Dall’America!

0
YOUR ARTICLE TOP AD

Dall’America!

Per la serie Esopo news

In vero sono state migliaia le volte che mi sono vergognato di vivere in un’isola meravigliosa governata da inetti, pregiudicati e prepotenti.

Non tanto per le sgradevoli combinazioni tra una e l’altra delle caratteristiche suddette, ma quanto per l’insipienza dei miei concittadini a tutto intenti tranne che a defenestrare le carovane di consiglieri comunali e di sindaci che ci hanno SGOVERNATO negli ultimi decenni.

YOUR ARTICLE INLINE AD

Ora, di fronte ad una mail proveniente addirittura dagli USA nella quale mi viene riportato l’articolo seguente, resto senza parole utili a rispondere alla domanda in essa contenuta: “Leggo e mi dico….ma come ??  Cosa ne pensa Bruno ???”.

Senza parole, mi affido alla benevolenza dell’amicizia di oltre mezzo secolo che mi lega ad AG (l’autore della mail) ed alla conoscenza per nulla superficiale che egli ha delle lotte da me combattute al pari di Don Chisciotte nel paese dei soprusi, delle prevaricazioni, delle corruzioni, concussioni, interessi privati in atti pubblici neppure sufficientemente accertati in via giudiziale.

Ma io sono uno… e tanti altri insieme fanno 31!

Però, caro amico AG puoi essere certo che per me vale ancora ciò che scrisse Cesare Pavese e che ho commentato nell’articolo che puoi leggere al link: L’incertezza della certezza

Ciò detto,ecco l’articolo che AG mi ha mandato:

Dal Corriere della sera

Piove a Ischia, per strada si va in canoa.
Lo scherzo diverte i turisti 

PIOVE E IL CORSO ANGELO RIZZOLI DI LACCO AMENO SI TRASFORMA IN UN FIUME IN PIENA: MICHELE SCHIANO SALTA IN CANOA E NAVIGA TRA LO STUPORE DI TURISTI E RESIDENTI

di Gennaro Savio

Come negli ultimi tempi capita spesso ogni qualvolta piove, anche stavolta a Lacco Ameno sono bastate le classiche “quattro” gocce d’acqua per trasformare il rinomato corso Angelo Rizzoli in un vero e proprio fiume in piena impossibile da attraversare a piedi. E così allo showman isolano Michele Schiano è venuto spontaneo posare le chiavi della macchina con cui si avviava ad uscire e prendere la canoa per poter meglio raggiungere la sua destinazione. E tra lo stupore e le risa di turisti e residenti che in quel momento si trovavano in strada, ha cominciato a remare districandosi con disinvoltura tra il marciapiede, le panchine, le fioriere e le auto in sosta: da non credere. La vergognosa mancanza sull’isola d’Ischia di un adeguato sistema di smaltimento delle acque piovane dovuto al malgoverno decennale dei nostri territori, determina un po’ ovunque situazioni simili ma qui a Lacco Ameno colpiscono maggiormente perché il corso è stato fatto oggetto di lavori proprio da pochi mesi. Cosa aggiungere. Sono anni che attraverso i nostri servizi giornalistici denunciamo la vergogna dei puntuali allagamenti che interessano le nostre strade. Ma stavolta con la sua geniale idea, Michele Schiano ha dimostrato che le strade isolane non solo si trasformano in veri e propri fiumi in piena ma che diventano anche navigabili. | YouReporter – CorriereTv

Dall'America!