leggi anche

Ischia Film Festival, 20 anni di emozioni

Con tanta emozione negli occhi e nella voce, Michelangelo Messina ha dato il via, sabato 25 giugno, alla ventesima edizione dell’Ischia Film Festival, il primo e unico festival cinematografico che celebra il connubio, imprescindibile, tra cinema e territorio.

“Grazie a tutti. Se siamo riusciti a festeggiare questo compleanno così importante per il Festival è grazie a chi non ci ha mai fatto mancare la sua collaborazione; a chi ci ha sempre creduto; a chi pensa, come noi, che il lavoro di squadra sia fondamentale”: ha affermato Michelangelo Messina che ha aggiunto: “Un grazie particolare va, peró, alla Famiglia Mattera, da sempre sostenitori e partner privilegiati dell’Ischia Film Festival. Questo Festival non sarebbe stato lo stesso Festival se lo avessimo ambientato in un’altra location. Il Castello è la nostra identità, per storia e fascino. Qui abbiamo ospitato oltre 1775 opere di registi che ci hanno raccontato l’identità di altri Territori e di altre Culture. Quest’anno per me è l’anno dei numeri: 60 anni, 30 di matrimonio, 20 di festival. Un bilancio estremamente emozionante della mia vita. Vi comunico altri dati relativi prettamente al Festival: in questi anni abbiamo accolto circa 74000 persone come pubblico, 1680 addetti ai lavori, abbiamo coinvolto circa 63 Aziende dell’isola. Ringrazio la Regione Campania e il Presidente de Luca per la vicinanza dimostrata e per la sensibilità nei confronti del settore dell’audiovisivo: la Campania è la prima Regione in Italia con il budget più alto per la promozione del settore. Ringrazio tutte le autorità presenti oggi, accanto me, per testimoniare l’importanza dei luoghi e della conservazione dei beni culturali. Se escludessimo dai film i luoghi in cui sono stati girati, quegli stessi film non avrebbero più lo stesso senso: noi questo concetto lo affermiamo da oltre 20 anni. Permettetemi di concludere ricordando che, a causa della guerra che stiamo vivendo e della vicinanza che il Festival ha sempre avuto nei confronti dell’Ucraina, abbiamo inaugurato quest’anno la Sezione di film non in concorso, dal titolo ‘Scenari di Guerra’.”

Il folto programma di proiezioni terminerà il prossimo 2 luglio ma non mancheranno le emozioni della premiazione di Toni Servillo con l’Ischia Film Award e di tante altre sorprese che non mancheranno di stupirci.

foto carlopane

Mimmo Redattore Virtuale
Mimmo Redattore Virtualehttp://www.ildispari24.it/it
Il Dispari24.it è uno spin off de Il Dispari Quotidiano. Un racconto, selezionato, dell'isola d'Ischia attraverso le sue persone, le sue eccellenze, le sue bellezze, le sue storie, le sue unicità, le sue unicità. Un magazine verticale sul bello d'Ischia.

Latest

LA ROSA DI GERICO – VIAGGIO ALLA FINE DEL TEMPO

LA PRESENTAZIONE DEL NUOVO ROMANZO DI EDUARDO COCCIARDO AL...

Forio, arrivano le Casette della Lettura

Book Crossing, ecco le prime “Casette della Lettura” a...

SERVA DI UN DIO MINORE !

Da bambina da sola giocavi, crescendo hai imparato a sopravvivere inconsapevolmente. Cercavi lo sguardo amorevole, e ti sei ritrovata negli abbracci spezzati...

Ogni Uomo è una storia…

Sull’individualità può agire la selezione naturale e così dar luogo all’evoluzione.

Newsletter

spot_img

Don't miss

LA ROSA DI GERICO – VIAGGIO ALLA FINE DEL TEMPO

LA PRESENTAZIONE DEL NUOVO ROMANZO DI EDUARDO COCCIARDO AL...

Forio, arrivano le Casette della Lettura

Book Crossing, ecco le prime “Casette della Lettura” a...

SERVA DI UN DIO MINORE !

Da bambina da sola giocavi, crescendo hai imparato a sopravvivere inconsapevolmente. Cercavi lo sguardo amorevole, e ti sei ritrovata negli abbracci spezzati...

Ogni Uomo è una storia…

Sull’individualità può agire la selezione naturale e così dar luogo all’evoluzione.

IO SONO, TU SEI!

Io sono Ok, tu sei Ok, questo è già un buon inizio
spot_imgspot_img

LA ROSA DI GERICO – VIAGGIO ALLA FINE DEL TEMPO

LA PRESENTAZIONE DEL NUOVO ROMANZO DI EDUARDO COCCIARDO AL MUSEO CIVICO DEL TORRIONE Sabato 17 settembre, alle ore 18:30, presso il Museo Civico del Torrione,...

Forio, arrivano le Casette della Lettura

Book Crossing, ecco le prime “Casette della Lettura” a Forio Colorate, personalizzate e piene, pienissime di “cultura”: ecco le prime “casette della Lettura” installate sul...

SERVA DI UN DIO MINORE !

Da bambina da sola giocavi, crescendo hai imparato a sopravvivere inconsapevolmente. Cercavi lo sguardo amorevole, e ti sei ritrovata negli abbracci spezzati...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here