Il segreto di Leonardo da Vinci

0

DAVINCICLONE” DI GIAMPAOLO GUIDA SVELA

IL PIU’ GRANDE SEGRETO DI LEONARDO DA VINCI

Nel corso del Rinascimento che segna la nascita di una nuova epoca per la società il 1492 anno della scoperta dell’America, vede l’ascesa al soglio pontificio del cardinale spagnolo Rodrigo Borgia col nome di Alessandro VI, cui si sono succeduti altre figure importanti tra cui Giulio II, Paolo IV e Gregorio XIII per arrivare alla fine del ‘500 a Sisto V che trasferisce la Corte Papale nel Palazzo del Quirinale. E’ in particolare nel Cinquecento che Roma diventa centro privilegiato delle arti dove fioriscono chiese, palazzi, monumenti a glorificare papi, re e principi. In questo clima di sfarzi e benessere, dove non mancano luci e ombre, prodezze e misfatti a caratterizzare l’ambiente culturale, artistico e politico, Firenze e Roma si rivestono dei suggestivi capolavori di Leonardo e Michelangelo. Al Rinascimento ed ai nomi di questi due artisti, divenuti immortali nello scenario dell’arte internazionale di ieri e di oggi, guarda il suggestivo libro di Giampaolo Guida, medico chirurgo da oltre trent’anni, con alle spalle approfonditi studi di genetica medica, appassionato da sempre di letteratura, musica e storia dell’arte sacra e rinascimentale. Entro il complesso e talora misterioso territorio dell’arte guardando al sottile filo che separa la fede dalla scienza, si inserisce il suo romanzo DAVINCICLONE ambientato nella Roma del Rinascimento che ha svelato il più grande segreto di Leonardo Da Vinci.

DavinCiclone di Giampaolo Guida
DavinCiclone
di Giampaolo Guida

Il libro edito dalla Scripta Maneant Edizioni che cura volumi di grande prestigio, preziosi come opere d’arte, sarà presentato il 10 marzo 2016 a Roma presso il Centro Conferenze Sala di Rienzo (Piazza Cola di Rienzo80/a) con interventi dello stesso autore Giampaolo Guida e della madrina Gloria Guida.

Sulla scia del romanzo di evasione colta, cui si associa uno spirito improntato alla ricerca ed al mistero legato alla detective story, la vicenda, di grande interesse fin dalle prime battute ha quale protagonista assoluta Roma ed il grande segreto di Leonangelo. Una città dove nella seconda metà del Cinquecento i geni di Leonardo da Vinci e Michelangelo Buonarroti, si uniscono nell’attuazione e nella custodia della più grande scoperta che l’umanità abbia mai sperimentato. Custodito per secoli da una Roma affascinante e densa di intrighi, il segreto finisce per essere messo nelle mani di un brillante chirurgo Angelo Vallesi, coinvolto suo malgrado in una storia dalla quale non può e non vuole sottrarsi. Alla fine passando attraverso situazioni dove non mancano colpi di scena, momenti di suspense, appoggiato dal Cardinal Baronio, insostituibile guida per i misteri del passato, egli riuscirà a sciogliere quell’enigma che rischierebbe di mettere in discussione l’equilibrio e l’integrità stessa della Chiesa Cattolica e della Città eterna. Mistero che trova la sua soluzione nell’intercapedine della Cupola Vaticana.

A fare da sfondo a pensieri, azioni di questa avvincente storia sono i due volti di Roma: quelli legati all’epoca rinascimentale e quelli di oggi. Così accanto alla cupola di San Pietro nel cui tamburo il Maestro ed il discepolo Leonangelo occultano il forziere contenente il mistero di Leonardo da Vinci, sono le cripte delle Chiese dei Santi Vincenzo e Anastasio in Piazza di Trevi e la Basilica di Santa Maria Maggiore. Nella Roma di oggi il protagonista passa per il varco di Sant’ Anna fino alla Domus Sanctae Marthae in Vaticano, e poi nella Chiesa di Sant0Agostino ammira “La Madonna del pellegrino” di Caravaggio, per fermarsi alla biblioteca Angelica dove entra in possesso di documenti importanti. E poi la piazzetta Mattei con la fontana delle tartarughe, la Cupola Vaticana la cui intercapedine racchiude l’enigma e lo studio privato del Papa dove ha luogo l’epilogo.

Protagonisti di oggi legati ad un passato in modo sorprendente. Roma, il Vaticano, Leonardo e Michelangelo e un segreto straordinario custodito per secoli in un forziere, danno vita ad una storia ricca di mistero e rivelazione dove si intrecciano fede e scienza, lealtà e tradimento, cultura e negazione della stessa.

Silvana Lazzarino

  

NOTE SULL’AUTORE

Laureato in Medicina e Chirurgia, da oltre 30 anni Giampaolo Guida esercita la Professione. Parallelamente ha da sempre coltivato la passione per la Musica, la Letteratura e la Storia dell’Arte, che, unitamente all’approfondimento del Pensiero e della Cultura Cattolica e della Genetica, sono naturalmente confluite nella realizzazione di questo Romanzo. Una sua raccolta di Poesie è in corso di pubblicazione. Medico internista e omeopata, con alle spalle studi di genetica medica, G.G. esercita con successo da oltre trent’anni la professione. I paralleli interessi verso la musica, la letteratura e la storia dell’arte sacra rinascimentale, producono ora questo romanzo ed una raccolta di poesie in corso di pubblicazione.

 

SCRIPTA MANEANT

Presenta

DAVINCICLONE

IL ROMANZO RIVELAZIONE DI GIAMPAOLO GUIDA CHE HA SVELATO IL PIU’

GRANDE SEGRETO DI LEONARDO DA VINCI

GIOVEDI 10 MARZO 2016 ORE 11

Centro Conferenze Sala di Rienzo

Piazza Cola di Rienzo 80/a – Roma

Intervengono l’autore Giampaolo Guida e la madrina Gloria Guida