PRIMA BIENNALE DI SCULTURA

0
YOUR ARTICLE TOP AD

PRIMA BIENNALE DI SCULTURA CITTA’ DI SOAVE

ALBA GONZALES, SABRINA FERRARI, FRANCESCO TRIGLIA, SERGIO CAPELLINI

YOUR ARTICLE INLINE AD

I linguaggi dell’arte di questi ultimi decenni nella loro semplicità e complessità interpretando i cambiamenti storico sociali dei diversi paesi acquistano sempre più un valore culturale che resta nel tempo. La scultura tra le espressioni artistiche è quella che permette alle figure e ai soggetti rappresentati di avanzare nello spazio, conquistandolo poco a poco fino a farne parte.

ALBA GONZALES la mela violata
ALBA GONZALES
la mela violata

Il linguaggio della scultura dove il bronzo, il marmo, ma anche altri materiali prendono forme diverse seguendo parametri classici, ma anche più moderni e innovativi, permette al soggetto di conquistare un posto privilegiato diventando il centro dell’osservazione. I corpi che prendono forma dal marmo, dal bronzo sembrano acquisire nuova vita dando spazio alle diverse emozioni di cui l’uomo è protagonista tra passato e presente, mito e storia. Spesso a catalizzare l’interesse dello scultore anche in quest’epoca dove sembra sempre più prendere piede l’installazione e la video arte è il richiamo ad uno stile tendente al classico dove però non mancano spunti di originalità con cui ritrarre figure nelle loro diverse accezioni esplorate nel tempo. Un tempo sospeso tra antico e moderno entro cui recuperare quelle tracce di memoria che rimandano costantemente alle origini e che poi riproiettano nell’oggi dove tutto è in costante trasformazione.

A Soave dal prossimo 18 giugno 2016 la scultura è protagonista con un interessante appuntamento che vede riuniti in uno stesso ambiente le opere più rappresentative di nomi prestigiosi del panorama dell’arte italiana e internazionale contemporanea. Alba Gonzales, Sabrina Ferrari, Francesco Triglia e Sergio Capellini, sono gli scultori scelti per la prima BIENNALE DI SCULTURA CITTA’ DI SOAVE presso il Palazzo del Capitano nella Sede comunale (Via Camuzzoni 8) aperta dal 18 giugno (giorno dell’inaugurazione) al 17 luglio 2016. L’esposizione presenta le sculture di questi

ALBA GONZALES L’Angelo di Amleto

straordinari artisti che in modi simili e differenti, privilegiando il figurativo hanno dato voce a stati d’animo di libertà, sofferenza, amore, angoscia impressi nei soggetti rappresentati sia essi umani, sia fantastici o legati al mondo animale.

ALBA GONZALES Centaura dell’Apocalisse

In particolare ci soffermiamo su ALBA GONZALES, nata a Roma, che oltre ad aver ottenuto numerosi premi e riconoscimenti, lo scorso anno ha ricevuto l’importante premio per i 40 anni di carriera. Attiva tra Roma, Pietrasanta e Vicenza attraverso le sue sculture monumentali affronta tematiche a lei care quali il dramma, l’amore e l’ironia per parlare dell’’uomo e dell’infinito. Un’artista raffinata ed elegante per la capacità di aver saputo reinterpretare con sensibilità quel gusto per la classicità attraverso l’esaltazione di una bellezza femminile quasi sognata, idealizzata, che regala alle sue figure una forza ed una dolcezza dense di mistero da renderle presenze enigmatiche legate al mito e alla storia dell’uomo, ai luoghi del fantastico e dell’amore. Le sue imponenti sculture in marmo e bronzo presenti in questo spazio appartengono al gruppo “Amori e Miti come Sensualità/potere, L’Angelo di Amleto, la Mela violata, e Il dubbio di Narciso. Esse nel presentare corpi in movimento, o in atto di riflessione e contemplazione, racchiudono un senso di poesia e mistero attraverso il fascino della mitologia classica e della cultura del Mediterraneo. Da sottolineare poi altre sculture della serie “Uomini e Totem” , qui non presenti, dove accanto al motivo della figurazione antropomorfica l’artista privilegia il rapporto tra mito arcaico e modernità e poi il gruppo di Sfingi e Chimere” in cui attraverso rappresentazioni fantastiche con elementi anche erotico e onirici affiora il lato istintivo e il mistero che appartengono all’uomo nel suo divenire altro da sé. A quest’ultima serie appartiene la Centaura dell’apocalisse.

ALBA GONZALES Sensualità/potere
ALBA GONZALES
Sensualità/potere

Figure di donne alate, con i corpi che diventano un tutt’uno con la natura, con riferimenti alla mitologia e alle allegorie, e ancora volti che si svelano poco a poco o che si sdoppiano, risvegliano i luoghi più segreti dell’inconscio ponendo interrogativi sull’esistenza e sul rapporto tra i luoghi del mondo perduto e sognato e i luoghi delle emozioni. Emozioni di gioia ed entusiasmo, sgomento e terrore innanzi ai volti di una natura che accoglie e rifiuta, ma che cerca sempre il perfetto equilibrio tra le sue membra e l’uomo con le sue fragilità e aspirazioni, tormenti e gioie. Ed è l’individuo al centro della ricerca di Alba Gonzales: uomo terreno e spirituale avvolto dall’enigma del suo essere perché il suo nascere e morire resta un mistero, il mistero della vita. Nella sua opera in cui si respira un’atmosfera tra umano e divino, finito e infinito, grazie alla vita che riesce a trasferire in questi corpi antropomorfi di figure femminili, donne centauro, donne sirene e ancora donne con ali d’angelo e figure della mitologia, Alba Gonzales, sembra talora riferirsi alla tradizione classica cinquecentesca rivisitata con uno stile tutto personale, Dal marmo e dal bronzo fa emergere nuove vite dando forma a sculture forti e dense di energia, oniriche e quasi immortali che disegnano un percorso in ascesa dal basso verso l’alto perché parlano dell’uomo e del suo essere sospeso tra la terra e il cielo, l’immanente e il trascendente.

Anche Sabrina Ferrari, la più giovane dei quattro artisti, nata a Verona nel 1970, si muove con eleganza e disinvoltura attraverso l’esaltazione della materia da cui trae figure di ampio respiro dove emergono armonia ed equilibrio nei movimenti. Equilibrio e armonia presenti anche nell’opera in bronzo di Francesco Triglia nativo di Reggio Calabria affascinato fin da giovane dalla statuaria classica, passione questa che lo poterà ad approfondire la ricerca delle possibilità plastiche di diversi materiali, in particolare i legni con cui inizia ad allestire le prime esposizioni, estendendo la sua ricerca anche alla lavorazione del bronzo, comprese le tecniche e le conoscenze attinenti alla fusione.

Sul figurativo si orienta lo stile di Sergio Capellini, di Bologna che ha esposto personali e collettive sia in Italia sia all’estero. A seconda dei soggetti rappresentati utilizza della variazioni stilistico formali: le figure femminili sono definite attraverso movimenti armoniosi e vibranti, quelle maschili al contrario appaiono quasi sofferenti, bloccate e attonite; mentre gli animali mitici sembrano avvolti da un’ atmosfera quasi magica e trascendente. Infine le figure a carattere sacro incarnano alla perfezione il messaggio di fede, pace e amore.

Silvana Lazzarino

 

PRIMA BIENNALE DI SCULTURA

CITTA’ DI SOAVE

ALBA GONZALES

SABRINA FERRARI

FRANCESCO TRIGLIA

SERGIO CAPELLINI

Palazzo del Capitano

sede comunale di Via Camuzzoni 8, 37038, Soave

Orario: tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.30

Le opere esposte nella Sala delle feste sono visibili il sabato e la domenica dalle ore 10 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00

Inaugurazione sabato 18 giugno ore 17.30

dal 18 giugno al 17 luglio 2016

Ingresso libero

Altri articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana

http://www.ildispari24.it/it/lo-sguardo-di-anghelopoulos/

http://www.ildispari24.it/it/oggi-domani/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/il-dispari-2016-06-06/

http://www.ildispari24.it/it/rondinone/

http://www.ildispari24.it/it/monlus-onlus/

http://www.ildispari24.it/it/van-gogh-alive/

http://www.ildispari24.it/it/alessandro-valeri/

http://www.ildispariquotidiano.it/it/tutti-gli-articoli/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-05-30/

http://www.ildispari24.it/it/serata-evento/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/il-dispari-2016-05-23/

http://www.ildispari24.it/it/ipomea-del-negombo/

http://www.ildispariquotidiano.it/it/tutti-gli-articoli/

http://www.ildispari24.it/it/sisto-v-e-domenico-fontanadue-uomini-che-hanno-amato-roma/

http://www.ildispari24.it/it/la-fabbrica-del-cioccolato/

http://www.ildispari24.it/it/sgarbi-presenta-anghelopoulos/

http://www.ildispari24.it/it/art-sweet-art/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-05-09/

http://www.ildispari24.it/it/visite-tattili-nei-musei/

http://www.ildispari24.it/it/eudonna-convegno/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-pinchi-artisti-in-libreria/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-ventura/

http://www.ildispari24.it/it/minerva-auctions/

http://www.ildispari24.it/it/sogni-doro/

http://www.ildispari24.it/it/world-press-photo-2016/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/il-dispari-2016-04-25/

http://www.ildispari24.it/it/visite-in-campidoglio/

http://www.ildispariquotidiano.it/it/tutti-gli-articoli/

http://www.ildispari24.it/it/la-tavola-di-dio/

http://www.ildispari24.it/it/messer-tulipano/

http://www.ildispari24.it/it/kurt-godel/

http://www.ildispari24.it/it/la-wfwp-e-la-bellezza-interiore/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-04-11/

http://www.ildispari24.it/it/minerva-auctions/

http://www.ildispari24.it/it/astutillo-e-il-potere-dellanello/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-04-04/

http://www.ildispari24.it/it/gohar-dashti/

http://www.ildispari24.it/it/volto-e-corpo/

http://www.ildispari24.it/it/toulouse-lautrec/

http://www.ildispari24.it/it/mario-giacomelli/

http://www.ildispari24.it/it/tango-silencio/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-pinchi/

http://www.ildispari24.it/it/seme-creativo/

http://www.ildispari24.it/it/successo-per-marco-tullio-barboni/

http://www.ildispari24.it/it/il-segreto-di-leonardo-da-vinci/

http://www.ildispari24.it/it/bulgari/

http://www.ildispari24.it/it/palazzo-braschi/

http://www.ildispari24.it/it/convegno-8-marzo/

http://www.ildispari24.it/it/escher-a-treviso/

http://www.ildispari24.it/it/francesco-vaccarone-e-la-poesia-visiva/

http://www.ildispari24.it/it/ugolina-ravera/

http://www.ildispari24.it/it/concerto-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/tinto-brass-uno-sguardo-libero/

http://www.ildispari24.it/it/il-poeta-dellanno-2015/

http://www.ildispari24.it/it/de-chirico-a-ferrara/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/premio-il-poeta-dellanno/