Muore Umberto Eco, la cultura italiana piange l’autore de ‘Il nome della rosa’

    0
    Umberto Eco all'incontro con Roberto Saviano durante il XXVI Salone internazionale del Libro al Lingotto, Torino, 18 maggio 2013. ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO
    YOUR ARTICLE TOP AD

    La cultura italiana e quella internazionale sono in lutto: ieri sera, all’età di  84 anni, è morto lo scrittore Umberto Eco. Il decesso di quello che era anche un un semiologo, filosofo e prolifico morte è avvenuta alle 22.30 di ieri sera nella sua abitazione.

    Eco era nato ad Alessandria il 5 gennaio del 1932, nel 1988 aveva fondato il Dipartimento della Comunicazione dell’Università di San Marino e dal 2008 era professore emerito e presidente della Scuola Superiore di Studi Umanistici dell’Università di Bologna.

    YOUR ARTICLE INLINE AD

    Lo scrittore esordì con il romanzo ‘Il nome della rosa’, che incontrò un grande successo di pubblico e critica, era il 1980. Seguì, nel 1984, ‘Il pendolo di Foucault’. Ultimo libro di Eco è stato ‘Anno Zero’, ambientato nel 1992, un anno di grossi tumulti politici e giudiziari nel nostro paese.