Daniel-González-Emergency-Disco-Gang-Swiss-2016-performance-600x409

LA FABBRICA DEL CIOCCOLATO

LA FABBRICA DEL CIOCCOLATO:

DANIEL GONZALEZ  E ANNA GALTAROSSA

Capacità di coinvolgere corpo e mente raccontando con uno stile incisivo e immediato, spesso essenziale, ma sempre originale, aspetti legati al vissuto umano e sociale tra quotidiano ed extraquotidiano sono al centro dei lavori di Daniel González artista argentino nato a Buenos Aires nel 1963, che con le sue performance artistiche affascina e coinvolgere il pubblico rendendolo partecipe e protagonista al tempo stesso.

LA FABBRICA DEL CIOCCOLATO Torre Blenio, Canton Ticino
LA FABBRICA DEL CIOCCOLATO
Torre Blenio, Canton Ticino

Daniel González entro questa sua volontà di amplificare il concetto di realtà oltre il suo significato quotidiano con cui ne decontestualizza aspetti e logiche in cui l’individuo si ritrova ad agire e muoversi sviluppa un interessante progetto appositamente pensato per l’inaugurazione della FONDAZIONE LA FABBRICA DEL CIOCCOLATO che apre i suoi battenti alle pendici delle Alpi Ticinesi presso Torre-Dangio nella Valle di Blenio (Canton Ticino – Svizzera) il 21 maggio 2016.

La nuova fondazione la Fabbrica del Cioccolato “Foreignness”, costituita di recente, di cui è presidente Stefano dell’Orto e direttore artistico Franco Marinotti, gestisce l’attività culturale dell’ex complesso industriale Cima Norma di Torre Dangio in Valle di Blenio. Essa è aperta a tutte le espressioni culturali ed artistiche e mira a creare interazione tra le arti e il territorio visto quale patrimonio sociale, culturale e politico. Come sottolineato da Franco Marinotti: “La miscela di passione e connessione con il territorio è la caratteristica principale dei progetti che la Fondazione presenterà nel suo programma pluriennale”

Daniel Gonzales opera in corso in La Fabbrica del cioccolato

Il termine “Foreignness” usato come neologismo per indicare “Estericità”, pur indicando le diverse modalità di essere straniero, estraneo da un determinato contesto, parte proprio dalle diversità per un discorso che mira all’interazione tra le arti nelle diverse forme espressive ed il territorio.

Per l’inaugurazione della Fabbrica del Cioccolato saranno presentate le opere site specific e ambientali Paper Building di Daniel González e Kamchatka’16 di Anna Galtarossa che in modo diverso contribuiscono a creare una nuova visione dell’ambiente e dello stesso edificio della Fabbrica.

Daniel González, attraverso il suo intervento strutturale  “Paper Buildingm tenta quasi di riscrivere la storia di questo edificio che ha visto un periodo di espansione, ma anche momenti difficili tra incendi e inondazioni. Rimasto chiuso per diverso tempo, grazie a questo intervento lungo i 890 metri quadrati

l’edificio sulla facciata viene ricoperto da diversi strati di carta bianca per manifesti così da superare la storia dell’architettura della Fabbrica come era nella tradizione, smarrendone l’identità proprio per il cambiamento rispetto al contesto originario. In questo nuovo assetto quanti presenti saranno invitati ad intervenire aprendo e forzando porte e finestre della Fondazione. Paper Building rappresenta una sorta di abbozzo di architettura che indica un cambiamento di significato dell’ex fabbrica, come a riscrivere la storia di questo edificio pronto ad aprirsi ad altre infinite possibilità grazie alle diverse espressioni e ai linguaggi delle arti

Da quel momento poi si viene a contatto con l’opera di Anna Galtarossa specializzata in sculture e installazioni di grandi dimensioni, che con Kamchatka ’16 conduce il visitatore in una sorta di viaggio

Kamchatka ’16 di ANNA GALTAROSSA alla fabbrica del cioccolato
Kamchatka ’16
di ANNA GALTAROSSA
alla Fabbrica del cioccolato

mentale e fisico nell’immaginario. Si tratta di una mappa mentale trasposta nel mondo fisico: le atmosfere di questa terra, la Kamchatk, penisola situata all’estremo oriente della Siberia a forte attività vulcanica dalla vegetazione straordinaria abitata da animali improbabili vengono riproposte in Ticino nella terra di Blenio. Un universo visionario attraverso un’esplorazione delle tensioni tra cultura e natura. Uno alla volta i visitatori potranno percorrere questo universo visionario: su un carrello mobile come pionieri saranno condotti in un luogo abitato da creature immaginifiche. Alla fine del percorso ad attenderli un guerriero antico che prenderà forma con la collaborazione degli artigiani della Valle di Blenio e con le influenze della natura e dei materiali locali. Si tratta di  un guardiano della valle, uno spirito giunto da lontano per proteggere il luogo. Questo viaggio diventa l’occasione per superare la separazione tra soggetto e oggetto, tra spettatore e opera mettendosi in gioco pronti a cambiare il proprio punto di vista.

Dopo la presentazione delle opere di Daniel González e Anna Galtarossa sarà la volta alle ore 19.00 della performance Emergency Disco Gang Swiss di Daniel González: un flash-mob per ambulanze, pompieri, veicoli della polizia, veicoli stradali da cantiere, macchinari agricoli. L’avvio di questa performance mette in cortocircuito lo status di pericolo dato dalle luci di emergenza con il richiamo al divertimento.

Emergency Disco Gang Swiss di Daniel González in La Fabbrica del cioccolato
Emergency Disco Gang Swiss di Daniel González
in La Fabbrica del cioccolato

L’arte seguendo questi parametri linguistici e comunicativi diventa così un mezzo privilegiato per entrare e uscire in autonomia dal quotidiano, scoprire zone rimaste silenti perché ancorate all’immaginario e allo stesso tempo ritrovare la capacità di riprovare a mettersi in gioco unendo l’aspetto fantastico e realistico.

In linea con l’obiettivo di dare spazio e voce alle diverse forme d’arte il 30 giugno 2016 sarà la volta della proiezione del documentario Cacao collective di 46020 Studio fondato dagli spagnoli Ivo Rovira e Ana Ponce; mentre il 4 agosto la mostra Confronting Comfort’s Continent di Oliver Ressler, visibile fino al 14 settembre 2016 affronterà l’aspetto dell’occupazione nelle fabbriche. Attraverso installazioni video viene affrontato l’aspetto dell’occupazione quale mezzo per permettere agli operai di prendere il controllo della produzione. I lavoratori a partire da meccanismi di democrazia diretta diventano protagonisti, costruendo così relazioni sociali orizzontali sui luoghi di produzione.

Silvana Lazzarino

 

Fondazione La Fabbrica del Cioccolato

artisti: Anna GaltarossaKamchatka ’16 e Daniel González Paper Building

sabato 21 maggio ore 18:00

performance di inaugurazione Emergency Disco Gang Swiss di Daniel González ore  19.00

Stabili Cima Norma

Strada Vecchia 100

CH-6717 Torre-Blenio, Canton Ticino, Svizzera

Orario: dal mercoledì al venerdì dalle ore 14:00 alle 19:00 o su appuntamento

informazioni: info@lafabbricadelcioccolato.ch www.lafabbricadelcioccolato.ch

Kamchatka ’16 di Anna Galtarossa

dal 21 maggio al 1 agosto 2016

Paper Building di Daniel González

dal 21 maggio al 30 settembre 2016

ingresso: gratuito

LA FONDAZIONE LA FABBRICA DEL CIOCCOLATO

La Fondazione La Fabbrica del Cioccolato di recente costituzione ha in carico l’attività culturale nell’ex complesso industriale di Cima Norma di Torre- Dangio in Valle di Blenio.

Il 2016 costituisce il primo anno di attività della Fondazione con un programma che inizia a maggio e si estende per il resto dell’anno. Esso si estrinsecherà come una sorta di Festival delle arti e coinvolgerà varie forme di espressioni artistiche quali pittura, scultura, video, film, teatro, danza, musica che dialogheranno tra loro a formare un laboratorio dinamico e in costante sviluppo.

Obiettivi. La Fondazione intende:

  1. Salvaguardare, proteggere e mantenere il patrimonio archeologico-architettonico dell’ex complesso industriale
  2. Fare del luogo un centro di promozione culturale e artistica ospitando piccoli simposi, seminari, gruppi di lavoro impegnati nella preparazione di esecuzioni d’arte drammatica, cinematografica, musicale, coreografica, d’arte applicata o di qualsiasi altra espressione artistica in un contesto multiculturale.
  3. Promuovere la cooperazione tra le varie discipline artistiche.
  4. Contribuire ad avvicinare gli ambienti dell’economia, della finanza, dell’industria e delle scienze, all’arte e alla cultura.
  5. Sostenere le tradizioni e la cultura regionali, così come l’attività artigianale, ad esempio ospitando atelier che integrino le attività artistiche e culturali.

La Fondazione vuole inoltre contribuire ad organizzare manifestazioni, iniziative e produzioni culturali di qualsiasi genere anche partecipando fattivamente e finanziariamente.

Altri articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana

 http://www.ildispari24.it/it/sgarbi-presenta-anghelopoulos/

http://www.ildispari24.it/it/art-sweet-art/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-05-09/

http://www.ildispari24.it/it/visite-tattili-nei-musei/

http://www.ildispari24.it/it/eudonna-convegno/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-pinchi-artisti-in-libreria/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-ventura/

http://www.ildispari24.it/it/minerva-auctions/

http://www.ildispari24.it/it/sogni-doro/

http://www.ildispari24.it/it/world-press-photo-2016/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/il-dispari-2016-04-25/

http://www.ildispari24.it/it/visite-in-campidoglio/

http://www.ildispariquotidiano.it/it/tutti-gli-articoli/

http://www.ildispari24.it/it/la-tavola-di-dio/

http://www.ildispari24.it/it/messer-tulipano/

http://www.ildispari24.it/it/kurt-godel/

http://www.ildispari24.it/it/la-wfwp-e-la-bellezza-interiore/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-04-11/

http://www.ildispari24.it/it/minerva-auctions/

http://www.ildispari24.it/it/astutillo-e-il-potere-dellanello/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-04-04/

http://www.ildispari24.it/it/gohar-dashti/

http://www.ildispari24.it/it/volto-e-corpo/

http://www.ildispari24.it/it/toulouse-lautrec/

http://www.ildispari24.it/it/mario-giacomelli/

http://www.ildispari24.it/it/tango-silencio/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-pinchi/

http://www.ildispari24.it/it/seme-creativo/

http://www.ildispari24.it/it/successo-per-marco-tullio-barboni/

http://www.ildispari24.it/it/il-segreto-di-leonardo-da-vinci/

http://www.ildispari24.it/it/bulgari/

http://www.ildispari24.it/it/palazzo-braschi/

http://www.ildispari24.it/it/convegno-8-marzo/

http://www.ildispari24.it/it/escher-a-treviso/

http://www.ildispari24.it/it/francesco-vaccarone-e-la-poesia-visiva/

http://www.ildispari24.it/it/ugolina-ravera/

http://www.ildispari24.it/it/concerto-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/tinto-brass-uno-sguardo-libero/

http://www.ildispari24.it/it/il-poeta-dellanno-2015/

http://www.ildispari24.it/it/de-chirico-a-ferrara/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/premio-il-poeta-dellanno/