domenica, Aprile 18, 2021

Militari e carri armati turchi entrano in Iraq, Baghdad: ”Vadano via subito”

Must Read

Tromba d’aria a Lacco Ameno, panico tra i bagnanti

Tanta paura e agitazione, stamattina, nella baia di San Montano a Lacco Ameno. Una tromba d'aria ha sollevato ombrelloni e...

Il Barano ha presentato la domanda di ripescaggio in Eccellenza

Il Barano ha appena presentato la domanda di ripescaggio in Eccellenza. La dirigenza del club bianconero ha portato al...

Ragazza americana si frattura bacino e femore alla Corricella

Una vera e propria giornata da bollino rosso quella emergenziale vissuta sull'isola di Procida. Ben sette gli interventi dei...

Sarebbero circa 1200 i militari dell’esercito turco, con una ventina di carri armati, entrati nel nord ovest dell’Iraq, ufficialmente per addestrare le forze di sicurezza locali nella lotta ai miliziani dell’Isis.

E’ probabile che le forze turche si stiano attestando in zona per sostenere la coalizione internazionale nell’offensiva per riconquistare la città Mosul, caduta nelle mani dello Stato Islamico nello scorso giugno.

”Chiediamo il ritiro immediato dei soldati turchi entrati nel nord del Paese nella zona di Mosul. Riteniamo questo schieramento, un reggimento meccanizzato con carri armati e artiglieria, sia una grave violazione della sovranità dell’Iraq”, afferma una nota dell’uffico del Presidente del Consiglio iracheno, Haider al-Abadi.

- Advertisement -
- Advertisement -

Latest News

Tromba d’aria a Lacco Ameno, panico tra i bagnanti

Tanta paura e agitazione, stamattina, nella baia di San Montano a Lacco Ameno. Una tromba d'aria ha sollevato ombrelloni e...
- Advertisement -

More Articles Like This

- Advertisement -