PATRIZIA CANOLA A “WOMEN ART BRA “: BIENNALE DELLA CREATIVITÀ AL FEMMINILE (BRA’- CUNEO)

PATRIZIA CANOLA ESPONE A ‘WOMEN ART BRA”: LE SUE OPERE OLTRE IL TEMPO  AD ABBRACCIARE IL PENSIERO

Dove il cielo si unisce al mare a creare sinergie di colori che danzano in scie luminose al passare delle ore della giornata, dove i riflessi della luce si rispecchiano nelle acque cristalline dei ruscelli avvolgendo di sprazzi dorati le vegetazioni rigogliose circostanti, dove strati candidi di neve ancora fresca si confondono con le eleganti effigi di alberi spogli che si preparano al silenzio del risposo invernale, lo sguardo di Patrizia Canola si posa a catturare tanta bellezza. Pittrice di fama internazionale, da molti critici definita impressionista- macchiaiola, Patrizia Canola, nasce a Milano, ma ben presto dopo aver girato diversi luoghi dell’Italia tra Emilia Romagna, Umbria e Toscana si trasferisce in Brianza. sito privilegiato dove da forma e vita ad opere avvolgenti che raccontano dei suoni, dei respiri e silenzi della natura: una natura che si mostra serena e solare, ma anche nostalgica e misteriosa passando da boschi dove scorrono ruscelli dall’acqua limpida a marine, da paesaggi invernali attraversati da una luce abbagliante a nature morte, per arrivare a scenari dove ogni immagine è appena accennata, avvolta da chiarori di luci che definiscono la parte emotiva del pensiero. Con 40 anni di carriere l’artista vanta numerose e prestigiose mostre in Italia e all’estero: accanto a “Dalla Terra al Cielo” presso la Chiesa di San Francesco curata da Catia Monacelli e Francesca Sacchi Tommasi e “Paesaggi d’Ialina” presso il Centro Culturale Cajani a cura di Catia Monacelli entrambe a Gualdo Tadino nel 2016, ad “Art Walk”  a Venezia nel settecentesco Palazzo Zenobio (febbraio-marzo 2017),

Patrizia Canola, Incanto d'inverno
Patrizia Canola, Incanto d’inverno

citiamo la suggestiva personale “Nel respiro di Gaia. La Madre Terra” sempre a Gualdo Tadino (18-25settembre 2016) negli spazi dello Store San Benedetto, la Triennale di Arti Visive di Roma inaugurata da Achille Bonito Oliva unanimemente riconosciuto come il più importante curatore d’arte contemporanea (26 marzo 22 aprile 2017), la “Mostra Internazionale di scultura, pittura, fotografia, poesia e musica – Pitagora” a cura del Prof Mohammad Sazesh presso il Castello normanno di Santa Severina a Crotone (luglio–settembre 2017) e “Art  for Peace: Making a Difference” presso Villa Reale a Monza-Rotary (ottobre 2017).

Patrizia Canola, Va Pensiero
Patrizia Canola, Va Pensiero

La natura protagonista delle sue opere, dove campeggiano silenziosi paesaggi invernali con neve e ghiacciai, distese di campi di grano e fiori dalla tinte accese, e ancora  ruscelli, maestosi faggi, cieli a perdita d’occhio di cui colpiscono i notturni dai riflessi argentati, apre ad una compenetrazione visivo- emotiva senza eguali riportando in superficie desideri lontani, sogni in cui sperare. Ecco che gli infiniti luoghi della natura dove si alternano giardini in fiore, alberi secolari, striature argentee che nei cieli intrecciano geometrici arabeschi, invitano a guardare oltre, ripensando alla finitezza dell’individuo per interrogarsi sul senso di questa vita di cui si percepiscono i limiti. Raccontando della natura e dei suoi volti visibili e appena svelati, Patrizia Canola ha dato voce alle emozioni lungo il mosaico della vita. Emozioni che sembrano seguire quella luce che nei suoi dipinti crea trasparenze e spessori, riflettendosi nell’acqua e liberandosi nel cielo: una luce che ora sembra irrompere e palpitare fra i rami e le cime degli alberi come in ”Luci d’Autunno” (2015), ora fermarsi su quelle proiezioni di orizzonti dove i i ghiacciai diventano specchi per cieli quasi marmorei e custodi di verità come in “Incanto d’inverno” (2015). Proprio quest’opera “Incanto d’inverno” è tra le sei opere di PATRIZIA CANOLA che sono state scelte per la seconda edizione della Biennale della Creatività al Femminile: W.A.B. Women Art Bra, realizzata dal Comune di Bra (Cuneo) in collaborazione con la Consulta pe le Pari Opportunità.

Patrizia Canola, Silenzio
Patrizia Canola, Silenzio

La Biennale, che si svolge dal 2 al 18 marzo 2018 presso l’edifico Movicentro in piazza Caduti di Nassiriya, vetrina d’elezione per eventi a carattere artistico, musicale e culturale, vuole essere un omaggio alla creatività e all’arte realizzata dalle donne attraverso diverse tecniche e sfumature emozionali. Da sempre vivo palcoscenico di eventi a carattere culturale dove modernità e tradizione si incontrano, il Comune di Bra mostrando particolare attenzione alle diverse espressioni dell’arte, con questo evento ha voluto puntare sulle donne e sulla loro forte motivazione nel restituire attraverso l’arte la magia e la bellezza delle emozioni che ogni opera è capace di suscitare regalando ora scenari di malinconia e incanto, ora di solarità e armonia. Alla Biennale Patrizia Canola partecipa con sei stupendi,

Patrizia Canola, Futuro -
Patrizia Canola, Futuro –

dipinti che restituiscono l’immaginario racchiuso dentro ciascun individuo, quel lato inconscio e legato ali pensieri più reconditi che appartengono al cammino dell’uomo costantemente sospeso tra finito e infinito, verità e immaginazione. Nostalgia e silenzio, sogno e attesa, amore e libertà sono le tematiche che accompagnano i sei dipinti: “Incanto d’inverno” e “Silenzio”,  “Futuro” e “Sensazioni del nostro futuro”, “Madri” e “Va pensiero”.

Patrizia Canoa, Madri
Patrizia Canoa, Madri

Se di introspezione emotiva volta a recuperare legami col passato congelato nei labirinti della memoria, si parla in “Silenzio” e in “Incanto d’inverno” attraverso una natura immersa nel risposo che regala la stagione invernale; di interrogativi sul domani, sulle scelte che l’uomo può fare per decidere al meglio il suo futuro trattano i dipinti “Sensazioni del nostro Futuro” e “Futuro”. L’amore materno incondizionato e sempre presente quale sentimento che protegge e accoglie è descritto con tratti leggeri e avvolgenti in “Madri” dove le figure delle madri, in silenziosa conversazione, sono quasi impalpabili nella loro bellezza, allungate nel loro abiti morbidi a rappresentare l’infinita forza propria dell’affetto materno. In “Va pensiero”, che come “Futuro” e “Sensazioni del nostro futuro”  presenta  uno stile innovativo dove ogni segno o figura perde i contorni risultando impercepibile, il bisogno di libertà viene espresso dalla rappresentazione di figure eteree proiettate verso l’alto, quasi impercettibili e in simbiosi con il chiarore dello sfondo che avvicina a quella luce dove tutto rinasce e respira di nuova vita.

 

Silvana Lazzarino

 

W.A.B. – WOMEN ART BRA

2° Edizione della BIENNALE DELLA CREATIVITÀ AL FEMMINILE

Esposizione di arte contemporanea riservata alle Donne

edifico “Movicentro”

piazza Caduti di Nassiriya, Bra (Cuneo)

dal 2 al 18 marzo 2018

 

Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana Lazzarino

http://www.ildispari24.it/it/virgina-vandini-e-il-progetto-unicita-in-collaborazione-con-la-sapienza-di-roma/

http://www.ildispari24.it/it/rita-caccamo-a-rai-uno-con-strettamente-personale/

http://www.ildispari24.it/it/giuliana-conforto-seminario-introduttivo-sulla-fine-dei-tempi/

http://www.ildispari24.it/it/la-scrittura-il-segno-la-storia-il-senso-di-f-p-tanzj-f-fava-del-piano-p-perilli-s-madia/

http://www.ildispari24.it/it/pietro-gentili-il-suo-sguardo-verso-linfinito-nella-luce/

http://www.ildispari24.it/it/responsabilita-un-percorso-per-avere-a-cuore-se-stessi-con-francesca-di-sarno_-il-viaggio-delleroe/

http://www.ildispari24.it/it/francesca-di-sarno-counselor-emozioni-e-relazioni-con-il-valore-del-femminile/

http://www.ildispari24.it/it/toto-genio-la-grande-mostra-sul-principe-della-risata-in-corso-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/massimo-marinelli-via-ultima-costa-romanzo-giallo-presentazione-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/massimo-marinelli-via-ultima-costa-romanzo-giallo-presentazione-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/palazzo-barberini-presentazione-libro-la-riscoperta-del-seicento-i-libri-fondativi/

 http://www.ildispari24.it/it/pirandello-tra-musica-e-recitazione-allenoteca-letteraria-roma-quattro-fontane/

http://www.ildispari24.it/it/le-fotografie-di-henri-cartier-bresson-in-mostra-a-palermo/

http://www.ildispari24.it/it/freedom-manifesto-per-raccontare-limmigrazione/

http://www.ildispari24.it/it/giornate-europee-del-patrimonio-a-villa-giulia-museo-nazionale-etrusco/

http://www.ildispari24.it/it/daniel-gonzalez-imaginary-country-a-milano/

http://www.ildispari24.it/it/egle-budvytyte-tra-ciglia-e-pensiero-in-mostra-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/festival-remover-roma-con-santiago/

http://www.ildispari24.it/it/festival-del-giornalismo-culturale-v-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/alba-gonzales-e-il-premio-pianeta-azzurro-i-protagonisti-xvi-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/mao-jianhua-una-suggestiva-mostra-al-complesso-del-vittoriano/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-trisciuzzi-realizza-il-premio-per-il-primo-memorial-oliviero-beha-assegnato-a-filippo-simeoni/

http://www.ildispari24.it/it/premio-nazionale-musa-dargento-2-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/rassegna-internazionale-arte-e-letteratura-a-cava-de-tirreni/

 

    Altri articoli pubblicati su Emmegiischia di Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

 

 

Giuliana Conforto. Seminario introduttivo sulla fine dei tempi

LA FINE DEI TEMPI? SEMINARIO INTRODUTTIVO RICORDANDO GIORDANO BRUNO E LE SUE TEORIE  NELL’AMBITO DEI CORSI DE “IL VALORE DEL FEMMINILE”

In questi ultimi due decenni dove gli standard di vita sempre più incalzanti creano allontanamento da quella che dovrebbe essere una vera e autentica comunicazione fatta di scambio e relazioni, nasce il bisogno di guardare oltre e uscire da quello stato di egoismo spesso causa di chiusura e distacco. Amore, Ascolto e Accoglienza risuonano quali parole strategiche per proiettare l’individuo verso un cambiamento a partire dall’ascolto di se’, delle proprie emozioni e bisogni, per poi aprirsi agli altri. Queste tre parole o meglio valori, sono il filo conduttore del libro “Amore. Ascolto. Accoglienza. Le risorse del femminile in ognuno di noi.” presentato nel 2016 presso il Centro Culturale Elsa Morante da VIRGINIA VANDINI Sociologa, Socionalista, Supervisor-Trainer Counselor, Immaginalista, ANTONELLA ALOI Psicologia, supervisor counselor, master in Gestalt Art Counseling e FRANCESCA DI SARNO. Counselor professionista, specializzata in tecniche di rilassamento e teatro terapia. Testo in cui le stesse tre parole sono viste non solo quale prerogativa del femminile come fino ad oggi si è pensato, ma riferite a tutti poiché riscoperte attraverso l’apprendimento di nuovi modi di interagire con se stessi e gli altri.

Virginia Vandini presidente de Il Valore del Femminile
Virginia Vandini presidente de Il Valore del Femminile

Inoltre è da queste parole/ valori, che è partita Virginia Vandini, presidente dell’Associazione Il Valore del Femminile e direttore della Scuola di Counseling Umanistico ad orientamento Psico-Corporeo, insieme al suo staff, per dare vita ad un progetto ambizioso avviato lo scorso autunno.  Si tratta del  PORGETTO PORTATORI DI UNICITA’ INDIVIDUA IL TALENTO SVILUPPA LA SOLIDARIETA’ realizzato in collaborazione con la Facoltà di Sociologia dell’università “La Sapienza” di Roma che intende valorizzare l’unicità di ogni singolo proponendosi quale formula educativa volta a facilitare le persone nell’acquisizione di conoscenze, tecniche e strumenti e nello sviluppo di competenze e abilità per riconoscere la propria originalità e portare così i semi di questa esperienza nella vita di tutti i giorni. Il percorso oltre a valorizzare le proprie qualità e risorse interiori scoprendo e riconoscendo la propria vocazione, aiuta a sviluppare determinate abilità sociali quali empatia, profonda accettazione di sé e degli altri, compassione, gestione dello stress e dei conflitti sia interni sia esterni, e la capacità di trasformare un problema in un’occasione per dare voce alle proprie risorse. Nell’ambito dell’Associazione diverse sono le attività tra incontri, seminari, convegni e soprattutto la Scuola di Counseling, volte a fornire un  percorso di comprensione e consapevolezza di sé affinché ognuno possa trovare la propria libertà per aprirsi al mondo. Tra gli eventi segnaliamo quello che presenterà Virginia Vandini, il prossimo 18 febbraio 2018 in occasione del 418° anniversario della morte di GIORDANO BRUNO (1548-1600) condannato al rogo per eresia.seminario-g-bruno-18-febbrao-immagine  “Il seminario introduttivo sulla fine dei tempi” che si svolgerà presso lo Spazio Evento 51 a Roma in Via dei Salumi,51, vedrà GIULIANA CONFORTO astrofisica, geofisica e docente di meccanica e fisica quantistica, invitare i partecipanti ad una riflessione sul Tempo, inganno di questo mondo, sulla “Fine dei tempi”. Giordano Bruno in opposizione al geocentrismo e con le sue teorie sull’infinità dell’universo, dove Dio è visto quale intelletto universale – “natura naturans” ossia che da vita alla natura essendo causa degli eventi e “natura naturata” ossia principio delle cose-  anticipava una visione in linea con il pensiero attuale sulla fine del tempo. Se Giordano Bruno parlava di una forza, la vita che muove infiniti mondi intelligenti, cosa accade adesso? Si può parlare di una nuova era cosciente della Forza che Anima il Tutto? Questi argomenti saranno al centro del seminario, accompagnato dalla performance “Testimonials” di Aurin Proietti – installazione –sonoro visiva di Auro e Alessandro Santamaria.  Un appuntamento da non perdere per guardare oltre questa realtà, con altri occhi.

Silvana Lazzarino

SEMINARIO INTRODUTTIVO SULLA FINE DEI TEMPI

La fine di un Era e l’inizio di una nuova

Cosciente della Forza che anima il tutto

Spazio Evento 51

Via dei Salumi 51 Roma

Domenica 18 febbraio 2018 ore 16,00- 20,00

Prenotazione obbligatoria scrivendo a info@ilvaloredelfemminile.it

 

VIRGINIA  VANDINI

Virginia Vandini Sociologa, Socionalista, Supervisor-Trainer Counselor, Immaginalista, presidente dell’Associazione “Il valore del Femminile” costituita nel 2013, è direttore della Scuola di Counseling Umanistico ad orientamento Psico-Corporeo e collabora con la Sapienza Università di Roma nella realizzazione di convegni sull’argomento.

Le attività proposte dall’Associazione il Valore del Femminile sono oggi considerate una realtà sicura ed efficace da coloro che, in ambito pubblico e privato, si occupano di favorire il BeneEssere individuale e della collettività.

Per info sui corsi e prenotazioni: v.vandini@ilvaloredelfemminile.it,

e vistare il sito www.ilvaloredelfemminile.it

 

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

 

 

 

 

 

Imponente operazione della Guardia Costiera

Imponente operazione della Guardia Costiera

A Ischia, nel porto, è in corso un’imponente operazione di controllo da parte della Guardia Costiera sulla paranza Tempesta IV.

Circa una decina di militari stanno esaminando documenti, permessi ed il pescato pronto per essere messo in vendita.

Alcune cassette di orate sono state sottoposte ad attento controllo metrico per definirne la liceità degli standard  previsti per la cattura di tale tipologia di pesce.

Due militari, senza fornirci alcuna spiegazione, ci hanno chiesto di interrompere la ripresa video delle operazioni di controllo nelle quali sono impegnati i loro colleghi.

Seguono aggiornamenti

Imponente operazione della Guardia Costiera

Cioè: la ridicola (se non fosse surreale)

imponenza dell’operazione messa in atto nel porto di Ischia il 9/11/2017 dalla locale Guardia Costiera è consistita nell’impegnare una decina di militari sul campo oggetto di controllo (la spellacchiata paranza “Tempesta IV ” operante con 3/4 addetti tra Ischia e dintorni), ai quali vanno aggiunti un numero imprecisabile di militari attivi negli uffici addetti al supporto dell’operazione… ottenendo il risultato di poter “vantare” (così come è già accaduto in altre precedenti occasioni) di aver misurato e sequestrato una manciata di pesciolini sotto misura!

Surreale, eppure preciso indice di inefficienza e di spreco delle risorse pubbliche assegnate (affidate?) alla guardia Costiera operante sull’isola d’Ischia.

Io penso che la pesca illegale e il bracconaggio marino vadano contrastati in ogni modo.

Io penso che le leggi italiane siano conformi al raggiungimento di tali obiettivi.

Io penso che l’attività eventualmente illegale della spellacchiata paranza Tempesta IV poteva essere controllata senza lo spiegamento di una tasx force degna dell’assalto a Fort Alamo

Io penso che i cittadini italiani abbiano il diritto di documentare e di divulgare tutte le attività messe in atto dagli organi di controllo e di contrasto all’illegalità.

Io penso che nessuno dei lavoratori/funzionari/dirigenti, comunque dipendente dello Stato Italiano (seppure inserito nelle strutture operanti per la tutela e la difesa della legalità), possa chiedere di non registrare le fasi di un’operazione di controllo nella quale egli stesso sia impegnato.

A me è capitato che non uno, ma ben due militari della Guardia Marina operanti durante il controllo nel porto di Ischia della spellacchiata paranza Tempesta IV mi abbiano intimato di non riprendere la scena dell’operazione in corso.

Il video è a disposizione di chi voglia controllare il contenuto del mio post.

Offerta formativa nazionale

OFFERTA FORMATIVA 2017-2018
On-line l’opuscolo digitale dell’Offerta formativa nazionale

Offerta formativa nazionale

Offerta formativa nazionale

La Direzione Generale Educazione e Ricerca, con il supporto del Centro per i servizi educativi del museo e del territorio, in collaborazione della Rete nazionale dei servizi educativi, presenta per l’anno scolastico 2017-2018: l’ Offerta formativa nazionale 2017-2018 del MiBACT
Sono 1400 attività educative, quali alternanza scuola lavoro, tirocini,  corsi, giornate di formazione, percorsi didattici, laboratori tecnici e artistici, visite guidate, cicli di conferenze ed altre, offerte – a titolo gratuito – da Istituti centrali e periferici del Dicastero.
Indirizzate alle scuole di ogni ordine e grado, ai docenti, alle famiglie ed a tutti i pubblici, in linea con le finalità della Direzione Generale Educazione e Ricerca e le indicazioni del Protocollo d’Intesa MIUR-MiBACT (28 maggio 2014).

Alcuni ambiti di interesse specifico per questa annualità:

  • il paesaggio
  • la promozione della Cultura Umanistica
  • il diritto dei minori a fruire del patrimonio culturale
  • le competenze digitali applicate
  • l’alternanza scuola-lavoro
  • i percorsi con accessibilità ampliata
  • l’Anno Europeo per il Patrimonio Culturale
  • le attività per famiglie.
L’Offerta formativa nazionale è consultabile on-line in formato PDF nei siti:
www.dger.beniculturali.it
www.sed.beniculturali.it

Redattore: RENZO DE SIMONE

LONGOBARDI.

NOTIZIE

Camilla Boemio Turbolence 5th Odessa Biennale of Contemporary Art

DILA & Nazionali

Penne Note Matite

Il Dispari: una pagina per DILA

DILA & Museo della Terra Pontina

DILA & Collana poetica

Dipingi EXPO

 YOUTUBE EMMEGIISCHIA

Scrivi poesie EXPO

DILA & Rubrica Eudonna

DILA & Il Sextante

MIBACT

Eventi culturali nell’isola d’Ischia dal 10 Maggio 2016

Ensemble vocale: I te vurria vasà
VI Qday Quilt Italia Campania
Mostra Fotografica Suggestioni in lith
Gioielli con sei zampe ad Ipomea del Negombo
Visite guidate alla Torre di Michelangelo
Giardini La Mortella: Incontri Musicali – Duo L. Georgievskaya – T. Schwan
GIORGIO MARIA GRIFFA ACQUERELLI
Ipomea del Negombo The dreamers tour of Sergio Bambarén 2016
Suggestioni in lith Luca Sorbo e Roberto Lagrasta incontrano Gino Di Meglio
Visita guidata al Palazzo Reale
Il disagio scolastico nell’infanzia e nell’adolescenza. La guida all’osservazione
Mangia Sano
Giardini La Mortella: Incontri Musicali – Evgeny Starodubtsev
A cena con Valerio Sgarra
Lacco Ameno in fiore premiazione
Giardini La Mortella: Incontri Musicali – Duo J. Lee – G. Troisi

Dipingi banner bozza1 - comp

 MANCINEIDE

Bruno EXPO 11

 DILA & Bookcity

Scrivi poesie EXPO

 DILA & EXPO in Città

EXPO Bruno 3

 Progetto Teleischia 2016-2017

DILA Otto milioni LITHO EXPO

 Qualcuno la chiama camorra

Nelle bugie EXPO

Teleischia Primo piano Bruno Mancini

Considerando la dovizia degli argomenti trattati, se ne consiglia la visione a tutti coloro che ritengano di avere a cuore le sorti della Cultura in generale e dell’Arte in particolare>>>>>

Amedeo Romano intervista Bruno Mancini

Teleischia logo comp

Il grande prestigio artistico dell’isola d’Ischia

DILA ha intenzione di creare un calendario annuale di eventi nel quale includere, di volta in volta, singole presentazioni di molti dei famosi personaggi che sono in qualche modo venuti in contatto con la nostra isola>>>

Scrivi racconti banner bozza 1 - comp

 Il Dispari: una pagina per DILA

Bruno oggi parliamo di eventi culturali

Museo del Mare & DILA

Alla ricerca dei percome

Una serie di articoli di denuncia sociale.
Esopo news, ovvero un modo moderno di favoleggiare mettendo in luce le scellerate
amministrazioni dei beni pubblici.
E non solo.Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

Prezzo €12,00 (IVA esclusa)
Spedizione in 3-5 giorni ferialiAlla ricerca dei percome cop tutto 5 ok comp

 Alla ricerca dei percome

Foto eventi

Presentazione Antologia “La mia vita mai vissuta”

Pubblicazioni antologie

Premio pubblicazione

Pubblicità antologia “Otto milioni 2016”

Premi Otto milioni 2016

Bruno Mancini scrittore

Premio poesia “Otto milioni” 2016

Negozio di Bruno Mancini

Catalogo libri

Partecipazione antologie

Pubblicità

NOTIZIE

Eventi da

Ottobre 2017

Luglio 2017

Maggio 2017

Aprile 2017

Gennaio 2017

Novembre 2016

Ottobre 2016

Giugno 2016

Maggio 2016

Aprile 2016

Marzo 2016

Febbraio 2016

Febbraio 2016

Gennaio 2016

Dicembre 2015

Novembre 2015

Ottobre 2015

Settembre 2015

Agosto 2015

Giugno 2015

Maggio 2015

Aprile 2015

Marzo 2015

Febbraio 2015

Dicembre 2014

Novembre 2014

Ottobre 2014

Settembre 2014

22 Agosto 2014

5 Agosto 2014

Luglio 2014

Eventi dal 10 Giugno 2014

Maggio 2014

Aprile 2014

Gennaio 2014

Eventi 2014

Statistiche dal

10 Gennaio 2016

10 Dicembre 2015

8 MARZO: FESTA DELLA DONNA

La tv streaming lanostraisola si rinnova

LENOIS Aprile 2014

Eventi Natale a Procida 2013

Terremoto sull’isola d’Ischia 11 Dicembre 2013

Eventi Festività natalizie 2013-2014  Ischia

Evento del 27 Novembre 2013

Eventi dal 27 Novembre 2013

Bruno oggi parliamo di dall'italia alla lettonia

NOTTE DEI MUSEI

Lutto nazionale

Concerti di Giulio Menichelli

Campania – Luoghi aperti

Inaugurazione Casa della Cultura”Le mille porte” Hotel Parco Verde Ischia

Musei, aree e parchi archeologici aperti 6 Gennaio 2014

Personale pittorica Nunzia Zambardi Casa della Cultura “Le mille porte” Hotel Parco Verde Ischia

Concerti Giulio Di Lorenzo – Alessia Palomba

Presentazione Antologia “La mia vita mai vissuta”

Città di Siracusa

Premi

Don Backy

Inaugurazioni mostre

Auguri Natale 2112

SUBJECTS personale di Manuel Di Chiara.

Ciò che Caino non sa – Creato da Maria Teresa Infante e Bruna Cicala

Bus in avaria

Continua la distruzione

Pornografi bloccati

Foto eventi

DILA Otto milioni 2015

Maria Luisa Neri ad Ischia

Premi non ritirati

Facebook elimina account

I progetti

EXPO Milano

Shoah 27 Gennaio 2015 – DILA

Scempi ad Ischia –  Non solo spiagge e pinete

Scempi spiagge Ischia Natale 2014

Natale 2014 Mancini

Lulu – Posta ordinata gratis

Iscrizione omaggio DILA

Sconto 35% su tutti i libri cartacei Lulu.com

Artista Di Strada – La magia delle parole

Comuni d’Italia – Link

Tutti i venerdì apertura serale musei

Musei gratis ogni prima domenica del mese 

Costituita associazione culturale DILA “Da Ischia L’Arte”

Costituita associazione “Battiti di pesca”

Gran Galà “Otto milioni 2014

Gemellaggio

Circolo Sadul

Cronaca

Sport

Via dei poeti

Treno-nave

Eventi

Statistiche

Contatti

Politica

Reti d’impresa

Legali

Non gioco

Pagina base eventi IDC

Amici facebook 2013 – 05 – 26

Roberta Panizza Miramare 2010
Roberta Panizza

nella Commissione Cultura di Vermiglio

Un giusto riconoscimento alla sua pluriennale dedizione in favore della poesia

Con delibera del 22 Settembre 2010, la Giunta Comunale del Comune di Vermiglio ha chiamato la professoressa Roberta Panizza a far parte della locale Commissione Cultura.

La notizia è stata accolta con grande compiacimento dai numerosi artisti ischitani che hanno avuto modo di apprezzare le doti poetiche ed umane della scrittrice trentina durante le molte occasioni d’incontri poetici-culturali che sono stati proposti nella nostra isola, organizzati. sotto la sua Direzione Artistica, nell’ambito degli eventi presentati dal gruppo di artisti che si riconoscono nel progetto culturale “La nostra isola” del quale il sottoscritto è stato l’ideatore e la stessa Roberta Panizza ne è la prima socia fondatrice.

Se, come estimatore delle qualità morali ed intellettuali di Roberta Panizza amica dell’isola d’Ischia, propongo un lungo applauso alla Giunta del Comune di Vermiglio per il prestigioso riconoscimento che le ha tributato, come cittadino dell’isola d’Ischia mi vergogno e mi scuso per l’assoluta latitanza di

TUTTE le Amministrazioni Comunali – BEN SEI! –

che governano la nostra isola nel porgere, se non un sostegno, almeno un incoraggiamento alla prosecuzione del progetto da lei proposto e che tanta attenzione ha prodotto verso la nostra isola d’Ischia da parte di una consistente fetta del mondo artistico non solo nazionale.

Infatti, durante gli ultimi tre anni delle sue iniziative culturali e promozionali di vario genere aventi l’isola d’Ischia come indiscussa matrice ambientale – sempre riportate dagli organi d’informazione locali -, non UNA parola è stata scritta da NESSUN rappresentante delle SEI amministrazioni comunali nemmeno come cenno di saluto e di attenzione.

Bruno Mancini

Bruno 1

Certosa di San Giacomo

Il cammino delle certose. I percorsi dell’anima – Certosa di San Giacomo

Certosa di San Giacomo

Certosa di San Giacomo,Capri

Un patrimonio straordinario che merita prospettive nuove.
Le Certose di San Martino a Napoli, di San Giacomo a Capri e di San Lorenzo a Padula, emblemi di una civiltà plurisecolare.
I tre complessi Certosini monumentali riannodano e rinnovano dialoghi ideali e materiali, osmosi, flussi di informazioni sedimentate.
Dimostrando finalmente spessore e attualità della rete dei saperi che può rappresentare il vero valore aggiunto, il volano di una nuova economia imperniata sulla cultura, sul tempo libero, sulla qualità della vita quotidiana.
Il filo conduttore delle esposizioni, tra assonanze e distinzioni, si articola sulle interpretazioni storiche dei temi della meditazione, della violenza, della redenzione, del conflitto religioso, con capolavori quali Giuditta e Oloferne di Artemisia Gentileschi.
Su queste basi si è innestato il primo evento della manifestazione, realizzato il 14 Luglio negli spazi maestosi e sobri della Certosa di San Lorenzo a Padula: la performance potente di Vanessa Beecroft, con 13 performer in prima fila selezionati dall’artista.
Nella chiesa della Certosa di San Giacomo a Capri il dibattito inter religioso sarà testimoniato dalla seguente selezione di opere: le istallazioni del grande volume “Leviticus” di Hermann Nitsch, protagonista storico dell’Azionismo Viennese.;le incisioni di Vittorio Pavoncello dai libri della Bibbia ebraica; due opere di Vettor Pisani.

Informazioni Evento:

Data Inizio: 23 luglio 2017
Data Fine: 21 ottobre 2017
Costo del biglietto: 4,00 €
Prenotazione:Nessuna
Luogo: Padula, Certosa di San Lorenzo
Orario: 10.00-19.00
Telefono: +30 081 8376218
E-mail: pm-cam.sangiacomocapri@beniculturali.it
LONGOBARDI.

NOTIZIE

Camilla Boemio Turbolence 5th Odessa Biennale of Contemporary Art

DILA & Nazionali

Penne Note Matite

Il Dispari: una pagina per DILA

DILA & Museo della Terra Pontina

DILA & Collana poetica

Dipingi EXPO

 YOUTUBE EMMEGIISCHIA

Scrivi poesie EXPO

DILA & Rubrica Eudonna

DILA & Il Sextante

MIBACT

Eventi culturali nell’isola d’Ischia dal 10 Maggio 2016

Ensemble vocale: I te vurria vasà
VI Qday Quilt Italia Campania
Mostra Fotografica Suggestioni in lith
Gioielli con sei zampe ad Ipomea del Negombo
Visite guidate alla Torre di Michelangelo
Giardini La Mortella: Incontri Musicali – Duo L. Georgievskaya – T. Schwan
GIORGIO MARIA GRIFFA ACQUERELLI
Ipomea del Negombo The dreamers tour of Sergio Bambarén 2016
Suggestioni in lith Luca Sorbo e Roberto Lagrasta incontrano Gino Di Meglio
Visita guidata al Palazzo Reale
Il disagio scolastico nell’infanzia e nell’adolescenza. La guida all’osservazione
Mangia Sano
Giardini La Mortella: Incontri Musicali – Evgeny Starodubtsev
A cena con Valerio Sgarra
Lacco Ameno in fiore premiazione
Giardini La Mortella: Incontri Musicali – Duo J. Lee – G. Troisi

Dipingi banner bozza1 - comp

 MANCINEIDE

Bruno EXPO 11

 DILA & Bookcity

Scrivi poesie EXPO

 DILA & EXPO in Città

EXPO Bruno 3

 Progetto Teleischia 2016-2017

DILA Otto milioni LITHO EXPO

 Qualcuno la chiama camorra

Nelle bugie EXPO

Teleischia Primo piano Bruno Mancini

Considerando la dovizia degli argomenti trattati, se ne consiglia la visione a tutti coloro che ritengano di avere a cuore le sorti della Cultura in generale e dell’Arte in particolare>>>>>

Amedeo Romano intervista Bruno Mancini

Teleischia logo comp

Il grande prestigio artistico dell’isola d’Ischia

DILA ha intenzione di creare un calendario annuale di eventi nel quale includere, di volta in volta, singole presentazioni di molti dei famosi personaggi che sono in qualche modo venuti in contatto con la nostra isola>>>

Scrivi racconti banner bozza 1 - comp

 Il Dispari: una pagina per DILA

Bruno oggi parliamo di eventi culturali

Museo del Mare & DILA

Alla ricerca dei percome

Una serie di articoli di denuncia sociale.
Esopo news, ovvero un modo moderno di favoleggiare mettendo in luce le scellerate
amministrazioni dei beni pubblici.
E non solo.Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

Prezzo €12,00 (IVA esclusa)
Spedizione in 3-5 giorni ferialiAlla ricerca dei percome cop tutto 5 ok comp

 Alla ricerca dei percome

Foto eventi

Presentazione Antologia “La mia vita mai vissuta”

Pubblicazioni antologie

Premio pubblicazione

Pubblicità antologia “Otto milioni 2016”

Premi Otto milioni 2016

Bruno Mancini scrittore

Premio poesia “Otto milioni” 2016

Negozio di Bruno Mancini

Catalogo libri

Partecipazione antologie

Pubblicità

NOTIZIE

Eventi da

Ottobre 2017

Luglio 2017

Maggio 2017

Aprile 2017

Gennaio 2017

Novembre 2016

Ottobre 2016

Giugno 2016

Maggio 2016

Aprile 2016

Marzo 2016

Febbraio 2016

Febbraio 2016

Gennaio 2016

Dicembre 2015

Novembre 2015

Ottobre 2015

Settembre 2015

Agosto 2015

Giugno 2015

Maggio 2015

Aprile 2015

Marzo 2015

Febbraio 2015

Dicembre 2014

Novembre 2014

Ottobre 2014

Settembre 2014

22 Agosto 2014

5 Agosto 2014

Luglio 2014

Eventi dal 10 Giugno 2014

Maggio 2014

Aprile 2014

Gennaio 2014

Eventi 2014

Statistiche dal

10 Gennaio 2016

10 Dicembre 2015

8 MARZO: FESTA DELLA DONNA

La tv streaming lanostraisola si rinnova

LENOIS Aprile 2014

Eventi Natale a Procida 2013

Terremoto sull’isola d’Ischia 11 Dicembre 2013

Eventi Festività natalizie 2013-2014  Ischia

Evento del 27 Novembre 2013

Eventi dal 27 Novembre 2013

Bruno oggi parliamo di dall'italia alla lettonia

NOTTE DEI MUSEI

Lutto nazionale

Concerti di Giulio Menichelli

Campania – Luoghi aperti

Inaugurazione Casa della Cultura”Le mille porte” Hotel Parco Verde Ischia

Musei, aree e parchi archeologici aperti 6 Gennaio 2014

Personale pittorica Nunzia Zambardi Casa della Cultura “Le mille porte” Hotel Parco Verde Ischia

Concerti Giulio Di Lorenzo – Alessia Palomba

Presentazione Antologia “La mia vita mai vissuta”

Città di Siracusa

Premi

Don Backy

Inaugurazioni mostre

Auguri Natale 2112

SUBJECTS personale di Manuel Di Chiara.

Ciò che Caino non sa – Creato da Maria Teresa Infante e Bruna Cicala

Bus in avaria

Continua la distruzione

Pornografi bloccati

Foto eventi

DILA Otto milioni 2015

Maria Luisa Neri ad Ischia

Premi non ritirati

Facebook elimina account

I progetti

EXPO Milano

Shoah 27 Gennaio 2015 – DILA

Scempi ad Ischia –  Non solo spiagge e pinete

Scempi spiagge Ischia Natale 2014

Natale 2014 Mancini

Lulu – Posta ordinata gratis

Iscrizione omaggio DILA

Sconto 35% su tutti i libri cartacei Lulu.com

Artista Di Strada – La magia delle parole

Comuni d’Italia – Link

Tutti i venerdì apertura serale musei

Musei gratis ogni prima domenica del mese 

Costituita associazione culturale DILA “Da Ischia L’Arte”

Costituita associazione “Battiti di pesca”

Gran Galà “Otto milioni 2014

Gemellaggio

Circolo Sadul

Cronaca

Sport

Via dei poeti

Treno-nave

Eventi

Statistiche

Contatti

Politica

Reti d’impresa

Legali

Non gioco

Pagina base eventi IDC

Amici facebook 2013 – 05 – 26

Roberta Panizza Miramare 2010
Roberta Panizza

nella Commissione Cultura di Vermiglio

Un giusto riconoscimento alla sua pluriennale dedizione in favore della poesia

Con delibera del 22 Settembre 2010, la Giunta Comunale del Comune di Vermiglio ha chiamato la professoressa Roberta Panizza a far parte della locale Commissione Cultura.

La notizia è stata accolta con grande compiacimento dai numerosi artisti ischitani che hanno avuto modo di apprezzare le doti poetiche ed umane della scrittrice trentina durante le molte occasioni d’incontri poetici-culturali che sono stati proposti nella nostra isola, organizzati. sotto la sua Direzione Artistica, nell’ambito degli eventi presentati dal gruppo di artisti che si riconoscono nel progetto culturale “La nostra isola” del quale il sottoscritto è stato l’ideatore e la stessa Roberta Panizza ne è la prima socia fondatrice.

Se, come estimatore delle qualità morali ed intellettuali di Roberta Panizza amica dell’isola d’Ischia, propongo un lungo applauso alla Giunta del Comune di Vermiglio per il prestigioso riconoscimento che le ha tributato, come cittadino dell’isola d’Ischia mi vergogno e mi scuso per l’assoluta latitanza di

TUTTE le Amministrazioni Comunali – BEN SEI! –

che governano la nostra isola nel porgere, se non un sostegno, almeno un incoraggiamento alla prosecuzione del progetto da lei proposto e che tanta attenzione ha prodotto verso la nostra isola d’Ischia da parte di una consistente fetta del mondo artistico non solo nazionale.

Infatti, durante gli ultimi tre anni delle sue iniziative culturali e promozionali di vario genere aventi l’isola d’Ischia come indiscussa matrice ambientale – sempre riportate dagli organi d’informazione locali -, non UNA parola è stata scritta da NESSUN rappresentante delle SEI amministrazioni comunali nemmeno come cenno di saluto e di attenzione.

Bruno Mancini

Bruno 1

G10-Grandi regali per Ischia

G10-Grandi regali per Ischia

Per la serie Esopo news

G10-Grandi regali per Ischia

Scampagnata nel lusso: G7 G10 delegazioni presenti a Ischia

Le crepe G7 G10 Ischia

G7 G10 Ischia. L’incredibile esiste

G7 G10 Ischia. Presenza di elicottero anche in assetto antisommossa.

G7 G10 Ischia. Preannunciata la presenza degli “antagonisti: i centri sociali.

 

G10. Un grande regalo? Al posto degli uccelli volani gli elicotteri.

G10-Grandi regali

Ischia: spettacolare concerto musicale permanente! Elicotteri, aerei, ambulanze, centauri, clacson, sirene polizia, ancoraggi…  e inoltre processioni, campane, urla di protesta, allarmi di auto e di negozi impazziti, tifosi nei locali pubblici all’aperto, trivelle, martelli pneumatici, seghe elettriche, fuochi pirotecnici, tombini traballanti, altoparlanti su auto per pubblicità ecc. ecc.

G10-Grandi regali

Ischia: massiccio esodo migratorio di gabbiano. Troppi pericoli in volo!

G10-Grandi regali

Ischia: il profumo delle pinete? Solo un ricordo!

G10-Grandi regali

Ischia: il suono del mare sugli scogli? Solo un ricordo!

G10-Grandi regali

Ischia: assemblea generale dei pennuti. Probabile uso di kamikaze in difesa del loro regno celeste.

G10-Grandi regali

I centurioni occupano la villa dove visse Luchino Visconti!

G10-Grandi regali

Carmen sfrattata dalla sua villa per fare spazio ai cecchini!

G10 - Grandi regali per Ischia

G10-Grandi regali

Un grande regalo? Al posto degli uccelli volano gli elicotteri!

G10-Grandi regali

Domani sciopero EAV? G10 non vanno in CD né in CS!

G10-Grandi regali

I pedoni nelle strade indicate potranno circolare solo attraverso varchi controllati

G10-Grandi regali

G10-Grandi regali

Grazie per aver pensato a noi! Centauri YES! Centurioni YES! Quando i black bloc?

G10-Grandi regali

A Ischia, dopo i centauri arriveranno i centurioni.

Impavidi? Ma mi facciano il piacere!

Bruno Mancini

Esopo news

UE: inizia il mercato degli “Stati”?

Esistono sindaci e Sindaci – Quiz ischitani

Grazie x aver pensato a noi!

Squallore e ipocrisia dittongo per insulsi cervelletti di face

Impavidi? Ma mi facciano il piacere!

onorevoli e Parassiti – Esopo news

SUPER vaccino (din din?) – Per la serie Esopo news

Il vaccino sacro di Marcello Veneziani

Terremoto Isola d’Ischia: Affittasi a non residenti

Io sono colpevole – Per la serie Esopo news

BUSEAV Ischia : si aspetta il MORTO per intervenire?

Ischia: a vergogna si aggiunge nuova VERGOGNA

Mi associo alla vergogna di Gaetano N Di Meglio

Non è il terremoto che ci fa paura

La pace di Dio sia con voi: truffa Monet Fumba

Lo squallore del centro TIM

Legalizzare l’illegale – Esopo news

Lampione stradale ischitano – Esopo news

Volumi vaganti

A Renzi: quello che non ha capito un finto scemo

L’incertezza della certezza

Cesare Di Scala scrive che…

Dall’America!

Feltrinelli. Oh! stupore

Il paradosso dei paradossi

Io sono l’accozzaglia.

1.000.000 un milione di dollari

Video:

Ridicolo cartello stradale pubblicitario

Pedofilia erotismo razzismo intorno San Remo?

L’Origine della natura morta in Italia

I paladini della sozzura

A caccia di cittadini polli non sono i casino online — 

Divieto di sedersi

I marioli delle tasse

Rubandus

Video:

Bracconiere marino – Ischia 18 Marzo 2017

Chiese e operai a rischio

Video:

Ischia: la cascata di acqua marina, o quasi!

Ischia: la scomparsa degli abitanti

Pilomat-to blocca tutti! Piazza Eroi – Ischia

America Star Books: il falso mito dell’Editore!

Ischia: Galbani avariato nel DOK di De Siano

Lampione stradale ischitano 

Legalizzare l’illegale – Esopo news

BUSEAV Ischia : si aspetta il MORTO per intervenire?

Io sono colpevole – Per la serie Esopo news

Lo squallore del centro TIM

Non è il terremoto che ci fa paura

La pace di Dio sia con voi: truffa Monet Fumba

Terremoto Isola d’Ischia: Affittasi a non residenti

Mi associo alla vergogna di Gaetano N Di Meglio

La perfida della Guardia medica

SUPER vaccino (din din?) – Per la serie Esopo news

Pilomat-to blocca tutti!

Il gazzo ipocrita

La previsione del passato

Mezzanotte: l’ora dei fantasmi

La Banca dell’allegria

Disattivare sevizio a pagamento

A ruba

La maledizione del pilomat

In auto vado dove voglio

Problema

Il bus lo guido io

Interrogato il morto non rispose

Urina in faccia al Sindaco d’Ischia?

Tassa IMU per i loculi dei morti

Tre meglio di due

rel=”publisher”>Trovaci su Go

 

google+

Scritto da Bruno Mancini

Esopo news

Bruno Mancini scrittore

è nato a Napoli nel 1943 e risiede ad Ischia, dalla età di tre anni.

A lui piace dire che l’origine della sua ispirazione o forse solo un iniziale impulso ancestrale ed istintivo, il vero basilare momento poetico della sua vita, si è concretizzato nell’incontro, propriamente fisico, tra i suoi sensi acerbi, infantili, e le secolari, immutate, tentazioni autoctone dell’Isola d’Ischia, dove le leggi della natura sembravano fluire ancora difese da valori di primitive protezioni.
Anche se aggiunge, con molta auto ironia e con un pizzico di provocazione:

“Le mie primissime esternazioni poetiche le ho espresse in tenerissima età, quando ancora non avevo pronunziato per la prima volta la parola mamma, ed alla fine di ogni abbondante poppata liberavo graziose ispirazioni poetizzando mediante dei rimati vagiti“.

foto bru preferite 025
Antiche terme comunali – Salone delle feste  – Ischia 1964 Bruno Mancini legge poesie moderne

Recensione di Marina De Caro

Recensione di Roberta Panizza

Intervista a Michela Zanarella

Recensione di Liga Lapinska

Intervista di Michela Zanarella

PROSE

Per Aurora volume primo
Per Aurora volume secondo
Come i cinesi volume primo
Per Aurora volume terzo
Per Aurora volume quarto
Come i cinesi volume secondo
Per Aurora volume quinto
Per Aurora volume sesto
Così fu
La ch
Per Aurora- Tutti i racconti
Incontro con un maestro
Racconti inediti

POESIE
Davanti al tempo
Agli angoli degli occhi
Segni
Dedicate e preferite
La sagra del peccato
Incarto caramelle di uva passita
Non rubate la mia vita
Io fui mortale
Sasquatch
Non sono un principe
La mia vita mai vissuta
Inedite

Antologie

Scempi
Poesie inedite

Traduzioni

Inglese
Pamela Allegretto Franz

Napoletano: Luciano Somma

Lettone
Liga lapinska

Libere interpretazioni

Lettone:
Liga Lapinska

Esopo news

Recensioni

Stampa

Letture Bruno

Letture tuttti

Varie

Cenni biografici

Pacifismo

Eros edizioni

Video poesie

Canzoni

Canzone per San Valentino

Bruno Mancini scrittore – Bruno Mancini scrittore – Bruno Mancini scrittore – Bruno Mancini scrittore – Bruno Mancini scrittore

Bruno Mancini scrittore

Brevi commenti amichevoli ricavati dalle varie recensioni ai suoi libri pubblicati:

“Vedo una folla che si muove compatta verso un’unica meta guidata dagli incitamenti di colui che punta il dito ed una penna, che crea volti per i sentimenti.”

“…si fondono nell’intero componimento in una prospettiva ampia che contempla l’umano, l’umano cammino. Ed è una Commedia, una Commedia divina in chiave poetica, in versi che sento anche io estremamente dolorosi, con il preciso intento di affidarli alla penna , che non li disperda ma li urli e li renda in qualche modo eterni”.

“… lodo quel senso di eco lontano che riverbera le parole enfatizzandone i concetti”.

“Percorso di memoria o ricerca di spazi temporali virtuali?”

“Il continuo intersecarsi di livelli di identità con ipotesi e incarnazioni simboliche…”

“…sembrano accarezzare un sogno lontano, una speranza che non sarà mai certezza, un miraggio di felicità che si perde oltre l’orizzonte illusorio di fragili esistenze.”

“…a volte lirismo crepuscolare, intriso di soffusa malinconia, di struggente tristezza.”

“Opera interessante per i contenuti e le tematiche affrontate, nonché per i valori estetici…”

“…seria preparazione, corredata da rimarchevole fantasia.”

“…lavoro meditato, armonioso di buon afflato poetico.”

“ Bella poesia, con alti picchi in termini d’emozione e intensità.”

“…sincero, elegante, sempre aderente al soggettivismo letterario del particolare momento che attraversiamo.”

“Non racconto né romanzo, più che risolverli lascia aperti molti quesiti anche sul piano puramente tecnico linguistico.”

“Ed io invece, Bruno, ho letto a ritroso, prima la seconda parte, bellissima, ed ora la seconda, altrettanto splendida. Senso o non senso è una poesia dal forte impatto emotivo. Giochi con il lessico e le iterazioni, che adoro, ed è questa una delle poesie più belle che abbia letto qui dentro, quel genere di poesia che cerco e difficilmente poi trovo.
Mi domando come mai non ti abbia scoperto prima, Poeta??!!”

“Una poetica lacerata e sfuggente…”

“Le aperture liriche, più che segnare il passo dell’emozionalità, offrono un ulteriore invito a perdersi nei labirinti della parola scritta…”

“Quasi poesia cruda, percuote e carezza, giovane e antica…”

“Lavoro intenso, vissuto nella profondità della sua composizione, fatta di toni e di immagini…”

“Una voce nuova che chiama ad ascoltarla ed a giudicarla senza inibizioni, come liberamente essa è sviluppata.”

“Sì, lasci molto lavoro a chi legge, eppure questo mi affascina della tua poesia, la afferri e ti sfugge: in essa ti perdi ed allora ti turba… e cerchi il senso e lo cogli e ti lascia poi subito in dubbio. Ma il dubbio stimola, ti coinvolge … Sperimentalismo? Se lo è, come credo, ben venga; io lo adoro.
Bravissimo. Vero artista.”

“Troverete un urlo e un soffio di amore, un vuoto, immersi nella forza e nella malinconia di chi…”

Prima dell’alba
regalami un verso
così che io possa
sfrontata babbuccia
ricamo sulla brina
imprimere.

Al sole tenero
Vederla piangere di gioia

Bruno Mancini

Info:

Bruno Mancini
Cell. 3935937717 tutti i giorni dalle 14 alle 23
emmegiischia@gmail.com

Acquista un libro 14 euro

Rai-tv-web

Astensione avvocati sede Ischia Tribunale Napoli

Astensione avvocati sede Ischia Tribunale Napoli

Astensione avvocati

Oggi 9 Ottobre 2017 si è tenuta un’assemblea straordinaria dell’Associazione forense dell’isola d’Ischia nei locali della sezione distaccata di Ischia del Tribunale di Napoli.

L’oggetto all’ordine del giorno era costituito dalla “vergognosa situazione di interruzione di pubblico servizio per chiusura delle cancellerie da circa un mese”.

L’assemblea, all’unanimità, ha proclamato l’astensione dalle udienze a partire da venerdì 20 fino a venerdì 27 Ottobre 2017,

Durante il periodo dell’astensione saranno organizzate manifestazioni di protesta che si terranno anche presso il Centro Direzionale di Napoli, dove ha sede il Tribunale.

Una decisione questa che impedisce il corretto funzionamento della Sede ischitana del Tribunale di Napoli

Astensione avvocati sede Ischia Tribunale Napoli

proprio in un momento di grande attenzione verso la difesa dell’ordine pubblico, in quanto è ben noto che il 19 e il 20 Ottobre Ischia sarà interessata dalla riunione del G7 (o meglio G10 per l’annunciata partecipazione di due delegazioni UE e una dell’Interpol che vanno aggiunte a quelle degli Stati Uniti, Giappone, Germania, Francia, Regno Unito, Canada e Italia.)

Infatti, se solo si analizzano le imponenti misure di sicurezza che sono previste a tutela dei partecipanti all’incontro, si capisce bene che l’inadeguato funzionamento della Sede ischitana del Tribunale di Napoli potrebbe compromettere alcune essenziali garanzie di difesa dei cittadini.

Bruno Mancini

Grazie x aver pensato a noi!

Grazie x aver pensato a noi!

impavidi? Ma mi facciano il piacere!

Ischia. Stop G7”, monta la polemica contro il Ministro Minniti

Ischia, scontro tra auto e moto: centauro rovina sull’asfalto

Scempi ad Ischia – Non solo spiagge e pinete

francobolli

Redivivi
Redivivi

Bruno oggi parliamo di scempi

Scempio & pericoli INSETTARIO Ischia

Controlli: “Mazzata” al ristorante da Peppino, Pescatore e Deco di Fiaiano

Bracconiere marino – Ischia 18 Marzo 2017

Cesare Di Scala scrive che…

Premio Cane di piombo

Bracconieri marini 16 Aprile 2016

Museo ischitano

Ridicolo concetto

Cemento sulla scogliera

I CESSI della città d’Ischia

Quando Berta filava

Una salus victis, nullam sperare salutem

Arrestato Sindaco Ischia Giosi Ferrandino

Amedeo Romano intervista Bruno Mancini

Ancora Scempi ad Ischia

Il ciclamino attonito

“Perversioni” nella pineta

Siringhe immortali – immortalate

La siringa abbandonata

Continua la distruzione

Coniglio morto pineta Mirtina

Ancora un cane morto su spiaggia Ischia

Spiagge “inondate” di meduse in pieno inverno

Alberi distrutti

Siringhe infette: la denuncia di Gennaro Savio

Le siringhe infette, bambini scomparsi

I funghi velenosi spariscono, le siringhe infette restano

Ancora siringhe infette – Carabinieri nella pineta Mirtina?

Siringhe infette – Un cercatore di funghi velenosi.

Siringhe buttate tra le paperelle

Siringhe come funghi nella pineta Mirtina di Ischia

Carcassa di cane morto su spiaggia Punta Molino

Siringhe infette in pineta Mirtina

Scempi spiagge Ischia Natale 2014 – Foto gruppo 1

Scempi spiagge Ischia Natale 2014 – Foto gruppo 2

Scempi spiagge Ischia Natale 2014 – Foto gruppo 3

Scempi spiagge Ischia Natale 2014 – Foto gruppo 4

Scempi spiagge Ischia Natale 2014 – Foto gruppo 5

Scempi alberi pinete Ischia – Foto gruppo 1 

Scempi alberi pinete Ischia – Foto gruppo 2

Gli scempi ischitani continuano e le vergogne non mancano!

Nel mare d’Ischia, peggio che nel far west dei pistoleri e degli sceriffi.

Meglio uno sceriffo con una stella di latta sul petto

Guardia Costiera Ischia: “Ogni scorfano è bello per sua madre”

Topicida nelle aiuole

Spiaggia Maronti

ENEL 1  Ischia

Spiaggia San Pietro – Ischia

Scempi Dicembre 2010

FOTO scempi Maronti 2009

FOTO scempi Maronti 2010

FOTO scempi Maronti 2011

golfo_16 PDF

Scempi

onorevoli e Parassiti – Esopo news

Ischia: a vergogna si aggiunge nuova VERGOGNA

Scempi ad Ischia

 Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA”

Impavidi? Ma mi facciano il piacere!

Impavidi? Ma mi facciano il piacere!

Per la serie Esopo news

Impavidi (falsi)

La Signora Coerenza (ma chi di loro la conosce veramente?) avrebbe suggerito che per portare il segno della loro solidarietà si incontrassero in una delle strutture alberghiere situate nel territorio oggetto di attenzione.

A Casamicciola e a Lacco Ameno esistono Hotel a mille stelle ben adatti ad ospitare le centinaia di Super Tutori della legalità che, impavidi (falsi), hanno accettato di discutere la situazione del terrorismo mondiale stando insieme tra gli agi e le  bellezze dell’isola d’Ischia.

Impavidi (falsi) sì,

ma non fessi, se ne staranno coccolati nello splendido

Hotel Punta Molino,vista

Castello Aragonese, discesa a mare esclusiva con via di fuga diretta verso le navi militari che stazioneranno in rada.

Ben lontani

dall’epicentro del terremoto che vorrebbero dimostrare di non temere, super circondati da misure di sicurezza che vorrebbero non far vedere, invocheranno il ritorno alla normalità per i cittadini che dovranno continuare, invece, a vivere in zone ad alto rischio terremoti e in città ad alto rischio terroristico senza poter beneficiare neppure in minima parte dei loro privilegi.

Le scatole di latta (container)

continueranno ad “ospitare” i cittadini terremotati, mentre loro (impavidi falsi) continueranno a godersi le mille stelle dell’Hotel vista mare e Castello Aragonese,

Nelle metropolitane

continueranno ad essere accoltellate vittime innocenti, mentre loro (impavidi falsi) continueranno a circolare con elicotteri difesi a prova di missili intercontinentali.

Esiste un’enorme ingiustizia sociale anche nelle sventure causate da eventi naturali.

Esiste un’enorme ingiustizia sociale anche nelle sventure causate da attività terroristiche.

Impavidi? Ma mi facciano il piacere!

Impavidi

Bruno Mancini

onorevoli e Parassiti – Esopo news

onorevoli e Parassiti – Esopo news

onorevoli e Parassiti

onorevoli (con la “o” minuscola) e Parassiti (con la “P” maiuscola), l’italia subisce una nuova ondata di nemici del POPOLO (tutto maiuscolo).

Quando saremo in grado di creare un vaccino che ci liberi per sempre dai parassiti e dalla corruzione politica?

Anni addietro i nostri antenati avevano escogitato un sistema molto efficace ed immediato che sarebbe il caso di rivangar: DEFENESTRAZIONE.

Questi sono i nomi, i cognomi e i partiti di appartenenza dei 337 deputati che hanno bocciato la mozione del Movimento 5 Stelle che avrebbe tagliato le pensioni d’oro e aumentato le pensioni minime:

1 Adornato Ferdinando UDC VERGOGNA
2 Agostini Luciano PD VERGOGNA
3 Agostini Roberta PD VERGOGNA
4 Albanella Luisella PD VERGOGNA
5 Alfreider Daniel SVP INQUALIFICABILE
6 Allasia Stefano LEGA NORD  INQUALIFICABILE
7 Alli Paolo NCD  INQUALIFICABILE
8 Amato Maria PD VERGOGNA
9 Amendola Vincenzo PD VERGOGNA
10 Amici Sesa PD VERGOGNA
11 Amoddio Sofia PD VERGOGNA
12 Antezza Maria PD VERGOGNA
13 Anzaldi Michele PD VERGOGNA
14 Argentin Ileana PD VERGOGNA
15 Arlotti Tiziano PD VERGOGNA
16 Attaguile Angelo NCD  INQUALIFICABILE
17 Balduzzi Renato SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
18 Bargero Cristina PD VERGOGNA
19 Baruffi Davide PD VERGOGNA
20 Basso Lorenzo PD VERGOGNA
21 Bazoli Alfredo PD VERGOGNA
22 Bellanova Teresa PD VERGOGNA
23 Benamati Gianluca PD VERGOGNA
24 Beni Paolo PD VERGOGNA
25 Berlinghieri Marina PD VERGOGNA
26 Bianchi Dorina NCD  INQUALIFICABILE
27 Bianchi Mariastella PD VERGOGNA
28 Biffoni Matteo PD VERGOGNA
29 Binetti Paola UDC  INQUALIFICABILE
30 Bini Caterina PD VERGOGNA
31 Biondelli Franca PD VERGOGNA
32 Blazina Tamara PD VERGOGNA
33 Bobba Luigi PD VERGOGNA
34 Boccuzzi Antonio PD VERGOGNA
35 Bolognesi Paolo PD VERGOGNA
36 Boldrini Laura SEL  INQUALIFICABILE
37 Bonaccorsi Lorenza PD VERGOGNA
38 Bonavitacola Fulvio PD VERGOGNA
39 Bonifazi Francesco PD VERGOGNA
40 Bonomo Francesca PD VERGOGNA
41 Bordo Michele PD VERGOGNA
42 Borghesi Stefano LEGA NORD  INQUALIFICABILE
43 Borghi Enrico PD VERGOGNA
44 Bosco Antonino NCD  INQUALIFICABILE
45 Bossa Luisa PD VERGOGNA
46 Bossi Umberto LEGA NORD  INQUALIFICABILE
47 Braga Chiara PD VERGOGNA
48 Bragantini Matteo PD VERGOGNA
49 Bragantini Paola LEGA NORD  INQUALIFICABILE
50 Brandolin Giorgio PD VERGOGNA
51 Bratti Alessandro PD VERGOGNA
52 Bressa Gianclaudio PD VERGOGNA
53 Bruno Bossio Vincenza PD VERGOGNA
54 Bruno Franco CENTRO DEMOCRATICO  INQUALIFICABILE
55 Bueno Renata USEI INQUALIFICABILE
56 Bombassei Alberto SCELTA CIVICA  INQUALIFICABILE
57 Burtone Giovanni Mario Salvino PD VERGOGNA
58 Busin Filippo LEGA NORD INQUALIFICABILE
59 Buttiglione Rocco UDC  INQUALIFICABILE
60 Campana Micaela PD VERGOGNA
61 Caon Roberto LEGA NORD INQUALIFICABILE
62 Capodicasa Angelo PD VERGOGNA
63 Capone Salvatore PD VERGOGNA
64 Capozzolo Sabrina PD VERGOGNA
65 Capua Ilaria SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
66 Carbone Ernesto PD VERGOGNA
67 Cardinale Daniela PD VERGOGNA
68 Carella Renzo PD VERGOGNA
69 Carnevali Elena PD VERGOGNA
70 Carocci Mara PD VERGOGNA
71 Carra Marco PD VERGOGNA
72 Carrescia Piergiorgio PD VERGOGNA
73 Caruso Mario UDC  INQUALIFICABILE
74 Casati Ezio Primo PD VERGOGNA
75 Casellato Floriana PD VERGOGNA
76 Cassano Franco PD VERGOGNA
77 Castricone Antonio PD VERGOGNA
78 Catania Mario UDC INQUALIFICABILE
79 Causi Marco PD VERGOGNA
80 Causin Andrea SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
81 Cenni Susanna PD VERGOGNA
82 Censore Bruno PD VERGOGNA
83 Cera Angelo UDC  INQUALIFICABILE
84 Cesaro Antimo SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
85 Chaouki Khalid PD VERGOGNA
86 Cimbro Eleonora PD VERGOGNA
87 Cimmino Luciano SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
88 Cirielli Edmondo FRATELLI D’ITALIA  INQUALIFICABILE
89 Civati Giuseppe PD VERGOGNA
90 Coccia Laura PD VERGOGNA
91 Colaninno Matteo PD VERGOGNA
92 Cominelli Miriam PD VERGOGNA
93 Coppola Paolo PD VERGOGNA
94 Corsaro Massimo Enrico FRATELLI D’ITALIA  INQUALIFICABILE
95 Coscia Maria PD VERGOGNA
96 Cova Paolo PD VERGOGNA
97 Covello Stefania PD VERGOGNA
98 Crimi’ Filippo PD VERGOGNA
99 Crivellari Diego PD VERGOGNA
100 Culotta Magda PD VERGOGNA
101 Cuperlo Giovanni PD VERGOGNA
102 D’agostino Angelo Antonio SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
103 D’arienzo Vincenzo PD VERGOGNA
104 D’attorre Alfredo PD VERGOGNA
105 D’incecco Vittoria PD VERGOGNA
106 Dal Moro Gian Pietro PD VERGOGNA
107 Dallai Luigi PD VERGOGNA
108 Dambruoso Stefano SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
109 Damiano Cesare PD VERGOGNA
110 De Maria Andrea PD VERGOGNA
111 De Menech Roger PD VERGOGNA
112 De Mita Giuseppe UDC  INQUALIFICABILE
113 Decaro Antonio PD VERGOGNA
114 Del Basso De Caro Umberto PD VERGOGNA
115 Di Lello Marco PD VERGOGNA
116 Di Maio Marco PD VERGOGNA
117 Donati Marco PD VERGOGNA
118 Ermini David PD VERGOGNA
119 Fabbri Marilena PD VERGOGNA
120 Famiglietti Luigi PD VERGOGNA
121 Fanucci Edoardo PD VERGOGNA
122 Faraone Davide PD VERGOGNA
123 Farina Gianni PD VERGOGNA
124 Fauttilli Federico SCELTA CIVICAINQUALIFICABILE
125 Fedriga Massimiliano LEGA NORD  INQUALIFICABILE
126 Ferranti Donatella PD VERGOGNA
127 Ferrari Alan PD VERGOGNA
128 Ferro Andrea PD VERGOGNA
129 Fiano Emanuele PD VERGOGNA
130 Fiorio Massimo PD VERGOGNA
131 Fioroni Giuseppe PD VERGOGNA
132 Fitzgerald Nissoli Fucsia SCELTA CIVICAINQUALIFICABILE
133 Folino Vincenzo PD VERGOGNA
134 Fontana Cinzia Maria PD VERGOGNA
135 Fontanelli Paolo PD VERGOGNA
136 Fossati Filippo PD VERGOGNA
137 Fragomeli Gian Mario PD VERGOGNA
138 Fregolent Silvia PD VERGOGNA
139 Gadda Maria Chiara PD VERGOGNA
140 Galgano Adriana SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
141 Galli Carlo PD VERGOGNA
142 Galli Giampaolo PD VERGOGNA
143 Gandolfi Paolo PD VERGOGNA
144 Garavini Laura PD VERGOGNA
145 Garofani Francesco Saverio PD VERGOGNA
146 Gasbarra Enrico PD VERGOGNA
147 Gasparini Daniela Matilde Maria PD VERGOGNA
148 Gebhard Renate SVP  INQUALIFICABILE
149 Gelli Federico PD VERGOGNA
150 Genovese Francantonio PD VERGOGNA
151 Ghizzoni Manuela PD VERGOGNA
152 Giacobbe Anna PD VERGOGNA
153 Giacomelli Antonello PD VERGOGNA
154 Gigli Gian Luigi SCELTA CIVICA  INQUALIFICABILE
155 Ginefra Dario PD VERGOGNA
156 Ginoble Tommaso PD VERGOGNA
157 Giorgis Andrea PD VERGOGNA
158 Giuliani Fabrizia PD VERGOGNA
159 Giulietti Giampiero PD VERGOGNA
160 Gnecchi Marialuisa PD VERGOGNA
161 Gozi Sandro PD VERGOGNA
162 Grassi Gero PD VERGOGNA
163 Greco Maria Gaetana PD VERGOGNA
164 Gribaudo Chiara PD VERGOGNA
165 Guerini Giuseppe PD VERGOGNA
166 Guerini Lorenzo PD VERGOGNA
167 Guerra Mauro PD VERGOGNA
168 Guidesi Guido LEGA NORD  INQUALIFICABILE
169 Gullo Maria Tindara PD VERGOGNA
170 Gutgeld Itzhak Yoram PD VERGOGNA
171 Iacono Maria PD VERGOGNA
172 Iannuzzi Tino PD VERGOGNA
173 Impegno Leonardo PD VERGOGNA
174 Incerti Antonella PD VERGOGNA
175 Invernizzi Cristian LEGA NORD
176 Iori Vanna PD VERGOGNA
177 Laforgia Francesco PDVERGOGNA
178 Lattuca Enzo PDVERGOGNA
179 Lauricella Giuseppe PDVERGOGNA
180 Lenzi Donata PD VERGOGNA
181 Leone Antonio NCD  INQUALIFICABILE
182 Leva Danilo PD VERGOGNA
183 Locatelli Pia Elda PD VERGOGNA
184 Lodolini Emanuele PD VERGOGNA
185 Losacco Alberto PD VERGOGNA
186 Lotti Luca PD VERGOGNA
187 Madia Maria Anna PD VERGOGNA
188 Maestri Patrizia PDVERGOGNA
189 Magorno Ernesto PD VERGOGNA
190 Maietta Pasquale FRATELLI D’ITALIA  INQUALIFICABILE
191 Malisani Gianna PD VERGOGNA
192 Malpezzi Simona Flavia PD VERGOGNA
193 Manciulli Andrea PD VERGOGNA
194 Manfredi Massimiliano PD VERGOGNA
195 Manzi Irene PD VERGOGNA
196 Marantelli Daniele PD VERGOGNA
197 Marazziti Mario SCELTA CIVICA  INQUALIFICABILE
198 Marchetti Marco PD VERGOGNA
199 Marchi Maino PD VERGOGNA
200 Marcolin Marco LEGA NORD INQUALIFICABILE
201 Marguerettaz Rudi Franco VALLEE D’AOSTE  INQUALIFICABILE
202 Mariani Raffaella PD VERGOGNA
203 Mariano Elisa PD VERGOGNA
204 Marroni Umberto PD VERGOGNA
205 Martella Andrea PD VERGOGNA
206 Martelli Giovanna PD VERGOGNA
207 Martino Pierdomenico PD VERGOGNA
208 Marzano Michela PD VERGOGNA
209 Matarrese Salvatore SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
210 Mattiello Davide PD VERGOGNA
211 Mauri Matteo PD VERGOGNA
212 Mazziotti Di Celso Andrea SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
213 Mazzoli Alessandro PD VERGOGNA
214 Melilli Fabio PD VERGOGNA
215 Meloni Giorgia FRATELLI D’ITALIA
216 Meloni Marco PD VERGOGNA INQUALIFICABILE
217 Merlo Ricardo Antonio MOV. ASS. IT. EST.  INQUALIFICABILE
218 Miccoli Marco PD VERGOGNA
219 Minardo Antonino NCD  INQUALIFICABILE
220 Misiani Antonio PD VERGOGNA
221 Misuraca Dore NCD  INQUALIFICABILE
222 Molea Bruno SCELTA CIVICA  INQUALIFICABILE
223 Molteni Nicola LEGA NORD  INQUALIFICABILE
224 Monaco Francesco PD VERGOGNA
225 Monchiero Giovanni SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
226 Mongiello Colomba PD VERGOGNA
227 Montroni Daniele PD VERGOGNA
228 Morani Alessia PD VERGOGNA
229 Morassut Roberto PD VERGOGNA
230 Moretti Alessandra PD VERGOGNA
231 Moretto Sara PD VERGOGNA
232 Mosca Alessia Maria PD VERGOGNA
233 Moscatt Antonino PD VERGOGNA
234 Mura Romina PD VERGOGNA
235 Murer Delia PD VERGOGNA
236 Naccarato Alessandro PD VERGOGNA
237 Narduolo Giulia PD VERGOGNA
238 Nastri Gaetano FRATELLI D’ITALIA  INQUALIFICABILE
239 Nesi Edoardo SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
240 Nicoletti Michele PD VERGOGNA
241 Oliaro Roberta SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
242 Oliverio Nicodemo Nazzareno PD VERGOGNA
243 Orfini Matteo PD VERGOGNA
244 Ottobre Mauro SVP  INQUALIFICABILE
245 Pagani Alberto PD VERGOGNA
246 Pagano Alessandro NCD  INQUALIFICABILE
247 Palma Giovanna PD VERGOGNA
248 Paolucci Massimo PD VERGOGNA
249 Paris Valentina PD VERGOGNA
250 Parrini Dario PD VERGOGNA
251 Pastorelli Oreste PD VERGOGNA
252 Pastorino Luca PD VERGOGNA
253 Patriarca Edoardo PD VERGOGNA
254 Pelillo Michele PD VERGOGNA
255 Peluffo Vinicio Giuseppe Guido PD VERGOGNA
256 Pes Caterina PD VERGOGNA
257 Petitti Emma PD VERGOGNA
258 Petrini Paolo PD VERGOGNA
259 Piccione Teresa PD VERGOGNA
260 Piccoli Nardelli Flavia PD VERGOGNA
261 Piccolo Giorgio PD VERGOGNA
262 Piccone Filippo NCD  INQUALIFICABILE
263 Piepoli Gaetano SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
264 Pini Gianluca LEGA NORD  INQUALIFICABILE
265 Pini Giuditta PD VERGOGNA
266 Pisicchio Pino CENTRO DEMOCRATICO
267 Piso Vincenzo NCD  INQUALIFICABILE
268 Pizzolante Sergio NCD  INQUALIFICABILE
269 Pollastrini Barbara PD VERGOGNA
270 Porta Fabio PD VERGOGNA
271 Prataviera Emanuele LEGA NORD  INQUALIFICABILE
272 Preziosi Ernesto PD VERGOGNA
273 Quartapelle Procopio Lia PD VERGOGNA
274 Rabino Mariano SCELTA CIVICA  INQUALIFICABILE
275 Rampelli Fabio FRATELLI D’ITALIA  INQUALIFICABILE
276 Rampi Roberto PD VERGOGNA
277 Ribaudo Francesco PD VERGOGNA
278 Richetti Matteo PD VERGOGNA
279 Rigoni Andrea PD VERGOGNA
280 Roccella Eugenia NCD  INQUALIFICABILE
281 Rocchi Maria Grazia PD VERGOGNA
282 Romano Andrea SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
283 Rondini Marco LEGA NORD  INQUALIFICABILE
284 Rosato Ettore PD VERGOGNA
285 Rossi Domenico SCELTA CIVICAINQUALIFICABILE
286 Rossomando Anna PD VERGOGNA
287 Rostan Michela PD VERGOGNA
288 Rotta Alessia PD VERGOGNA
289 Rubinato Simonetta PD VERGOGNA
290 Rughetti Angelo PD VERGOGNA
291 Saltamartini Barbara NCD  INQUALIFICABILE
292 Sanga Giovanni PD VERGOGNA
293 Sani Luca PD VERGOGNA
294 Sanna Francesco PD VERGOGNA
295 Sanna Giovanna PD VERGOGNA
296 Santerini Milena SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
297 Sberna Mario SCELTA CIVICA  INQUALIFICABILE
298 Sbrollini Daniela PD VERGOGNA
299 Scalfarotto Ivan PD VERGOGNA
300 Scanu Gian Piero PD VERGOGNA
301 Schiro’ Gea SCELTA CIVICAINQUALIFICABILE
302 Schullian Manfred SVP  INQUALIFICABILE
303 Scopelliti Rosanna NCD  INQUALIFICABILE
304 Scuvera Chiara PD VERGOGNA
305 Senaldi Angelo PDVERGOGNA
306 Simoni Elisa PD VERGOGNA
307 Sottanelli Giulio Cesare SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
308 Speranza Roberto PD VERGOGNA
309 Stumpo Nicola PD VERGOGNA
310 Tabacci Bruno PD VERGOGNA
311 Tancredi Paolo NCD  INQUALIFICABILE
312 Taranto Luigi PD VERGOGNA
313 Taricco Mino PDVERGOGNA
314 Tartaglione Assunta PD VERGOGNA
315 Tentori Veronica PD VERGOGNA
316 Terrosi Alessandra PD VERGOGNA
317 Tidei Marietta PD VERGOGNA
318 Tinagli Irene SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
319 Totaro Achille FRATELLI D’ITALIA  INQUALIFICABILE
320 Tullo Mario PD VERGOGNA
321 Vaccaro Guglielmo PD VERGOGNA
322 Valente Valeria PD VERGOGNA
323 Valiante Simone PD VERGOGNA
324 Vargiu Pierpaolo SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
325 Vazio Franco PD VERGOGNA
326 Velo Silvia PD VERGOGNA
327 Venittelli Laura PD VERGOGNA
328 Ventricelli Liliana PD VERGOGNA
329 Verini Walter PD VERGOGNA
330 Vignali Raffaello NCD  INQUALIFICABILE
331 Villecco Calipari Rosa Maria PD VERGOGNA
332 Vitelli Paolo SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
333 Zampa Sandra PD VERGOGNA
334 Zanetti Enrico SCELTA CIVICA INQUALIFICABILE
335 Zappulla Giuseppe PD VERGOGNA
336 Zardini Diego PD VERGOGNA
337 Zoggia Davide PD VERGOGNA

onorevoli e Parassiti - Esopo news

Toulouse Lautrec racconta la Belle Époque in mostra a Verona

La Belle Époque di Toulouse Lautrec a Verona Palazzo Forti

La Parigi di fine Ottocento con protagoniste cantanti, attrici, ballerine, acrobate riprese nei loro contesti tra sale da ballo, caffè-concerto e i palcoscenici sono al centro dell’opera di TOULOUSE LAUTREC (Albi 1864- Saint-André-du-Bois1901) che con la sua arte provocatoria e anticonformista ha caratterizzato l’epoca de la Belle Époque.

Tolouse Lautrec La Belle Epoche mostra Verona palazzo Forti
Toulouse Lautrec La Belle Epoque mostra Verona palazzo Forti

Nato in una delle più nobili e antiche famiglie francesi, le cui origini risalivano all’epoca di Carlo Magno, Toulouse Lautrec ben presto lascia il suo ambiente per trasferirsi a Parigi dove entra a contatto con l’atmosfera vivace e disincantata, ma anche triste e degradata della città. Pittore della Belle Époque ambigua e contraddittoria, della vita fugace buona e cattiva, innocente e perversa, egli si fa interprete raffinato e sensibile dello spaccato umano parigino cogliendone abitudini, vizi, gioie e dolori.

A questo straordinario artista, considerato il più famoso maestro di manifesti e stampe tra il XIX e XX Secolo, capace di scandagliare nei ritmi dell’esistenza fra ambienti nobili, borghesi, atmosfere sfarzose ed effimere dei locali notturni, è dedicata un’interessante mostra  TOULOUSE LAUTREC. LA  BELLE  ÉPOQUE in corso a Verona a AMO Palazzo  Forti fino al 3 settembre 2017. Morto a soli 36 anni devastato dalla sifilide e dall’alcolismo, Toulouse Lautrec è ricordato in particolare per i manifesti

La Belle Époque Toulouse Lautreca a Verona

pubblicitari e i ritratti di personaggi dell’epoca come le ben note immagini del  balletto  al  Moulin Rouge  e  di  Aristide  Bruant  e  delle  discinte  prostitute  nelle maisons closes (le  case  chiuse)  in  cui  aveva  il  suo atelier.

Curata da Stefano Zuffi e patrocinata dal Comune di Verona, prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia, la mostra attraverso circa centosettanta opere provenienti dall’Herakleidon Museum di Atene, tra acquerelli, manifesti, litografie, disegni e illustrazioni insieme a video, fotografie e arredi dell’epoca, restituisce uno spaccato della Parigi bohémienne. Distribuite in dieci sezioni, le opere con forte realismo raccontano l’universo parigino borghese e la vita notturna e artificiosa di Montmatre in cui vivono madri, amiche di famiglia, ballerine, chanteuses, attrici, prostitute, ma anche intellettuali e artisti. Senza accenti disincantati, senza ipocrisia, ma con toccante verità Toulouse-Luatrec sottolinea volti, atteggiamenti e stati d’animo di questi protagonisti descrivendo i luoghi da loro frequentati dai cabaret ai varietà, dal circo alle case di piacere, alle sale da ballo, come il Moulin Rouge, il Moulin de la Galette, le Folies Bergère. La linea sinuosa e aggressiva, il colore uniforme e privo di modulazioni, la libertà di inquadrature e prospettiva regalano movimento alle

Toulouse Lautrec mostra a Verona palazzo Forti
Toulouse Lautrec mostra a Verona palazzo Forti

figure e il senso della profondità spaziale. Accanto a Jane Avril, 1893) la stella del cabaret parigino ritratta con guanti neri fino al gomito, Divan Japonais 1893, La Revue Blanche (1895),La Troupe de Mademoiselle Églantine(1896) e May Belfort (1895), sono La passeggera della cabina 54 del 1895 e Aristide Bruant nel suo cabaret del 1893. E poi i disegni di grande incisività realizzati a penna e a matita, tra questi il ritratto del padre conte Adolphe de Toulouse-Lautrec Portrait of H. de Toulouse-Lautrec (1895), le grafiche promozionali e illustrazioni per giornali come per “La Revue blanche” del 1895 e anche. per il libro “Au Pied du Sinaϊ” (1897).

Entro una realtà parigina effervescente e amara, vivace e malinconica, si muovono i suoi personaggi ritratti con accenti di profonda umanità ad evidenziare l’interesse dell’artista nel rivelare ciò che si nasconde dietro la superficiale apparenza della realtà. Egli così diceva: “la novità è raramente l’essenziale. Questo ha a che fare con una cosa sola: rappresentare un soggetto meglio di quanto faccia la sua natura intrinseca”.

Silvana Lazzarino

 

 TOULOUSE LAUTREC La  Belle  Époque

AMO Arena Museo Opera

Palazzo Forti Verona

Via Achille Forti, 1.

ORARI Lunedì 14.30 -19.30, da martedì a domenica 9.30 -19.30 (la biglietteria chiude un’ora prima)

Fino al 3 settembre 2017

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-a-latina-per-il-premio-magna-grecia/

 

Altri Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana Lazzarino

http://www.ildispari24.it/it/solidarieta-e-spettacolo-con-il-photofestival-attraverso-le-pieghe-del-tempo/

http://www.ildispari24.it/it/milena-petrarca-omaggia-artemisia-gentileschi/

http://www.ildispari24.it/it/magic-blue-ray-e-la-bibliolettura-interattiva/

http://www.ildispari24.it/it/al-micro-di-roma-il-rivisitismo-di-fulvio-bernardini/

http://www.ildispari24.it/it/angela-tiberi-e-il-suo-gioco-damore-presentato-a-pontinia/

http://www.ildispari24.it/it/il-meraviglioso-mondo-di-wal-a-villa-torlonia/

http://www.ildispari24.it/it/antufiev-e-la-mostra-eternal-garden-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/alla-galleria-tricromia-la-mostra-owerty-di-uno/

http://www.ildispari24.it/it/premio-internazionale-magna-grecia-latina-new-york/

http://www.ildispari24.it/it/alba-gonzales-dramma-e-raffinatezza-alla-mostra-di-bomarzo/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2017-05-29-redazione-culturale/