Roberta Damiata

Roberta Damiata prima Donna

Roberta Damiata prima Donna

PREMIO A ROBERTA DAMIATA PRIMA DONNA DI “STORIE DI DONNE”

Roberta Damiata Premio a Storie di Donne
Roberta Damiata Premio a Storie di Donne

Le donne, specie in questi ultimi anni, con impegno, talento e coraggio, si sono costruite un ruolo sempre più preciso e significativo con funzioni dirigenziali ad indicare come talento e capacità possano superare qualsiasi barriera ideologica e sociale. All’universo delle donne forti e fragili, appassionate e misteriose, che specie in questi ultimi anni si sono fatte strada in ambiti che vanno dall’imprenditoria alla politica, fino al settore della medicina e della ricerca scientifica ricoprendo incarichi di rilievo, è dedicata la kermesse artistico culturale STORIE DI DONNE inaugurata a Roma presso Villa Eur Parco dei Pini lo scorso 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne.
Durante lo svolgimento della kermesse, aperta fino all’8 dicembre 2015 e organizzata dall’Associazione Culturale l’Occhio dell’Arte di cui è presidente e direttore artistico la Dott.ssa Lisa Bernardini, in cui sono previsti diversi appuntamenti tra mostre, spettacoli, convegni, dibattiti, protagoniste sono le donne, Donne del mondo dello spettacolo, della cultura e del giornalismo, ma anche del settore legato alle imprese e alle associazioni che, note al grande pubblico e non, con esperienze diverse e importanti hanno preso parte al programma contenutistico di questa prima edizione. Attraverso incontri con il pubblico, interviste e dibattiti, hanno dato il loro generoso contributo umano volontario per arricchire lo spessore di questa manifestazione, che avrà cadenza annuale ospitando voci artistiche, culturali e dello spettacolo sempre diverse per tematiche e angolazioni di veduta. Nel corso di ogni edizione sarà premiata una donna in particolare per la sua capacità di raccontare tante “storie di donne” in maniera articolata e professionale.
Per questa prima edizione della kermesse è stata scelta quale protagonista femminile la giornalista Roberta Damiata direttrice del magazine a distribuzione nazionale Eva3000.
Durante la serata dello scorso1dicembre 2015 Roberta Damiata è stata intervistata a Villa Eur dalla collega Camilla Nata, e alla fine premiata quale “prima donna” a Storie di Donne con un prezioso riconoscimento firmato dallo scultore Valerio Capoccia, creato appositamente per questa occasione. Un’esperienza a tutto campo quella di Roberta Damiata nel settore del giornalismo e dell’editoria che l’ha vista dare vita ad importanti progetti editoriali, ricoprendo il ruolo di direttore responsabile per prestigiose

da sinistra Camilla Nata, Lisa Bernardini e Roberta Damiata
da sinistra Camilla Nata, Lisa Bernardini e Roberta Damiata

riviste molte delle quali a sfondo e contenuto femminile. Esperta di costume, gossip, cronaca con incarichi e mansioni di coordinatore redazionale per diversi magazine, Roberta Damiata è stata ritenuta dallo staff organizzativo della kermesse la figura femminile più adatta cui assegnare questo riconoscimento per la sua capacità’ di raccontare tante “storie di donne” attraverso un talento giornalistico moderno, frizzante e capace di descrivere con accenti intensi e toccanti spaccati visivi e concettuali inerenti la società dell’immagine e della comunicazione.
Ad accompagnare la serata gli intermezzi musicali del violinista Gaspare Maniscalco, e l’interessante reading poetico omaggio alla Donna dalle poesie di Michela Zanrella con l’ausilio di Giuseppe Lorin e l’attrice Chiara Pavoni.

Silvana Lazzarino

STORIE DI DONNE
PREMIO A ROBERTA DAMIATA
Prima Donna a Storie di Donne
Roma – Hotel Villa Eur Parco dei Pini
Piazzale Marcellino Champagnat, 2
fino all’8 dicembre 2015
Ingresso libero