GIUSEPPE ANTONELLI  UN ITALIANO VERO. LA LINGUA IN CUI VIVIAMO

GIUSEPPE ANTONELLI E IL SUO “ITALIANO VERO”

GIUSEPPE ANTONELLI E IL SUO VOLUME “UN ITALIANO VERO. LA LINGUA IN CUI VIVIAMO”
MINERVA CAFE’ INVITA ALL’INCONTRO CON L’AUTORE A PALAZZO ODESCALCHI A ROMA

In questi ultimi venti anni dove le tecnologie hanno reso più facili e veloci le comunicazioni e dove sempre più la forza dell’immagine acquista potere nel trasmettere emozioni, pensieri in tempi immediati, l’uso consapevole e corretto dell’italiano sembra perdere carisma, anche in seguito all’introduzione di nuove forme molto più rapide di scambio verbale fatte di abbreviazioni, dialettismi, espressioni alla moda. Ad un uso più consapevole, maturo e divertente della lingua italiana, la cui storia trova il punto di svolta agli inizi del Cinquecento quando si formò la “Volgar Lingua” ossia l’italiano corrente, ci guida Giuseppe Antonelli con Un Italiano vero. La lingua in cui viviamo (Rizzoli 2016).
Il nuovo volume di Giuseppe Antonelli, docente all’Università di Cassino e voce radiofonica del programma “La lingua batte” su Rai3, programma di successo sulla lingua italiana, rappresenta una sorta di compendio sull’evoluzione dell’italiano nell’era di WhatsApp, delle e-pistole, delle chat e dei social. Un testo che con agilità e semplicità tratta emoji, dialettismi, anglismi, espressioni alla moda e molto altro.

GIUSEPPE ANTONELLI  UN ITALIANO VERO. LA LINGUA IN CUI VIVIAMO
GIUSEPPE ANTONELLI UN ITALIANO VERO. LA LINGUA IN CUI VIVIAMO

Presso la sede della Casa d’Aste MINERVA AUCTION di Palazzo Odescalchi a Roma, venerdì 28 ottobre 2016 alle 18.00 sarà presentato questo interessante volume all’interno dell’incontro Dalla “Volgar lingua”…alla lingua volgare. Istruzioni per l’uso consapevole dell’italiano” cui prenderà parte autore insieme a Carlo Pulsoni dell’Università di Perugia. A moderare l’incontro tra i due esperti e studiosi della lingua italiana sarà il linguista Silverio Novelli.
Diversi saranno gli spunti di riflessione sulla nostra lingua facendo riferimento in particolare a quel momento di svolta nel primo Cinquecento quando fu fondata la “Volgar lingua”, ovvero l’italiano corrente. E’ nel 1525, infatti che a dettare le prime regole fu l’opera “Prose della Volgar lingua” di Pietro Bembo, trattato tra i più celebri sulla lingua italiana,. L’esemplare- di recente scoperta- con correzioni di mano dell’autore, testimone dei dubbi e delle riflessioni del nostro primo linguista, verrà presentato in occasione di questo incontro.
L’italiano, quale lingua densa di sfumature, armoniosa e complessa sul piano della sintassi, ci accompagna ogni giorno non solo nel comunicare attraverso la scrittura e verbalmente, ma in ogni gesto, azione e scelta che viene fatta. Ed è per questo che la nostra lingua va salvaguardata e utilizzata al meglio.

Silvana Lazzarino

MINERVA CAFE’ INVITA ALL’INCONTRO CON L’AUTORE
Un Italiano vero. La lingua in cui viviamo, (Rizzoli 2016) di Giuseppe Antonelli
Palazzo Odescalchi, piazza SS. Apostoli 80, Roma
venerdì 28 ottobre 2016, ore 18.00
per informazioni: tel: 06-6791107; info@minervaauctions.com
Ingresso libero