Ripani  Anita Garibaldi  Sylvia Irrazábal  e Umberto Milizia

Sempre ad Amalfi si inaugurerà la personale “A…Mare Amalfi” dell’artista GINO DI PROSPERO presso la “Sala don Andrea Colavolpe” (8-17 giugno) artista il cui stile e le cui tematiche cambiano nel tempo passando da un iniziale interesse per scenari legati all’oriente dai colori caldi e avvolgenti, a rappresentazioni astratte in cui la luce sembra frantumarsi in vibrazioni di colori che restano intensi a raccontare forti emozioni tra passato e presente.

Colori che irrompono con la loro energia non solo in rappresentazioni di scenari riferiti a contesti sociali con piazze e borghi e a campi di battaglia, ma in particolare quando protagonista è il mare, la spiaggia e gli spazi dove la natura svela i suoi volti esaltati da una luce che cambia in sintonia con le fasi del giorno. Di forte suggestione l’immagine di un veliero in balia del mare in tempesta dove una luce tagliente restituisce tutta la forza e l’irruenza delle onde. Per la grande capacità di far nascere attraverso l’uso di colori anche in contrapposizione tra loro, un ritmo infinito di stati d’animo interiori tra ricordi e nostalgie, attese e speranze, Gino Di Prospero è un artista di rara sensibilità che fa del colore lo strumento per ricostruire storie lontane che ritornano e che magari non sono mai finite, storie di vita che il tempo custodisce nello scrigno della memoria.

Saranno infine presentati i tre autori che in virtù del gemellaggio, l’Occhio dell’Arte porterà all’XI edizione della Festa del libro in Mediterraneo in Costiera Amalfitana ed esattamente nel “Giardino Segreto dell’anima” a Campinola di Tramonti. In questo suggestivo scenario i tre autori Simonetta Bumbi ed il suo “Iostoconletartarughe” (Emigli), Silvana Lazzarino con la sua raccolta poetica “Oltre le immagini tra visione ed emozione (Pagine) e Ugo de Angelis con il libro “In quella foto c’è Maria” (Nane) saranno intervistati da Alfonso Bottone durante la serata di presentazione delle loro opere che sarà il 16 giugno 2016 a Tramonti.

da sx Lisa Bernardini Elisabetta Viaggi e Alfonso Bottone

L’ XI edizione di incostieramalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo è dedicata ai bambini di Amatrice vittime inermi del drammatico terremoto dell’agosto 2016 nel Centro Italia, e ai bambini di Aleppo vittime innocenti dei terribili bombardamenti sulla Siria.

Molti gli ospiti presenti a questa prima tappa romana di presentazione del Photofestival “Attraverso le Pieghe del Tempo”, provenienti da diversi ambiti della cultura, del cinema e dello spettacolo. Tra questi Gianni Mauro dei Pandemonium, oggi accreditato scrittore, accompagnato da Pina Avallone, Emanuela Pisicchio pittrice e grafica, la manager Aurora Colladon; Assunta Gneo scrittrice molto apprezzata ed Elisabetta Viaggi la prima Miss sorda al Mondo.

A chiudere l’evento dove a trionfare sono stati la cultura, il bello e l’arte, il brindisi finale firmato Casale del Giglio in una Roma calda, ma sempre più affascinante.

Lucrezia

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96037-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/claudia-wieser-in-mostra-a-genova-museo-villa-croce/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/silvana-lazzarino-premiata/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stanze-dartista-il-novecento-a-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/bimba-landmann-e-le-immagini-della-fantasia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-concerto-del-maestro-franco-micalizzi/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/luce-trionfo-di-colori-con-milena-petrarca/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-per-milena-petrarca-a-nettuno/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/luomo-e-la-sua-vera-natura/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-04-24/

 

 

Il Maestro Franco Micalizzi a Roma in concerto

All’Auditorium Parco della Musica il concerto del grande Direttore d’Orchestra Micalizzi presenta brani tratti dalle sue più famose colonne sonore

Tra gli autori di colonne sonore che hanno saputo dare vita ad atmosfere musicali intense e d’ampio respiro per film indimenticabili, contribuendo a decretarne il successo, FRANCO MICALIZZI è tra quelli che hanno saputo esaltare attraverso la combinazione di ritmi e melodie le emozioni dei personaggi tra rabbia e gelosie, entusiasmo e passione, giustizia e vendetta.

A decretare il successo dei grande Maestro Micalizzi fu l’indimenticabile film con Terence Hill e Bud Spencer “Lo Chiamavano Trinità” del 1970 che riscosse un successo strepitoso sia in Italia, sia all’estero, inaugurando l’inizio di una nuova serie di Western all’italiana. Seguono i successi con la colonna sonora per “L’ultima neve di primavera “, del 1974 il cui tema conduttore balza ai primi posti delle hit parade internazionali, e per la serie di film polizieschi, i cui temi verranno ripresi dallo stesso Maestro con la Big Bubbling band formata nel 2005

Il prossimo 28 aprile 2017 il celebre compositore e Direttore d’Orchestra torna a Roma con un concerto da non perdere con cui si potrà rivivere la magia degli anni Settanta e Ottanta attraverso una nutrita scelta di brani tratti dalle sue più famose colonne sonore con grandi ospiti che ne hanno contribuito a decretarne il successo. Ad ospitare questo favoloso concerto sarà l’Auditorium Parco della Musica di Roma presso la Sala Petrassi a partire dalle ore 21.00.

Un concerto unico e raffinato, che guarda con un filo di nostalgia e anche di ironia ai memorabili temi musicali che il celebre compositore e direttore d’orchestra ha creato negli anni ‘70 e ‘80 per tanti film di successo da “Lo chiamavano Trinità” a “L’ultima neve di Primavera”, da “Napoli violenta” a “Non c’è due senza quattro” fino a “Italia a mano armata”, solo per citare i più noti.immagine-3

Per l’occasione s riproporre questi temi sono stati chiamati molti di quei cantanti che all’epoca li eseguirono con successo, come ad esempio EDOARDO VIANELLO e WILMA GOICH (Roma parlaje tu); confermata l’adesione di una grande concertista come GILDA BUTTA’; si sono aggiunte autorevoli presenze canore che corrispondono ai nomi di VALENTINA DUCROS, MIKY INTRONA, DOUGIE MEAKIN e del tenore internazionale Gianluca Paganelli.

Considerato che i temi musicali destinati al cinema e composti da Micalizzi hanno suscitato un forte interesse perfino nel mondo dell’hip hop, che ha attinto a larghe mani nel suo repertorio musicale, campionando e rappando sulla sua musica, durante il concerto si faranno cenni anche a queste partecipazioni. Altri ospiti a sorpresa, seduti in platea, saliranno in serata sul palco, a ricordare e raccontare pezzi di vita cinematografica del nostro Paese, a cui le Musiche del Maestro hanno fatto da indimenticabile cornice. A sostenere il concerto, una grande orchestra dal vivo e la partecipazione come pubblico di tanti fedelissimi appassionati. Un grande concerto in omaggio al grande attore Bud Spencer scomparso l’anno scorso, dove sarà presente la famiglia dell’attore e lo sceneggiatore e scrittore Marco Tullio Barboni figlio del regista E.B. Clucher.

Silvana Lazzarino

LE CHIAMAVANO” COLONNE SONORE”  Golden 70’s

FRANCO MICALIZZI E I SUOI TEMI PER IL CINEMA

Auditorium Parco della Musica, Sala Petrassi

Viale Pietro de Coubertin 30 – 00196 Roma

Venerdì 28 aprile ore 21.00

CONTATTI  www.auditorium.com Biglietti in vendita su circuito ticketone (www.ticketone.it) e www.auditorium.com, call center 892101 (numero a pagamento), botteghino Auditorium parco della Musica  Posto unico 30,00 euro

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia

http://www.emmegiischia.com/wordpress/sholeh-mirfattah-tabrizi/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/un-genio-tra-teatro-e-cinema/

http://www.ildispari24.it/it/alfredo-pirri-al-macro-testaccio-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/le-installazioni-di-matteo-negri-alla-lorenzelli-arte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-03-20/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/tnago-in-mostra-a-villa-torlonia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/linstallazione-30-metri-auto%C2%B7bio%C2%B7grafia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/libro-diventa-opera-darte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-03-13/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/venezia-scarlatta-lotto-savoldo-cariani/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/anghelopoulos-grande-successo-alla-galleria-bugno/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/associazione-con-tatto/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/le-donne-lavoro-mostra-fotografica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/caravaggio-genio-deuropa/

Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana              

http://www.ildispari24.it/it/sholeh-mirfattah-tabrizi-e-idiritti-delle-donne-nel-mondo-islamico/

http://www.ildispari24.it/it/luca-pignatelli-in-mostra-a-carrara/

http://www.ildispari24.it/it/grande-successo-per-il-libro-di-marco-tullio-barboni/

http://www.ildispari24.it/it/la-sapienza-di-roma-ricorda-marisa-volpi-con-una-mostra/

http://www.ildispari24.it/it/milena-petrarca-vince-la-seconda-edizione-del-premio-otto-milioni/

http://www.ildispari24.it/it/napoli-rende-omaggio-a-toto-a-50-anni-dalla-sua-scomparsa/

http://www.ildispari24.it/it/alfredo-pirri-al-macro-testaccio-di-roma/

http://www.ildispari24.it/it/convegno-sulla-pace-a-roma-con-la-wfwp/

http://www.ildispari24.it/it/giacomo-balla-designing-the-future-collezione-biagiotti-cigna/

 

Grande successo per il libro di Marco Tullio Barboni

GRANDE ATTESA PER IL LIBRO “…E lo chiamerai destino”  DI MARCO TULLIO BARBONI

CHE SARA’ A ROMA NELLA LIBRERIA DI VIA NAZIONALE IL PROSSIMO 26 APRILE

Con passione e impegno Marco Tullio Barboni, seguendo le orme della sua famiglia, si è dedicato al cinema come sceneggiatore e regista. Lo zio Leonida direttore della fotografia ed il padre Enzo cineoperatore, direttore della fotografia e regista con lo pseudonimo di E.B. Clucher autore di film western, lo hanno stimolato fin da bambino a frequentare i set ricoprendo ruoli di comparsa in “Beh Hur”, “Barabba”, “Un treno per Durango” e “Django”. Capace come pochi di analizzare contesti e tessuto umano e sociale sottolineando le sfumature delle emozioni, egli ha legato gran parte della sua fama a film interpretati da Bud Spencer e Terence Hill e all’indimenticabile filone degli spaghetti western.

Attraverso le righe di una sceneggiatura, o di un testo teatrale Marco Tullio Barboni è giunto sempre più a risultati nuovi e interessanti per raccontare le emozioni di un tempo che si dibatte tra il presente e un passato troppo lontano da cui diventa sempre più difficile recuperare certi valori. L’eterno conflitto tra consapevolezza e inconsapevolezza, aspetti che appartengono al pensiero e all’azione sottesi da una sottile ironia, trovano una nuova collocazione da protagonisti nel suo primo libro “…. E lo chiamerai destino” (Edizioni Kappa) dove di riflesso si parla dell’uomo sospeso tra conscio e inconscio.

Un libro affascinante questa opera prima di Barboni, che in poco più di un anno dalla prima presentazione romana dello scorso marzo 2016 presso il Teatro “Le salette”, cui sono seguite altre tappe tra Lazio,

Ttour del libro di M T Barboni a Roma. M T Barboni e Plinio Perilli

Campania, Toscana, comprese altre regioni, ha ottenuto un grande successo di pubblico e di critica confermato anche dalla partecipazione alla quindicesima edizione della Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria- Più Libri Più Liberi tenutasi dal 7 all’11 dicembre 2016 al Palazzo dei Congressi dell’Eur (Roma).  Il prossimo appuntamento del tour è per il 26 aprile 2017 nella Capitale presso La LIBRERIA IBS + LIBRACCIO in Via Nazionale 254/255 alle ore 18.00 ad ingresso libero.

L’iniziativa organizzata come per le le altre tappe, dall’Associazione culturale Occhio dell’Arte presieduta da Lisa Bernardini, vedrà in questo incontro, a fianco dell’autore Marco Tullio Barboni, l’affermato poeta e critico letterario nonché curatore dell’evento Plinio Perilli, e Stefano Scanu. Le letture del testo saranno affidate a Nina Maroccolo che con grande spessore comunicativo interpreterà le emozioni e gli stati d’animo dei protagonisti. Saranno presenti tra il pubblico molti esponenti culturali provenienti dal mondo dell’ arte e del cinema.

Si parlerà dell’opera e del percorso legato alla scrittura cinematografica dell’autore lasciando poi ampio spazio allo stesso Barboni per raccontare la genesi dell’opera e come abbia gestito questa nuova forma di scrittura fondata sul dialogo tra i due protagonisti della storia. La narrazione del libro di Barboni, fondata sulla struttura del dialogo, mette a confronto “Conscio Vs Inconscio” in un affascinante e insolito dibattito o dissertazione come se a parlare fossero due personaggi dello spettacolo, quello della vita, di cui essi sono protagonisti ciascuno con punti di vista diversi nel bene e nel male.

Tour del libro di M Tullio Barboni a Roma libreria di Via Nazionale

Questo faccia a faccia tra due entità, due stati del pensiero conscio e inconscio descritti nel libro, avvincerà e sorprenderà i lettori attraverso un dialogo che vede una di fronte all’altra due entità- il conscio e l’inconscio- costrette prima o poi a scegliere riguardo il destino. Un dialogo acceso e avvolgente dove si nascondono verità mai dette, e dove si annidano incertezze, rimorsi, prima di dover lasciare che uno dei due prenda il sopravvento; perché alla fine di ogni dubbio o incertezza tra due strade bisogna scegliere quale percorrere. A chi la responsabilità di decidere? Resta sempre molto ardua questa decisione quando di mezzo ci sono i sentimenti, le emozioni: il destino pone innanzi ad una scelta che comporta dibattimento, sofferenza proprio come dimostrano questi due protagonisti insoliti e avvincenti. Restare nell’incertezza non porta da nessuna parte frenando ogni azione. Scegliere è un po’ come mettersi in gioco affrontando le insicurezze, le paure, ma alla fine un passo in avanti è forse necessario per un possibile traguardo.

“Oscar e Felix danno voce al Conscio e all’Inconscio di Geroge Martini in un botta e risposta serrato e senza esclusioni di colpi” spiega Maro Tullio Barboni che prosegue: “Ne deriva il racconto di una vita, metafora di milioni di altre vite, anche della nostra”.

E’ necessario scegliere nella vita: prima o poi ci si troverà di fronte a dover decidere se parlare o tacere su un fatto, se amare o odiare qualcuno, e ancora se combattere o fuggire innanzi ad una prova o sfida che intralcia il cammino. Scritto in forma dialogata, “…e lo chiamerai destino”, sta continuando a far parlare di se’ per sapienza di contenuti e padronanza nello stile e nella tecnica.

Silvana Lazzarino

MARCO TULLIO BARBONI

……E LO CHIAMERAI DESTINO (Edizioni Kappa)

Intervengono Plinio Perilli e Stefano Scanu

Letture di Nina Maroccolo.

Organizzazione Associazione Culturale “L’Occhio dell’Arte”

LIBRERIA IBS + LIBRACCIO in Via Nazionale 254/255 Roma

Mercoledì 26 aprile 2017 ore 18.00

Ingresso libero

Responsabile comunicazione (Marco Tullio Barboni): Lisa Bernardini 347/1488234- occhiodellarte@gmail.com

Ulteriori informazioni: http://marcotulliobarboni.com – http://www.elochiameraidestino.com

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia

http://www.emmegiischia.com/wordpress/un-genio-tra-teatro-e-cinema/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/le-installazioni-di-matteo-negri-alla-lorenzelli-arte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-03-20/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/tnago-in-mostra-a-villa-torlonia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/linstallazione-30-metri-auto%C2%B7bio%C2%B7grafia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/libro-diventa-opera-darte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-03-13/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/venezia-scarlatta-lotto-savoldo-cariani/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/anghelopoulos-grande-successo-alla-galleria-bugno/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/associazione-con-tatto/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/le-donne-lavoro-mostra-fotografica/

    Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana              

http://www.ildispari24.it/it/napoli-rende-omaggio-a-toto-a-50-anni-dalla-sua-scomparsa/

http://www.ildispari24.it/it/alfredo-pirri-al-macro-testaccio-di-roma/

http://www.ildispari24.it/it/convegno-sulla-pace-a-roma-con-la-wfwp/

http://www.ildispari24.it/it/giacomo-balla-designing-the-future-collezione-biagiotti-cigna/

http://www.ildispari24.it/it/eugenia-serafini-protagonista-a-firenze/

http://www.ildispari24.it/it/evoluzione-mostra-di-alessandro-montesi/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2017-03-20/

 

PER FARE LA DIFFERENZA L’ASSOCIAZIONE CON TATTO

ASSOCIAZIONE “CON TATTO” PER FARE LA DIFFERENZA

A SOSTEGNO DEL SOCIALE

Dare un aiuto concreto e costante nel tempo a quanti per motivi economici, sociali non possono permettersi cure, percorsi assistenziali compreso un supporto anche psicologico, è fondamentale per garantire il benessere psicofisico a tutti. Benessere del corpo e della mente che diventa un diritto di ogni persona e che l’ASSOCIAZIONE CON TATTO promuove e  porta avanti con una serie di proposte molto interessanti che fanno la differenza.

associazione Con tatto progetti per il sociale
associazione Con tatto progetti per il sociale

Il potere di fare la differenza è nelle tue mani! Vota i progetti che ti stanno a cuore! Per Nettuno ed Anzio come Associazione Con_tatto  abbiamo presentato proposte concrete per il ben-essere della persona e della famiglia. Votate le nostre 5 idee!

C’è tempo fino al 30 marzo. Registrati al sito community-fund-italia.aviva.com. Hai a disposizione 10 voti da assegnare ai nostri progetti, ti basterà cercare i progetti  di  “Aps Con_tatto”:

  1. “Ti aspetto e ti accolgo” se vuoi offrire un corso di accompagnamento alla nascita gratuito a tutte le mamme e i papà in attesa. Un corso che accompagna anche dopo la nascita. Prepararsi ad accogliere, aiutare ad affrontare al meglio il parto e sostenere sui primi dubbi quando il bambino sarà nato. Nel corso la fisiologia e le emozioni sono al primo posto! https://community-fund-italia.aviva.com/voting/progetto/schedaprogetto/16-950
  2. Nello “Spazio Toddler” Vogliamo creare un gruppo, o almeno delle occasioni di gruppo fatto di tante attività che coinvolgono le neo famiglie per sperimentare, osservare, chiedere, confrontarsi riguardo il proprio bambino da 0 a 3 anni e la relazione con lui, per 2 ore si gioca, si osserva, si parla, ci si confronta… con mamme e papà.. ogni bambino è se stesso e speciale! Perché vale sempre il “prendersi cura di sé per prendersi cura dei figli”. Incontri a tema per genitori e bambini fino a 3 anni di età. https://community-fund-italia.aviva.com/voting/progetto/schedaprogetto/16-988
  3. Il progetto “SoS Caregivers” ha come obbiettivo principale quello di sostenere chi ha il difficile compito di assistere persone affette da disturbi cognitivo comportamentali. Con_tatto grazie ad un servizio di formazione specifica, con esperti del settore, ed uno sportello di sostegno psicologico ha accolto la richiesta del territorio. Altresi’ il sostegno psicologico sara’ a disposizione dei partecipanti agli “caffe’ Alzheimer” che la nostra associazione organizza periodicamente durante l’anno. https://community-fund-italia.aviva.com/voting/progetto/schedaprogetto/16-939

4.Con il progetto “DSA” sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento l’Associazione Contatto vuole aiutare i bambini che hanno difficoltà a scuola e che si sentono meno bravi degli altri. Con i vostri voti Contatto si propone di sostenere le spese di diagnosi e di percorsi di aiuto concreto per far aumentare la sicurezza e l’autostima di questi bambini e facilitare le famiglie economicamente un difficoltà ad aiutare i propri figli. https://community-fund-italia.aviva.com/voting/progetto/schedaprogetto/16-978

Associazione Con tatto
Associazione Con tatto
  1. Per le Psicoterapie Brevi Accessibili: spesso quando ci si trova in difficoltà si vorrebbe chiedere aiuto ma le difficoltà economiche e dei servizi offerti sono talmente ampie che si rinuncia. L’Associazione Contatto col il progetto Psicoterapie Brevi Accessibili vuole favorire tutti le persone, coppie o famiglie che non possono permettersi un percorso psicologico privato, sostenendone i costi grazie ai vostri voti!

https://community-fund-italia.aviva.com/voting/progetto/schedaprogetto/16-999

Abbiamo bisogno di molti voti per superare questa prima fase, quindi pubblicizza a tua volta!! Avrai assicurato ai cittadini di Nettuno e Anzio servizi gratuiti e quindi accessibili a tutti.

Il potere di fare la differenza è nelle tue mani! Seguiteci sulla nostra pagina facebook Con_tatto

La compagnia assicurativa Aviva è impegnata per dare il proprio sostegno a iniziative volte alla valorizzazione della cultura della diversità, alla difesa del futuro dei più giovani e alla tutela della salute. A tale scopo Aviva Community Fund dona un aiuto concreto alle organizzazioni non profit per dare vita a buone idee e offrire un ruolo da protagonista a chiunque viva da vicino le necessità della propria comunità.

Silvana Lazzarino

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia

http://www.emmegiischia.com/wordpress/le-donne-lavoro-mostra-fotografica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/caravaggio-genio-deuropa/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/giusto-per-dire-spettacolo-a-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-i-suoi-alberi-dipinti/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-bibliolettura-interattiva-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/anghelopoulos-a-venzia-controcosmo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/helmut-newton-in-mostra-a-napoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/percorsi-con-il-valore-del-femminile/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/successo-per-lo-spettacolo-a-roma-lisola-dei-fiori/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-02-20/

    Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana

http://www.ildispari24.it/it/caravaggio-arte-musica-e-scena/

http://www.ildispari24.it/it/gli-scatti-di-carlo-e-maurizio-riccardi/

http://www.ildispari24.it/it/eugenia-serafini-il-segreto-stupore-degli-alberi/

http://www.ildispari24.it/it/magic-blue-ray-incontro-di-bibliolettura-interattiva/

http://www.ildispari24.it/it/a-venezia-alla-galleria-bugno-anghelopoulos/

http://www.ildispari24.it/it/a-napoli-in-mostra-lerotismo-di-helmut-newton/

http://www.ildispari24.it/it/ascolto-e-consapevolezza-con-il-valore-del-femminile/

http://www.ildispari24.it/it/simona-marchini-all-isola-dei-fiori-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/successo-per-il-premio-comunicare-leuropa/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2017-02-06/