Giuliana Conforto. Seminario introduttivo sulla fine dei tempi

LA FINE DEI TEMPI? SEMINARIO INTRODUTTIVO RICORDANDO GIORDANO BRUNO E LE SUE TEORIE  NELL’AMBITO DEI CORSI DE “IL VALORE DEL FEMMINILE”

In questi ultimi due decenni dove gli standard di vita sempre più incalzanti creano allontanamento da quella che dovrebbe essere una vera e autentica comunicazione fatta di scambio e relazioni, nasce il bisogno di guardare oltre e uscire da quello stato di egoismo spesso causa di chiusura e distacco. Amore, Ascolto e Accoglienza risuonano quali parole strategiche per proiettare l’individuo verso un cambiamento a partire dall’ascolto di se’, delle proprie emozioni e bisogni, per poi aprirsi agli altri. Queste tre parole o meglio valori, sono il filo conduttore del libro “Amore. Ascolto. Accoglienza. Le risorse del femminile in ognuno di noi.” presentato nel 2016 presso il Centro Culturale Elsa Morante da VIRGINIA VANDINI Sociologa, Socionalista, Supervisor-Trainer Counselor, Immaginalista, ANTONELLA ALOI Psicologia, supervisor counselor, master in Gestalt Art Counseling e FRANCESCA DI SARNO. Counselor professionista, specializzata in tecniche di rilassamento e teatro terapia. Testo in cui le stesse tre parole sono viste non solo quale prerogativa del femminile come fino ad oggi si è pensato, ma riferite a tutti poiché riscoperte attraverso l’apprendimento di nuovi modi di interagire con se stessi e gli altri.

Virginia Vandini presidente de Il Valore del Femminile
Virginia Vandini presidente de Il Valore del Femminile

Inoltre è da queste parole/ valori, che è partita Virginia Vandini, presidente dell’Associazione Il Valore del Femminile e direttore della Scuola di Counseling Umanistico ad orientamento Psico-Corporeo, insieme al suo staff, per dare vita ad un progetto ambizioso avviato lo scorso autunno.  Si tratta del  PORGETTO PORTATORI DI UNICITA’ INDIVIDUA IL TALENTO SVILUPPA LA SOLIDARIETA’ realizzato in collaborazione con la Facoltà di Sociologia dell’università “La Sapienza” di Roma che intende valorizzare l’unicità di ogni singolo proponendosi quale formula educativa volta a facilitare le persone nell’acquisizione di conoscenze, tecniche e strumenti e nello sviluppo di competenze e abilità per riconoscere la propria originalità e portare così i semi di questa esperienza nella vita di tutti i giorni. Il percorso oltre a valorizzare le proprie qualità e risorse interiori scoprendo e riconoscendo la propria vocazione, aiuta a sviluppare determinate abilità sociali quali empatia, profonda accettazione di sé e degli altri, compassione, gestione dello stress e dei conflitti sia interni sia esterni, e la capacità di trasformare un problema in un’occasione per dare voce alle proprie risorse. Nell’ambito dell’Associazione diverse sono le attività tra incontri, seminari, convegni e soprattutto la Scuola di Counseling, volte a fornire un  percorso di comprensione e consapevolezza di sé affinché ognuno possa trovare la propria libertà per aprirsi al mondo. Tra gli eventi segnaliamo quello che presenterà Virginia Vandini, il prossimo 18 febbraio 2018 in occasione del 418° anniversario della morte di GIORDANO BRUNO (1548-1600) condannato al rogo per eresia.seminario-g-bruno-18-febbrao-immagine  “Il seminario introduttivo sulla fine dei tempi” che si svolgerà presso lo Spazio Evento 51 a Roma in Via dei Salumi,51, vedrà GIULIANA CONFORTO astrofisica, geofisica e docente di meccanica e fisica quantistica, invitare i partecipanti ad una riflessione sul Tempo, inganno di questo mondo, sulla “Fine dei tempi”. Giordano Bruno in opposizione al geocentrismo e con le sue teorie sull’infinità dell’universo, dove Dio è visto quale intelletto universale – “natura naturans” ossia che da vita alla natura essendo causa degli eventi e “natura naturata” ossia principio delle cose-  anticipava una visione in linea con il pensiero attuale sulla fine del tempo. Se Giordano Bruno parlava di una forza, la vita che muove infiniti mondi intelligenti, cosa accade adesso? Si può parlare di una nuova era cosciente della Forza che Anima il Tutto? Questi argomenti saranno al centro del seminario, accompagnato dalla performance “Testimonials” di Aurin Proietti – installazione –sonoro visiva di Auro e Alessandro Santamaria.  Un appuntamento da non perdere per guardare oltre questa realtà, con altri occhi.

Silvana Lazzarino

SEMINARIO INTRODUTTIVO SULLA FINE DEI TEMPI

La fine di un Era e l’inizio di una nuova

Cosciente della Forza che anima il tutto

Spazio Evento 51

Via dei Salumi 51 Roma

Domenica 18 febbraio 2018 ore 16,00- 20,00

Prenotazione obbligatoria scrivendo a info@ilvaloredelfemminile.it

 

VIRGINIA  VANDINI

Virginia Vandini Sociologa, Socionalista, Supervisor-Trainer Counselor, Immaginalista, presidente dell’Associazione “Il valore del Femminile” costituita nel 2013, è direttore della Scuola di Counseling Umanistico ad orientamento Psico-Corporeo e collabora con la Sapienza Università di Roma nella realizzazione di convegni sull’argomento.

Le attività proposte dall’Associazione il Valore del Femminile sono oggi considerate una realtà sicura ed efficace da coloro che, in ambito pubblico e privato, si occupano di favorire il BeneEssere individuale e della collettività.

Per info sui corsi e prenotazioni: v.vandini@ilvaloredelfemminile.it,

e vistare il sito www.ilvaloredelfemminile.it

 

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

 

 

 

 

 

PIETRO GENTILI: IL SUO SGUARDO VERSO L’INFINITO NELLA LUCE IN MOSTRA A ROMA

PIETRO GENTILI IN MOSTRA A ROMA A VILLA TORLONIA CON “SOGLIE DI LUCE” A COGLIERE L’OLTRE

Entro le diverse sfaccettature dei linguaggi dell’arte contemporanea esplorando ogni suo possibile canale di comunicazione dalla scultura alla pittura, dal gioiello alle installazioni, si indirizza il percorso artistico di PIETRO GENTILI (San Vito Romano 1932- 2008) che facendo uso di diversi materiali restituisce le emozioni della vita sottolineando l’aspirazione dell’uomo all’infinto a quell’oltre che si nasconde in ogni piccolo dettaglio della realtà a partire da quegli spiragli da cui affiora la luce. Un oltre luminoso e positivo, fatto di energie, che viene restituito ricreando immagini riferite a spazi aperti del cosmo e  del cielo,  agli angeli e alle porte. Sono questi i segni simbolo che caratterizzano il percorso espositivo di SOGLIE DI LUCE. OPERE DI PIETRO GENTILI, DAL 1970 AL 2000, la cui inaugurazione sarà a Roma il 16 febbraio 2018 alle ore 16.00 presso i Musei di Villa Torlonia, Casina delle Civette (in Via Nomentana 70) dove resterà aperta fino al 27 maggio 2018.

Pietro Gentili. mostra Soglie di Luce. Opera SFera
Pietro Gentili. mostra Soglie di Luce.
Opera Sfera

Promossa dall’Assessorato alla Crescita culturale di Roma Capitale, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, curata da Maria Grazia Massafra Responsabile del Museo della Casina delle Civette e Claudio Cerritelli docente di Storia dell’arte contemporanea, Accademia di Brera, la mostra, la prima personale dedicata all’artista nella Capitale dopo la sua scomparsa, mira a far conoscere il suo pensiero attraverso opere che grazie all’uso di diversi materiali- tempera, foglia d’oro e d’argento, sabbia, polvere di specchio, plexiglass, legno- restituiscono le attese, le speranze del viaggio dell’uomo in questa vita. Un viaggio in cui l’individuo è costantemente alla ricerca di se stesso proiettato a guardare oltre questo confine, oltre i suoi limiti a cogliere il vero senso del suo esistere. Verso l’infinito, verso la speranza e  la rinascita conducono infatti le 50 opere: scudi di angeli, cieli stellati, porte aperte su di uno spazio “altro”, giochi di superfici riflettenti, che hanno quale motivo comune la luce con il suo mistero e la sua armonia a rappresentare la “soglia” verso un’altra dimensione oltre il tempo a toccare quella spiritualità che è nascosta in ogni individuo, ma non pienamente riconoscibile. Anche l’uso di diverse tecniche come la foglia d’oro e l’argento a creare la smaterializzazione della superficie suggerisce l’inconsistenza corporea di questo elemento, la luce, fonte di equilibrio e di vita, di nuova vita; mentre le superfici

Pietro Gentili mostra Soglie di Luce, opera Scudo
Pietro Gentili mostra Soglie di Luce, opera Scudo

specchianti rimandano al motivo del doppio tra realtà e finzione, naturale e artificiale. Ad avvicinare l’uomo al senso del sacro, dello spirituale è la porta, immagine che qui indica il desiderio di scoprire cosa ci sia oltre, dove l’umano si congiunge al sacro. Così accanto a “Assoluto”, 1962 (foglia d’argento e tempera), “Arcangelo di luce gialla”, 1981 (sabbia, specchio, foglia argento e oro, tempera), “Collana carré con orecchini”, 1971; (tela, tempera, foglia oro, specchi), “Sfera”1975 (Tempera, specchi, metallo, legno) e “Il cielo”, 1975 (tempera e foglia oro) sono “Rifrazioni di luce in movimento”, 1968 (specchi, alluminio e tempera), “Scudo” 1989 (Tempera, foglia oro e specchio) e “Porta di luce rossa”1993 (tempera foglia oro, specchio, sabbia su tela)  solo per citare alcuni titoli di opere esposte.

Pietro Gentili mostra Soglie di luce, opera Scudo 1
Pietro Gentili mostra Soglie di luce, opera Scudo 1

Il curatore della mostra Claudio Cerritelli a riguardo afferma che l’immagine della “porta” si pone quale luogo del mistero conoscitivo dell’arte, soglia dove si avverte il desiderio e la ricerca della luce spirituale, percepita nella vastità senza fine del tempo. Un percorso originale dove non mancano richiami ad un filone di arte contemporanea di carattere mistico-simbolico-spiritualistico che si rifà al mondo orientale, alla religione e alla filosofia Zen.

All’inaugurazione accanto ai curatori Maria Grazia Massafra Responsabile del Museo della Casina delle Civette e Claudio Cerritelli Docente di Storia dell’arte contemporanea, Accademia di Brera, saranno presenti Francesca Caprioli Direttrice Artistica dell’Associazione Culturale Fabrica e Emanuela Gentili Archivio Gentili.

 

Silvana Lazzarino

 

Soglie di Luce. Opere di Pietro Gentili dal 1970 al 2000

Musei di Villa Torlonia, Casina delle Civette

Via Nomentana 70 , Roma

Orario da martedì a domenica ore 9.00-19.00 La biglietteria chiude 45 minuti prima

Chiuso lunedì, 1 maggio

dal 17 febbraio al 27 maggio 2018

Inaugurazione venerdì 16 febbraio ore 16.00

Apertura al pubblico dal 17 febbraio al 27 maggio 2018

 

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

 

Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana  Lazzarino

http://www.ildispari24.it/it/freedom-manifesto-per-raccontare-limmigrazione/

http://www.ildispari24.it/it/giornate-europee-del-patrimonio-a-villa-giulia-museo-nazionale-etrusco/

http://www.ildispari24.it/it/daniel-gonzalez-imaginary-country-a-milano/

http://www.ildispari24.it/it/egle-budvytyte-tra-ciglia-e-pensiero-in-mostra-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/festival-remover-roma-con-santiago/

http://www.ildispari24.it/it/festival-del-giornalismo-culturale-v-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/alba-gonzales-e-il-premio-pianeta-azzurro-i-protagonisti-xvi-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/mao-jianhua-una-suggestiva-mostra-al-complesso-del-vittoriano/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-trisciuzzi-realizza-il-premio-per-il-primo-memorial-oliviero-beha-assegnato-a-filippo-simeoni/

http://www.ildispari24.it/it/premio-nazionale-musa-dargento-2-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/rassegna-internazionale-arte-e-letteratura-a-cava-de-tirreni/

http://www.ildispari24.it/it/la-magia-del-colore-dei-dipinti-di-patrizia-canola-ad-ischia/

http://www.ildispari24.it/it/musica-nei-musei-a-roma-tra-classica-e-popolare/

 

 

 

 

Francesca Di Sarno, Counselor, “Emozioni e Relazioni” con il Valore del Femminile

FRANCESCA DI SARNO, WORKSHOP: DIETRO LE MASCHERE, ALLA SCOPERTA DEL BAMBINO INTERIORE

 Per giungere ad una piena consapevolezza nelle scelte e nel costruire relazioni armoniche sono necessarie l’ascolto, l’accoglienza, ma il primo ascolto deve avvenire dentro se stessi riscoprendo e riconoscendo le emozioni.. Verso l’ascolto, l’amore e l’accoglienza conduce l’Associazione Il Valore del Femminile di cui è presidente Virginia Vandini sociologa, counselor trainer, specializzata in counseling scolastico e consulente in psicogenealogia e costellazioni familiari che insieme al suo staff formato tra gli altri da; Antonella Aloi, Elisa Mastrantonio, Anna Filippini, Francesca Di Sarno, Giuseppina Occhiuto e Maria Lavinia Biasi propongono corsi, seminari sempre molto interessanti lungo il “cammino del counseling”. Tra gli incontri proposti da IL VALORE DEL FEMMINILE inerenti corsi di formazione, seminari volti a far acquisire consapevolezza, fiducia in se stessi per trovare anche il coraggio di cambiare, va sottolineato  IL CICLO DI 8 WORKSHOP SULLE EMOZIONI E RELAZIONI condotto da FRANCESCA DI SARNO Counselor Trainer Olistico, ThetaHealer, Formatrice specializzata in “Tecniche di Rilassamento”, “Teatro-Counseling”, “Costellazioni Sistemico Familiari e Aziendali”, oltre che Responsabile Relazioni Esterne dell’Associazione “Il valore del femminile.

Francesca Di Sarno Counselor, Trainer Olistico, ThetaHealer, Formatrice specializzata in "Tecniche di Rilassamento", "Teatro-Counseling", "Costellazioni Sistemico Familiari e Aziendali"
Francesca Di Sarno,  Counselor, Trainer Olistico, ThetaHealer, Formatrice specializzata in “Tecniche di Rilassamento”, “Teatro-Counseling”, “Costellazioni Sistemico Familiari e Aziendali”

Il titolo di questo corso Dall’Amore per Te all’Amore per Me – Dall’Amore per Me all’Amore per gli Altri”,  formato da 8 workshop a carattere teorico esperenziale, in programma una domenica al mese- iniziato lo scorso novembre 2017 e che avrà durata fino a giugno 2018 – dalle ore 9.30 alle 18.30, permetterà di entrare in contatto con le proprie EMOZIONI per conoscere le ferite emozionali e le relative maschere per prendersi cura del proprio Bambino interiore. Saranno esplorate le dinamiche di coppia fino a riconoscere quelle tossiche che creano dipendenza, al fine di accrescere il proprio valore e migliorare la relazione con se’ sviluppando Amore per se stessi e di conseguenza costruire relazioni autentiche con gli altri. Dopo aver appreso nel primo workshop come entrare in ascolto delle proprie emozioni, nel riconoscerle entrando in contatto con esse attraverso il corpo, poiché sono alla base del modo con cui ci si relaziona nella vita di tutti i giorni confrontandosi con gli altri, si è passato nel secondo incontro al alle modalità con cui gestirle acquisendo una rinnovata consapevolezza di sé. Attraverso l’esercizio della drammatizzazione si è appreso come manifestarle senza reprimerle o farsi sopraffare da esse riuscendo a mantenere un controllo del proprio emisfero fisico ed emotivo. Riconoscere, gestire e comunicare le proprie emozioni, imparare in particolare a identificare quelle spiacevoli come rabbia, tristezza e paura, andando a cogliere gli aspetti positivi, aiuta a livello fisico e psicologico.

Francesca Di Sarno. Emozioni e Relazioni. Workshop 4 ° INCONTRO “ALLA SCOPERTA DEL MIO BAMBINO INTERIORE: COSA SI NASCONDE DIETRO ALLA MASCHERA?”
Francesca Di Sarno. Emozioni e Relazioni. Workshop 4 ° INCONTRO “ALLA SCOPERTA DEL MIO BAMBINO INTERIORE: COSA SI NASCONDE DIETRO ALLA MASCHERA?”

Durante il terzo workshop del 14 gennaio “Alla scoperta del Bambino interiore. Le ferite dell’anima” la Dott.ssa Francesca Di Sarno ha proseguito in questo affascinante percorso di riscoperta di se’ guidando i partecipanti alla scoperta delle ferite emozionali risalenti all’infanzia, ferite da mettere a fuoco per evitare che influenzino in modo negativo la vita futura. A riguardo si è parlato delle cinque tipologie di ferite emotive: Rifiuto, Abbandono, Umiliazione, Tradimento e Ingiustizia e di come fin dall’infanzia per adattarsi e sopravvivere alle ferite emotive si possano sviluppare e creare delle “maschere” quali forma di difesa con cui avere il controllo su una situazione subita. Un esempio: chi da piccolo si è sentito rifiutato (dal genitore dell’altro sesso) in futuro indosserà la maschera del fuggitivo. Alla ferita dell’abbandono corrisponde la maschera del dipendente, a quella dell’umiliazione la maschera da masochista, a quella del tradimento la maschera del controllore, e a quella dell’ingiustizia la maschera del rigido. Le cinque ferite rappresentano i principali condizionamenti dell’esistenza e solo con un attento lavoro ci si può liberare dagli strati di questa corazza che tiene bloccata la vera personalità.

Il 4° Workshop sempre a carattere teorico-pratico con Francesca di Sarno dal titolo Alla scoperta del mio Bambino Interiore: Cosa si nasconde dietro alla Maschera?” si terrà l’11 febbraio 2018 e sarà centrato sulle modalità per trasformare le ferite emozionali risalenti all’infanzia, rendendole utili per il proprio benessere. Per questo si capirà come riconoscere le ferite emozionali e le relative maschere, armature usate per proteggersi da quelle stesse ferite per prendersi cura del proprio Bambino Interiore.

I Workshop, frequentabili anche singolarmente, condotti con un approccio olistico prevedono l’utilizzo di diversi strumenti di mediazione artistica (teatro, musica, colori, scrittura creativa),

Silvana Lazzarino

 

FRANCESCA DI SARNO

IL CICLO DI 8 WORKSHOP SULLE EMOZIONI E RELAZIONI

Dall’Amore per Te all’Amore per Me – Dall’Amore per Me all’Amore per gli Altri”,

4 ° incontro “Alla scoperta del mio Bambino Interiore: Cosa si nasconde dietro alla Maschera?”

Associazione “Il Valore del femminile”

Via Lorenzo il Magnifico 50- 00162 Roma

orario: dalle 9,30 alle 18.30

domenica 11 febbraio 2018

Per informazioni e prenotazioni Cell: 340/58.88.027

Mail: f.disarno@ilvaloredelfemminile.it

 

I corsi si svolgono una domenica al mese da novembre 2017 a giugno 2018

I seguenti giorni: dalle 9,30 alle 18.30

11 febbraio, 18 marzo, 15 aprile, 6 maggio, 17 giugno del 2018

 

FRANCESCA DI SARNO

Sin da bambina spinta da una vorace curiosità e amore per la conoscenza, dall’esplorazione dell’ignoto celato nella mente e nell’animo umano è sempre stata affascinata dal mondo della Psicologia e della Spiritualità e si è sempre sentita attratta dal mondo dell’Arte, percepita come mezzo di espressione e di autoconoscenza. Negli anni trascorsi alla ricerca di se stessa ha divorato libri di crescita personale e navigato tra maree di laboratori teatrali, lezioni di canto e di ballo che le hanno permesso di sentire e comunicare in modo autentico le sue emozioni a se stessa e al pubblico. Con la sua ricerca spirituale è approdata da adulta al fantastico mondo del Counseling e i suoi interessi l’hanno condotta verso la Bioenergetica, la Psicosomatica, la Meta-Medicina, il Channeling, l’Antroposofia di Rudolf Steiner e la pratica sciamanica-animistica del Mantra Madre diffusa da Selene Calloni Williams. Il lavoro allo sviluppo della consapevolezza e conoscenza di sé l’ha stimolata a dare piena voce a ciò che sentiva interiormente: mettersi a servizio delle persone per contribuire alla loro crescita personale e spirituale. Così da anni lavora con un forte entusiasmo coinvolgente come Counselor Olistico Trainer, Formatrice in corsi teorici-esperienziali ideati da lei, in cui integra tutte le tecniche apprese, Docente di Teatro-Counseling presso la Scuola di Counseling Umanistico del C.I.C.U. (Centro Italiano Counseling Umanistico) e come ThetaHealer. I suoi progetti futuri sono orientati a scrivere libri di crescita personale e spirituale, tenere conferenze, oltre a continuare il lavoro di Counselor Olistico, ThetaHealer e Formatrice

 

Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana Lazzarino 

http://www.ildispari24.it/it/freedom-manifesto-per-raccontare-limmigrazione/

http://www.ildispari24.it/it/giornate-europee-del-patrimonio-a-villa-giulia-museo-nazionale-etrusco/

http://www.ildispari24.it/it/daniel-gonzalez-imaginary-country-a-milano/

http://www.ildispari24.it/it/egle-budvytyte-tra-ciglia-e-pensiero-in-mostra-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/festival-remover-roma-con-santiago/

http://www.ildispari24.it/it/festival-del-giornalismo-culturale-v-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/alba-gonzales-e-il-premio-pianeta-azzurro-i-protagonisti-xvi-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/mao-jianhua-una-suggestiva-mostra-al-complesso-del-vittoriano/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-trisciuzzi-realizza-il-premio-per-il-primo-memorial-oliviero-beha-assegnato-a-filippo-simeoni/

http://www.ildispari24.it/it/premio-nazionale-musa-dargento-2-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/rassegna-internazionale-arte-e-letteratura-a-cava-de-tirreni/

http://www.ildispari24.it/it/la-magia-del-colore-dei-dipinti-di-patrizia-canola-ad-ischia/

http://www.ildispari24.it/it/musica-nei-musei-a-roma-tra-classica-e-popolare/

http://www.ildispari24.it/it/solidarieta-e-spettacolo-con-il-photofestival-attraverso-le-pieghe-del-tempo/

http://www.ildispari24.it/it/miro-sogno-e-colore-in-mostra-a-bologna-palazzo-albergati/

http://www.ildispari24.it/it/geometrie-urbane-gli-scatti-di-bartesaghi-a-villa-sarsina-anzio/

http://www.ildispari24.it/it/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali-di-pietrasata/

http://www.ildispari24.it/it/mario-fratti-il-volto-della-drammaturgia-italiana-a-new-york/

http://www.ildispari24.it/it/a-san-gimignano-sulla-torre-grossa-alla-riscoperta-del-medioevo/

http://www.ildispari24.it/it/ad-agosto-appuntamento-con-lestate-romana/

http://www.ildispari24.it/it/toulouse-lautrec-racconta-la-belle-epoque-in-mostra-a-verona/

http://www.ildispari24.it/it/wunderkammer-raggi-cosmici-a-tolfarte-cin-eugenia-serafini-e-valerio-bocci/

http://www.ildispari24.it/it/fabio-viale-a-pietrasanta-con-stargate/

http://www.ildispari24.it/it/concerti-tra-classica-pop-e-folclore-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/patrizia-canola-al-tour-il-gusto-dellarte/

http://www.ildispari24.it/it/siena-al-museo-della-scala-in-mostra-le-fotografie-di-cristina-coral/

http://www.ildispari24.it/it/roma-e-la-sua-estate-tra-cultura-scienza-e-spettacolo/

http://www.ildispari24.it/it/siddhartha-in-anteprima-al-teatro-villa-torlonia/

http://www.ildispari24.it/it/daniele-pecci-interpreta-enrico-v-al-globe-theatre/

http://www.ildispari24.it/it/il-valore-del-femminile-e-il-progetto-unicita/

http://www.ildispari24.it/it/10451-2/

http://www.ildispari24.it/it/il-prof-sazesh-presenta-la-mostra-internazionale-di-santa-severina/

http://www.ildispari24.it/it/il-prof-sazesh-presenta-la-mostra-internazionale-di-santa-severina/

http://www.ildispari24.it/it/arianna-carossa-al-museo-villa-croce-di-genova/

 

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Massimo Marinelli. “Via ultima costa” romanzo giallo presentazione a Roma

MASSIMO MARINELLI PRESENTAZIONE ALL’ENOTECA LETTERARIA QUATTRO FONTANE ROMA

Dopo il grande successo della presentazione presso l’Enoteca Letteraria di Via Quattro Fontane a Roma del romanzo storico di Clara Schiavoni, “Saprò ricominciare”, dedicato ad una donna coraggiosa e virtuosa protagonista della storia del Rinascimento italiano, Elisabetta Malatesta Varano, avvenuta lo scorso 27 gennaio,, stavolta ad affascinare il pubblico sarà il romanzo giallo “Via ultima costa” (Iskra, 2016) di Massimo Marinelli, cui parteciperà lo scrittore e poeta Francesco Paolo Tanzj professore di storia e filosofia nei licei ad Agnone, molto apprezzato e stimato. Un appuntamento da non perdere il 3 febbraio 2018 all’Enoteca letteraria alle ore 18.30 con un libro che parla di realtà e verità nascoste, di silenzi e omertà, di debolezze e ipocrisie e di un tempo che scorre sempre uguale in un paesino della Sardegna scosso, ma solo per poco, da una tragedia.locandina-presentaz-libro-massimo-marinelli

La storia. Dicembre anni Settanta un orribile fatto di sangue sconvolge e divide la comunità di un paesino della Sardegna, Bosa, che si appresta a festeggiare l’imminente e atteso Carnevale. Ad occuparsi dell’indagine è l’ispettore Priamo Melis, uomo dotato di acume investigativo, ma non troppo stimato dai notabili del luogo. Durante le indagini l’ispettore si trova in difficoltà per i numerosi tentativi di depistaggio e per via dell’omertà di alcuni personaggi; aspetti questi che intralceranno la vicenda i cui risvolti saranno tragici. In queste pagine il lettore sarà catturato dalla dinamica dello sviluppo delle indagini che vedono l’ispettore Priamo Melis alle prese con un caso difficile: un fatto di sangue che ha scosso la comunità di Bosa e che diventa per lui una sfida per i tentativi di depistaggio in cui si imbatte e per quel muro chiamato omertà che delinea i comportamenti di alcuni personaggi del posto. Un paese, quello di Bosa in provincia di Oristano in Sardegna, con un borgo antico descritto dall’autore nei particolari tra vicoli, strade dove si affaccia il mare e dove lungo l’orizzonte si distendono i colori del tramonto; attenzione ai dettagli che riserva anche nel tratteggiare temperamenti e pensieri dei personaggi protagonisti e non solo, con quel loro modo di muoversi e parlare, annuire e dissentire.

E’ l’aspetto sociale ad emergere lungo il l’intricato filo rosso che accompagna le indagini dell’ispettore Melis col suo fare disincantato e assorto, per mettere in luce i lati oscuri e meno evidenti di una comunità dove si annidano pregiudizi e abitudini comportamentali che restano consolidate nonostante il momentaneo scompiglio provocato da un fatto di cronaca così forte. Un romanzo noir in cui vi è attaccamento alla terra e ad abitudini di certe culture e modi di pensare, dove emergono tra paesaggi, profumi e sapori, le tradizioni di una terra tra le più belle del nostro Paese unitamente ad aspetti forti e drammatici che spesso restano nell’ombra. Un romanzo che è in linea con quello di inchiesta nello scavare dentro la realtà, un romanzo sul male di vivere delle coscienze talora invisibili di uomini e donne misteriose che preferiscono tacere.

Roberto De Luca sarà il moderatore dell’incontro che vedrà quali relatrici Maria Rizzi Consigliera Regionale Lazio e Loredana D’Alfonso, mentre le letture di alcuni estratti del libro saranno a cura di Federica Sciandivasci. A chiusura della presentazione Tonino Puccica offrirà il brindisi e per chi lo desidera, sarà possibile partecipare alla cena conviviale con ottimo cibo cucinato in casa, vino imbottigliato e atmosfera magica.

 

Silvana Lazzarino

 

Per LA RASSEGNA IPLAC

presentazione del libro

VIA ULTIMA COSTA” ” (Iskra, 2016)

 di MASSIMO MARINELLI

Moderatore Roberto De Luca, Relatrici Maria Rizzi e Loredana D’Alfonso

Letture a cura di Federica Sciandivasci

Con la partecipazione dello scrittore e poeta Francesco Paolo Tanzj

Enoteca Letteraria Quattro Fontane,

Via di Quattro Fontane. 130- Roma

Sabato 3 febbraio 2018 ore 18.30, Ingresso libero

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-a-latina-per-il-premio-magna-grecia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/walter-guidobaldi-e-il-suo-mondo-fantastico/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/alba-gonzales-in-mostra-a-bomarzo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/arturo-martini-e-fausto-pirandello/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-premio-internazionale-e-mostra/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96037-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/claudia-wieser-in-mostra-a-genova-museo-villa-croce/

 

http://www.emmegiischia.com/wordpress/silvana-lazzarino-premiata/

 

 

Palazzo Barberini. Presentazione libro “La riscoperta del Seicento, i libri fondativi”

Palazzo Barberini. volume “LA RISCOPERTA DEL SEICENTO. I LIBRI FONDATIVI”

 

Ad introdurre verso una nuova lettura delle tappe più significative del Seicento tra stili e generi diversi ripercorrendo uno dei secoli più complessi e contraddittori della storia dell’arte, ampiamente rivalutato nel corso degli ultimi due secoli, è il volume La riscoperta del Seicento. I libri fondativi a cura di Andrea Bacchi e Liliana Barroero che sarà presentato a Roma a Palazzo Barberini Gallerie Nazionali di Arte Antica il 29 gennaio 2018 alle ore 18.00.

Il libro che rientra nell’ambito della Rassegna LIBRI BARBERINI CORSINI curata da Silvia Pedone, raccoglie gli esiti di un seminario curato da Andrea Bacchi (Università di Bologna) e Liliana Barroero (Università di Roma Tre) e promosso dalla Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura della Compagnia di San Paolo nell’ambito del Programma di studi sull’Età e cultura del barocco, diretto da Michela di Macco (Università Sapienza, Roma). la-riscoperta-del-seicento-foto-inserita-nella-copertina

Diversi i saggi presenti a cura di Andrea Bacchi, Liliana Barroero, Giovanna Capitelli, Elisa Coletta, Valeria Di Giuseppe Di Paolo, Michela di Macco, Tomaso Montanari, Giovanna Perini Folesani, Stefano Pierguidi, Yuri Primarosa, Giovanni Romano, Lucia Simonato, Maddalena Spagnolo, Maria Cristina Terzaghi, Stefania Ventra e Arnold Witte, Ciascun autore a partire dai libri che in modo più significativo hanno inciso sugli studi dei Seicento artistico italiano da “Renaissance und Barock” di Heinrich Wölfflin (1888) al “Niccolò Maria Pallavicini” di Stella Rudolph (1995), restituisce una nuova lettura critica attuale degli stessi. Dalle pagine di questi saggi emerge come i primi ad interessarsi a questi studi sul Seicento furono i tedeschi nell’800, mentre gli inglesi vi si accostarono negli anni Trenta del secolo scorso, senza dimenticare il fondamentale contributo degli italiani con un lento lavoro d riscoperta del Seicento a partire dalla fine del XIX secolo con i contributi su Caravaggio del giovane Loghi e di Argan in contrasto con l’idea di Benedetto Croce secondo il quale il barocco era sinonimo di decadenza. Si possono ripercorrere in questo volume alcuni dei punti più significativi della critica  legati alla rivalutazione di quel secolo che fu di Caravaggio, di Guercino, Luca Giordano, Giovanni Lanfranco, e poi di Francesco Albani, Francesco Borromini, Guido Reni e Giovanni Battista Volpato, per citare gli artisti i più conosciuti.

Silvana Lazzarino

 

Per la rassegna

LIBRI BARBERINI / CORSINI

a cura di Silvia Pedone

La riscoperta del Seicento. I libri fondativi” (Sagep, Genova 2017)

Presentano: Anna Maria Ambrosini Massari, Alessandro Morandotti

Gallerie Nazionali di Arte Antica – Palazzo Barberini

Via delle Quattro Fontane 13, Roma

lunedì 29 gennaio 2018, ore 18.00

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

Informazioni: tel. 06-68802323 , www.barberinicorsini.org

 

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

 

Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana Lazzarino

 http://www.ildispari24.it/it/freedom-manifesto-per-raccontare-limmigrazione/

http://www.ildispari24.it/it/giornate-europee-del-patrimonio-a-villa-giulia-museo-nazionale-etrusco/

http://www.ildispari24.it/it/daniel-gonzalez-imaginary-country-a-milano/

http://www.ildispari24.it/it/egle-budvytyte-tra-ciglia-e-pensiero-in-mostra-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/festival-remover-roma-con-santiago/

http://www.ildispari24.it/it/festival-del-giornalismo-culturale-v-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/alba-gonzales-e-il-premio-pianeta-azzurro-i-protagonisti-xvi-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/mao-jianhua-una-suggestiva-mostra-al-complesso-del-vittoriano/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-trisciuzzi-realizza-il-premio-per-il-primo-memorial-oliviero-beha-assegnato-a-filippo-simeoni/

http://www.ildispari24.it/it/premio-nazionale-musa-dargento-2-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/rassegna-internazionale-arte-e-letteratura-a-cava-de-tirreni/

http://www.ildispari24.it/it/la-magia-del-colore-dei-dipinti-di-patrizia-canola-ad-ischia/

http://www.ildispari24.it/it/musica-nei-musei-a-roma-tra-classica-e-popolare/

http://www.ildispari24.it/it/solidarieta-e-spettacolo-con-il-photofestival-attraverso-le-pieghe-del-tempo/

http://www.ildispari24.it/it/miro-sogno-e-colore-in-mostra-a-bologna-palazzo-albergati/

 

 

 

 

Pirandello tra musica e recitazione all’Enoteca Letteraria Roma Quattro Fontane

Luigi Pirandello: “La vita o si vive o si scrive” Due novelle tra musica e recitazione nella serata all’Enoteca letteraria Quattro Fontane

Palcoscenico della vita, il teatro rappresenta per uno dei massimi drammaturghi del Novecento, Luigi Pirandello, il luogo più diretto dove raccontare la vita nelle sue diverse sfumature quella piccolo borghese e quella rurale, quella cittadina e quella centrata sui legami domestici in cui la verità si confonde con la finzione, e dove si susseguono tranelli e sdoppiamenti.. Anche nelle novelle, di cui scrisse la prima a 17 anni, si è di fronte a realtà eterogenee dominate dal sovvertimento che spiazza perché  è la non logica a tracciare il percorso dei personaggi spesso soli nelle loro false convinzioni, costretti ad utilizzare maschere che nascondono l’altra faccia, quella naturale, e spesso incapaci di aprirsi al mondo che li giudica e li tiene in “gabbia”. Di realtà legate a sentimenti nascoste nel sogno, di incoscienza o pura follia quale rifugio fittizio per non ricordare quanto accaduto e di cui si è responsabili, narrano le due novelle pirandelliane appartenenti alla raccolta “Novelle per un anno” che sono presentate sotto una veste tra musica e recitazione  durante la serata del 12 gennaio a Roma presso l’Enoteca Letteraria Quattro Fontane (Via di Quattro Fontane 130) alle ore 20.30. L’evento,” La vita o si vive o si scrive” due novelle di Luigi Pirandello offre l’occasione di immergersi nell’universo complesso e affascinante della vita come la mostra Pirandello in cui tutto può accadere e non accadere, dove la finzione si confonde con la verità e viceversa e dove serpeggia l’enigma legato alle “maschere”, il doppio, lo sdoppiamento che libera e imprigiona per sempre. Andrea Mancini sassofonista compositore, tra i fondatori del quartetto “New Saxophone Quartet”, e Emma Marconcini storica dell’arte e attrice, molto attiva tra teatro, festival e laboratori, daranno vita ad un’interpretazione nuova e avvincente delle novelle La realtà del sogno (1914) dalla raccolta “Candelora”, vol.XIII e Cinci (1932) dalla raccolta “Berecche e la guerra”, vol.XIV per osservare entro le dinamiche della non logicità e dello sdoppiamento, le difficoltà di capirsi tra coniugi e lo smarrimento nell’inconscia follia di un adolescente. La realtà del sogno racconta di una moglie non amata, prima dal padre padrone e poi da un marito bellissimo ma senza affetti che alla fine consuma in sogno il tradimento nei confronti del coniuge .Cinci tratta la vicenda di un giovane adolescente afflitto da problemi famigliari e psicologici, che a causa di una banale lite con un ragazzo, incontrato per caso lungo la strada, lo uccide. Un atto istintivo senza controllo generato dalla sua mente malata. Poi, con fatuità e stolidità, riprende il cammino verso casa come se nulla fosse successo. Tutto accade e non accade, il sogno si identifica con la realtà e viceversa, per raccontare la vita, quella vita fatta di incontri, confronti con gli altri e con se stessi in cui ci si perde e ci si ritrova diversi e uguali a prima, come si vuole.

Silvana Lazzarino.

 

Enoteca letteraria Quattro Fontane

Presenta

Luigi Pirandello: “La vita o si vive o si scrive

due novelle di Luigi Pirandello

interpretate da Emma Marconcini musiche di e con Andrea Mancini

Via di Quattro Fontane 130 – Roma

Venerdì 12 gennaio ore 20,30

 

Andrea Mancini Sassofonista compositore

Si è’ diplomato in Sassofono e successivamente in Musica Jazz presso il Conservatorio “Lorenzo Perosi” di Campobasso. Ha svolto un’intensa attività concertistica con il quartetto di sassofoni “Mediterraneo”, con il quale ha vinto il primo premio al “Concorso Nazionale Giovani Promesse” della città di Taranto.

È tra i fondatori del quartetto “New Saxophone Quartet”, con il quale si è esibito in tutta Italia suonando per importanti associazioni concertistiche e prestigiosi teatri. Da diversi anni si dedica allo studio della solo-performance esibendosi in diversi contesti culturali: mostre d’arte, eventi multimediali, reading letterali, spettacoli teatrali. Importanti autori gli hanno dedicato opere di musica contemporanea, tra i quali Franco Mannino e Dimitri Nicolau . È autore di brani di musica contemporanea eseguiti dai suoi ensembles.

 

Emma Marconcini

storica dell’arte e attrice, due identità che convivono  intrecciando lo studio delle immagini e la passione per l’interpretazione. Tra le sue più stimolanti esperienze il  “Laboratorio di esercitazioni sceniche” diretto da Gigi Proietti,  il Teatro scuola, per la direzione artistica di Maurizio  Scaparro e la rassegna del Teatro di parola  curata da  Marco Lucchesi,  dove si  è cimentata con i testi teatrali di Edoardo Sanguineti.  Continuando l’affascinante ricerca sulla parola e sul suono della parola passa ai reading di poesie tra  cui  Adonis Campana,Hikmet, Neruda, Ritsos, Salinas e Szymborska,  alle presentazioni di libri presso  la Casa della Memoria di Roma e in  alcune prestigiose  librerie della capitale. Collabora con l ‘AGIMUS e ha  partecipa a manifestazioni culturali curati dall’Associazione Ipazia Immaginepensiero, ad eventi organizzati dalla Sovrintendenza capitolina nei suoi spazi museali anche con letture e interpretazioni di brani classici, in occasione di finissage di mostre d’arte e alle iniziative del “Festival della Letteratura da viaggio” . In numerose esperienze il colore della voce si accompagna con le improvvisazioni del sassofono e della chitarra, con la magia del piano, la struggente sonorità del violino e della viola e la penetrante ricerca sonora della tromba e delle percussioni. Ha partecipato, inoltre, ai ” Percorsi multisensoriali nei Musei delle Ville Storiche di Roma”, progetto rivolto ai  non vedenti.

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-a-latina-per-il-premio-magna-grecia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/walter-guidobaldi-e-il-suo-mondo-fantastico/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/alba-gonzales-in-mostra-a-bomarzo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/arturo-martini-e-fausto-pirandello/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-premio-internazionale-e-mostra/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96037-2/http://www.emmegiischia.com/wordpress/claudia-wieser-in-mostra-a-genova-museo-villa-croce/

 http://www.emmegiischia.com/wordpress/silvana-lazzarino-premiata/

 http://www.emmegiischia.com/wordpress/stanze-dartista-il-novecento-a-roma/

 http://www.emmegiischia.com/wordpress/bimba-landmann-e-le-immagini-della-fantasia/

 http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-concerto-del-maestro-franco-micalizzi/

 http://www.emmegiischia.com/wordpress/luce-trionfo-di-colori-con-milena-petrarca/

 http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-per-milena-petrarca-a-nettuno/

 http://www.emmegiischia.com/wordpress/luomo-e-la-sua-vera-natura/

 

 

 

Totò Genio. La grande mostra sul principe della risata in corso a Roma

Totò Genio dopo Napoli incanta Roma con la mostra al Museo in Trastevere

Attore per eccellenza capace con la sua ironia e mimica di conquistare un pubblico sempre più vasto grazie alla sua risata contagiosa e quell’humor inconfondibile, Totò (Antonio de Curtis), è stato rivalutato solo dopo la sua morte e pertanto affiancato a grandi nomi quali Charlie Chaplin e Buster Keaton. Mai stanco di improvvisare passando dal teatro al cinema alla televisione, come pochi ha saputo raccontare con una comicità pungente e affettuosa attraverso i suoi personaggi, le diverse sfaccettature dell’uomo e della società a lui contemporanea, in particolare soffermandosi

Totò Genio mostra al Museo di Roma in Trastevere
Totò Genio mostra al Museo di Roma in Trastevere

sulla realtà sociale povera del dopoguerra alle prese con le difficoltà quotidiane e la voglia di ricominciare, restituita con una sottile ironia che me smorzava il dramma. In occasione del cinquantenario della sua scomparsa avvenuta il 15 aprile 1967 Napoli lo scorso aprile 2017 gli ha dedicato una suggestiva mostra presso Palazzo Reale, la prima antologica dedicata a questo straordinario attore comico, che è sbarcata a Roma lo scorso autunno presso gli spazi del Museo di Roma in Trastevere dove è ancora in corso fino al 18 febbraio 2018. Roma per Totò divenne la sua città di adozione in cui visse e lavorò per quasi quarant’anni.

La mostra Totò Genio ripercorre la grandezza di Totò, uomo di spettacolo a trecentosessanta gradi:  artista del palcoscenico e del set che continua ad affascinare rivedendolo in pellicole che hanno fatto la storia da “Totò le Mokò” (1949), a “Signori si nasce” (1960)  da “Napoli milionaria” (1950) a Totò e Peppino divisi a Berlino” (1962) fino a “Totò contro i quattro” (1963) e “Uccellacci uccellini” (1966), senza dimenticare “La banda degli onesti” (1956) e “Totò Peppino e…la malafemmina” (1956).

Totò Genio mostra al Museo di Roma in Trastevere
Totò Genio mostra al Museo di Roma in Trastevere

Promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e con la coproduzione dell’Istituto Luce Cinecittà, in collaborazione con Rai Teche e SIAE, la mostra, voluta dall’Associazione Antonio de Curtis e dal Comune di Napoli, curata da Alessandro Nicosia e Vincenzo Mollica, ripercorre la carriera di Totò dando ampio spazio alla sua figura poliedrica che ha sempre saputo stupire raccontando aspetti della vita gioiosi e malinconici, giocando sull’improvvisazione e l’imprevisto con quell’ingenuità cui legava un’ ironia spesso beffarda e pungente fonte di soluzione per uscire da situazioni non sempre facili.. Attraverso documenti personali, cimeli, lettere, disegni, costumi, fotografie, installazioni e testimonianze, viene proposto un viaggio indietro nel tempo, nell’universo di Totò simbolo dello spettacolo comico in Italia, un artista a tutto tondo, attore di teatro e di cinema (sono 97 i film da lui interpretati) ma anche poeta e autore di canzoni, considerato da Fellini un artista senza tempo.

Totò genio mostra al Museo di Roma in Trastevere
Totò genio mostra al Museo di Roma in Trastevere

Emerge dal percorso quanto il principe De Curtis fosse affezionato ai suoi scritti, da lui considerati lo specchio più autentico della sua anima malinconica e notturna: così infatti affermava “Non c’è nessuna discrepanza tra la mia professione (che adoro) e il fatto che io componga canzoni e butti giù qualche verso pieno di malinconia. Sono napoletano e i napoletani sono bravissimi nel passare dal riso al pianto

Tra i disegni accanto a quelli realizzati da Pier Paolo Pasolini per “la Terra vista dalla luna”, episodio del film “Le streghe” interpretato da Totò, si possono ammirare quelli di Federico Fellini, di Ettore Scola realizzati negli anni Cinquanta per la rivista satirica Marc’ Aurelio; e poi quelli realizzati da celebri fumettisti quali Crepax, Pratt, Manara, Onorato e Pazienza. Non mancano le fotografie che ritraggono Totò insieme ai grandi personaggi del Novecento ed una poesia scritta da Paolo Conte e dedicata al grande interprete napoletano. Il suo legame con il cinema è raccontano in un’ampia sezione dove viene ripercorsa la sua lunga carriera attraverso i manifesti che lo hanno reso celebre al grande pubblico.

Costumi di scena, filmati d’epoca e installazioni multimediali introducono entro il magico mondo del teatro da lui vissuto con entusiasmo unendo gioia e malinconia. Un aspetto meno noto di Totò è il suo rapporto con la pubblicità: è stato testimonial di alcuni prodotti italiani di quegli anni, come la Lambretta e la Perugina che lo scelse come volto per pubblicizzare il suo famoso Bacio.

Totò Genio Museo di Roma in Trastevere
Totò Genio Museo di Roma in Trastevere

Non poteva mancare la descrizione del suo legame con Napoli, la sua città d’origine, e il suo grande amore per gli animali, in particolare per i cani, passione condivisa con la sua compagna Franca Faldini.

Il Totò più privato è svelato attraverso foto private, documenti originali e giornali d’epoca che mostrano un uomo generoso che amava prendersi cura degli animali e delle creature più indifese.

Tra le poesie a sua firma la celebre ‘A livella” e tra le sue canzoni “Malafemmena” composta nel 1951 e poi declinata in centinaia di versioni.

Chiude la mostra la sezione “Nessuno mi ricorderà”, dedicata ai suoi funerali, che furono tre, il primo a Roma, il secondo a Napoli e il terzo nel Rione Sanità a Napoli, in cui era nato. Fotografie, filmati storici provenienti dall’Archivio Luce e dalla Rai, giornali e ricordi, testimoniano il sentito addio che Napoli ha rivolto al suo più grande artista.

Il catalogo, edito da Skira, è introdotto da una prefazione di Goffredo Fofi

Silvana Lazzarino

TOTÒ GENIO

Museo di Roma in Trastevere, piazza Sant’Egidio Roma

Fino al 18 febbraio 2018

Altri articoli pubblicati su Emmegiischiada Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-a-latina-per-il-premio-magna-grecia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/walter-guidobaldi-e-il-suo-mondo-fantastico/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/alba-gonzales-in-mostra-a-bomarzo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/arturo-martini-e-fausto-pirandello/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-premio-internazionale-e-mostra/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96037-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/claudia-wieser-in-mostra-a-genova-museo-villa-croce/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/silvana-lazzarino-premiata/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stanze-dartista-il-novecento-a-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/bimba-landmann-e-le-immagini-della-fantasia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-concerto-del-maestro-franco-micalizzi/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/luce-trionfo-di-colori-con-milena-petrarca/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-per-milena-petrarca-a-nettuno/

 

Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana Lazzarino

 

http://www.ildispari24.it/it/freedom-manifesto-per-raccontare-limmigrazione/

http://www.ildispari24.it/it/giornate-europee-del-patrimonio-a-villa-giulia-museo-nazionale-etrusco/

http://www.ildispari24.it/it/daniel-gonzalez-imaginary-country-a-milano/

http://www.ildispari24.it/it/egle-budvytyte-tra-ciglia-e-pensiero-in-mostra-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/festival-remover-roma-con-santiago/

http://www.ildispari24.it/it/festival-del-giornalismo-culturale-v-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/alba-gonzales-e-il-premio-pianeta-azzurro-i-protagonisti-xvi-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/mao-jianhua-una-suggestiva-mostra-al-complesso-del-vittoriano/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-trisciuzzi-realizza-il-premio-per-il-primo-memorial-oliviero-beha-assegnato-a-filippo-simeoni/

http://www.ildispari24.it/it/premio-nazionale-musa-dargento-2-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/rassegna-internazionale-arte-e-letteratura-a-cava-de-tirreni/

 

 

 

Accademia Tiberina: cerimonia al Grand Hotel Parco dei Principi Roma

ACCADEMIA TIBERINA: GRANDE CERIMONIA PER L’APERTURA DEL 204° ANNO DELLA FONDAZIONE DELL’ACCADEMIA già Pontificia

 

Grande successo per la celebrazione del 204° anno Accademico dell‘Accademia Tiberina e il 63° della Unione della Unione della Legion d’Oro che si è svolta con successo lo scorso 16 dicembre, nella splendida cornice del Grand Hotel Parco dei Principi in Roma.

Accademia Tiberina Cerimonia al Grand Hotel Parco de' Principi
Accademia Tiberina Cerimonia al Grand Hotel Parco de’ Principi

Un appuntamento importante che ha visto la consegna a noti personaggi della moda, della medicina, delle forze dell’Ordine, della società civile e dello spettacolo, dei diplomi accademici e degli attestati di benemerenza. L’evento ha altresì ospitato alcuni importanti momenti quali la firma dell’accordo di programma tra l’università Politecnico di Bucarest e l’Associazione Nazionale Scuola Italiana -ANSI siglato dal Presidente del Senato UPB Senatrice Ecaterina Andronescu  e dal Presidente nazionale Ansi Dr Raffaele Bonanni.

Grande attenzione anche per l’istituzione di un premio internazionale che nel futuro si rivolge a quanti tra uomini e donne si distingueranno nel divulgare a livello mondiale i valori storici umanistici e culturali della romanità. Importante novità, annunciata nella fastosa cena di gala, è stata la volontà di trasformare in breve tempo l’Associazione Accademia Tiberina già pontificia in “Fondazione”, così da garantire negli anni a venire la tutela dell’ingente patrimonio storico e culturale dell’Accademia.

Accademia Tiberina Cerimonia al Grand Hotel Parco de' Principi di Roma
Accademia Tiberina Cerimonia al Grand Hotel Parco de’ Principi di Roma

Durante la cena di gala si sono esibiti con grande valore e apprezzamento neo accademici, i quali hanno allietato la serata con momenti di alta lirica e musica classica.

Molti i personaggi insigni che hanno preso parte a questa solenne apertura dell’Anno Accademico tra cui citiamo: il Cavaliere Franco Antonio Pinardi, il  luogotenente cariche speciali Arma dei Carabinieri  criminologo Dr Francesco Caccetta, Mirella Seccagieno della polizia municipale e responsabile International Police Asociation IPA,  la senatrice Ecaterina Andronescu, Robert Raducescu esperto in relazioni internazionali e il Maestro Franco Battaglia Moda Fashion e Model Manager.

Per visualizzare le foto dell’evento è possibile visitare il sito dell’Accademia all’indirizzo internet www.accademiatiberina.it

 

Silvana Lazzarino

 

CERIMONIA PER L’APERTURA DEL 204° ANNO

DELLA FONDAZIONE DELL’ACCADEMIA TIBERINA

Grand Hotel Parco dei Principi in Roma

16 dicembre 2017

 

Ufficio Stampa

 Associazione Culturale L’Occhio dell’Arte

Presidente la Dott.ssa Lisa Bernardini

347-1488234

 

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-a-latina-per-il-premio-magna-grecia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/walter-guidobaldi-e-il-suo-mondo-fantastico/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/alba-gonzales-in-mostra-a-bomarzo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/arturo-martini-e-fausto-pirandello/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-premio-internazionale-e-mostra/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96037-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/claudia-wieser-in-mostra-a-genova-museo-villa-croce/

 http://www.emmegiischia.com/wordpress/silvana-lazzarino-premiata/

 http://www.emmegiischia.com/wordpress/stanze-dartista-il-novecento-a-roma/

 http://www.emmegiischia.com/wordpress/bimba-landmann-e-le-immagini-della-fantasia/

 http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-concerto-del-maestro-franco-micalizzi/

 http://www.emmegiischia.com/wordpress/luce-trionfo-di-colori-con-milena-petrarca/

 http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-per-milena-petrarca-a-nettuno/

 http://www.emmegiischia.com/wordpress/luomo-e-la-sua-vera-natura/

 http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-04-24/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/sholeh-mirfattah-tabrizi/

 

http://www.emmegiischia.com/wordpress/un-genio-tra-teatro-e-cinemahttp://www.ildispari24.it/it/alfredo-pirri-al-macro-testaccio-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/le-installazioni-di-matteo-negri-alla-lorenzelli-arte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-03-20/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/tnago-in-mostra-a-villa-torlonia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/linstallazione-30-metri-auto%C2%B7bio%C2%B7grafia/

 

 

 

 

FARFALLE. UN EVENTO LORO DEDICATO A ROMA TRA BELLEZZA E LIBERTA’

FARFALLE  TRA MISTERO E RINASCITAA, BELLEZZA E LIBERTA’. EVENTO A ROMA  “UN TE’ CON LE FARFALLE”

Simbolo di bellezza e libertà, di caducità ed eternità, la farfalla rispecchia la trasformazione, vista quale rinascita, essendo un animale che senza condizionamenti esterni passa dalla condizione di bruco a larva per diventare creatura dell’aria o meglio danzatrice tra i fiori su cui ama posarsi. In questo suo appartenere alla terra e poi al cielo, la farfalla può esser vista quale essere legato al sentimento metafisico dell’esistenza. Riguardo la metamorfosi, questa creatura è simbolo di rinascita proprio come la Fenice.  A parte questa simbologia, la farfalla a seconda dei Paesi assume diversi significati: ad esempio in Cina rappresenta il giovane innamorato della femmina (rappresentata dal fiore), mentre in Messico è uno dei simboli del Do della vegetazione Xochipili.  A queste variopinte danzatrici dell’aria i cui colori presentano tutte le cromie dell’arcobaleno è dedicato uno spazio appositamente pensato per ospitarle. Si tratta del giardino “impossibile” di 500 mq nel cuore di Roma aperto al pubblico dal 13 dicembre 2017 in occasione della manifestazione “Un tè con le farfalle”.

evento a Roma Un t' con le farfalle
evento a Roma Un tè con le farfalle

Si tratta di un percorso naturalistico realizzato per ospitare centinaia di coloratissime farfalle autoctone e tropicali che voleranno libere in un ambiente disegnato e creato appositamente per l’occasione. La manifestazione la cui anteprima sarà il 13 dicembre 2017 alle ore 11.30, è organizzata da Fabio Di Gioia e Alberto Salerno, con la curatela scientifica dell’entomologo Prof. Enzo Moretto, uno dei massimi esperti internazionali di farfalle e direttore del museo Esapolis di Padova. Durante tutto il periodo di apertura che sarà fino al 31 marzo 2018, sono previsti anche laboratori didattici per bambini, visite guidate e laboratori scientifici per le scuole. Un evento davvero denso di poesia e mistero, fascino e bellezza dove oltre a sorseggiare una buona tazza di tè a scelta tra le diverse fragranze, si potranno ammarare molteplici specie di farfalle le cui ali dalle tinte vivaci e accese, sfumate e opache, presentano raffigurazioni di intrecci di linee e colori a creare geometrie ed arabeschi suggestive per gli occhi e la mente. Così si potranno ammirare ad esempio la più rara Monarca africana migratrice, presente nelle coste meridionali di Spagna, Grecia, Sicilia e Sardegna, unica a vivere per 9 mesi contro la media dei tre giorni, la Falena cobra dalle ali color biondo-oro con il disegno che richiama la testa del serpente utile per ingannare i predatori, la Falena argema mimosae tipica dell’Africa centrale dalla colorazione verde tendente al giallo con lunghe leggiadre code a cometa e la Farfalla foglia che si mimetizza alla perfezione con una foglia secca.

Un tuffo tra visione ed emozione in questo scenario in cui si susseguono ritmi di colori e segni in divenire dove respirare atmosfere di luoghi lontani eppure vicini. All’anteprima per la stampa interverranno Enzo Moretto, curatore e direttore del Museo Esapolis di Padova e gli organizzatori Fabio Di Gioia e Alberto Salerno.

Silvana Lazzarino

“UN TE’ CON LE FARFALLE

Set – Spazio eventi Tirso

Via Tirso, 14 –Roma

Anteprima pe la stampa Mercoledì 13 dicembre 2017 ore 11.30

13 dicembre 2017 – 31 marzo 2018

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-a-latina-per-il-premio-magna-grecia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/walter-guidobaldi-e-il-suo-mondo-fantastico/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/alba-gonzales-in-mostra-a-bomarzo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/arturo-martini-e-fausto-pirandello/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-premio-internazionale-e-mostra/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96037-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/claudia-wieser-in-mostra-a-genova-museo-villa-croce/

Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana Lazzarino

http://www.ildispari24.it/it/freedom-manifesto-per-raccontare-limmigrazione/

http://www.ildispari24.it/it/giornate-europee-del-patrimonio-a-villa-giulia-museo-nazionale-etrusco/

http://www.ildispari24.it/it/daniel-gonzalez-imaginary-country-a-milano/

http://www.ildispari24.it/it/egle-budvytyte-tra-ciglia-e-pensiero-in-mostra-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/festival-remover-roma-con-santiago/

http://www.ildispari24.it/it/festival-del-giornalismo-culturale-v-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/alba-gonzales-e-il-premio-pianeta-azzurro-i-protagonisti-xvi-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/mao-jianhua-una-suggestiva-mostra-al-complesso-del-vittoriano/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-trisciuzzi-realizza-il-premio-per-il-primo-memorial-oliviero-beha-assegnato-a-filippo-simeoni/

http://www.ildispari24.it/it/premio-nazionale-musa-dargento-2-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/rassegna-internazionale-arte-e-letteratura-a-cava-de-tirreni/

http://www.ildispari24.it/it/la-magia-del-colore-dei-dipinti-di-patrizia-canola-ad-ischia/

http://www.ildispari24.it/it/musica-nei-musei-a-roma-tra-classica-e-popolare/

http://www.ildispari24.it/it/solidarieta-e-spettacolo-con-il-photofestival-attraverso-le-pieghe-del-tempo/

http://www.ildispari24.it/it/miro-sogno-e-colore-in-mostra-a-bologna-palazzo-albergati/

http://www.ildispari24.it/it/geometrie-urbane-gli-scatti-di-bartesaghi-a-villa-sarsina-anzio/

http://www.ildispari24.it/it/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali-di-pietrasata/

http://www.ildispari24.it/it/mario-fratti-il-volto-della-drammaturgia-italiana-a-new-york/